31 gennaio 2012

In & out 04

Ciao a tutti
oggi riprendiamo una rubrica abbastanza nuova, che nel mese di dicembre è saltata. Sto parlando di in e out: rubrica mensile in cui vi diciamo quali libri ci hanno colpito di più o di meno!

Lya:

Questo mese non ho letto molto (tra la vacanza a Londra e l'attuale libro in lingua che mi sta rallentando) ed ero un tantino incerta sull'in...per l'out non c'erano dubbi! Mi sono resa conto che a gennaio ho letto quasi esclusivamente young adult, e questo non va bene devo variare di più, e proprio per questo motivo ero incerta tra "Il segreto del libro proibito" della Moning e "Tempestuous" anche se in genere non avrei scelto nessuno dei due se avessi letto qualcosa di diverso. Alla fine ho scelto Tempestuous perchè chiude la trilogia della Livingston e tra i tre è il migliore.
Per quanto riguarda l'out, devo dire chè è più questione di principio che altro, il libro in sè non è malaccio(un thriller psicologico un pò deviato) però la traduzione INGANNEVOLE del titolo e tutta la pubblicità annessa, mi hanno irritata davvero molto! Infatti, il titolo originale era "il cimitero del prete" che calzava perfettamente, invece in Italia si è voluto aggiungere DEI VANGELI SEGRETI per attirare lo sguardo del lettore e anche per fuorviarlo in modo voluto(secondo me)....di vangeli segreti non c'è nenache l'ombra!

OCCHIO LETTORI AI TITOLI INGANNEVOLI!!!

Isy:
Questo anno per me è iniziato molto molto bene. Ho letto libri con davvero una bella valutazione finale, e tutti hanno pienamente superato la sufficienza (tutti 4 e 5 stelline!!). L'unico libro che non mi ha particolarmente colpito è stato l'out del mese, con le sue 3 stelline. Ma diciamo che non è proprio un OUT, diciamo che fra tutte le letture è quella che mi è piaciuto meno=)

quali sono i vostri in e out?

4 commenti:

  1. Io non ne posso più di questi titoli messi a caso, sensazionalistici, devianti, completamente fuori contesto.
    A me capita, neanche troppo di rado, di scegliere un libro in base al titolo, perché spesso le trame sono fin troppo particolareggiate e preferisco non leggerle. Ma da oggi in poi mi affiderò solo al titolo originale per decidere se acquistare un libro oppure no.
    Che a volte è più la delusione rispetto a quello che ti aspettavi, che una questione di bruttezza oggettiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Io da questo libro mi aspettavo tutt'altro, ma il titolo mi ha completamente fuorviata!

      Elimina
    2. Mi è successa la stessa cosa con l'ultimo libro che ho letto "Amore zucchero e cannella", un libro in cui la protagonista non sa neanche cucinare, ma per favore -.-'

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...