17 gennaio 2018

What's next? | 17 gennaio 2018

Buona giornata lettori e passanti,
come ogni mercoledì sono qui a mostrarvi, con un piccolo commento, le letture terminate, in corso e future.


- Cosa ho appena finito di leggere?
Ho finito ieri sera "La rilegatrice di storie perdute" di Cristina Caboni; tempo fa avevo letto  e apprezzato "Il sentiero dei profumi" e ne ho un ricordo positivo mentre, questo libro non mi ha convinta del tutto, ci sono troppe, tante coincidente del destino. Mi è sembrato troppo pilotato pur essendo la storia di base molto interessante e affine a me.

- Cosa sto leggendo?
Stasera inizierò "La furia dell'assassino" di Robin Hobb; ho voluto intervallare la lettura del primo libro della serie de "L'uomo ambrato" con un altro romanzo per diluirlo nel tempo ma voglio davvero sapere come continua la storia!

-Qual è il prossimo libro che leggerò?
Francamente non lo so. Potrei continuare con il terzo libro della seconda trilogia della Hobb ma non ne sono del tutto sicura poiché molto dipenderà da come finisce il secondo libro: se ci sarà un finale aperto allora le probabilità di iniziare subito il successivo saranno più alte.

16 gennaio 2018

Top Ten Tuesday: Bookish Resolutions/Goals

Buongiorno lettori e passanti!
Eccomi qui con la rubrica delle classifiche incentrate sui libri e la lettura che, a partire da questa settimana, ha cambiato sede infatti, da ora in avanti, i temi saranno reperibili sul blog "That artsy reader girl".
Il tema di oggi è davvero parecchio interessante: Bookish Resolutions/Goals.
Ecco quindi quali sono le mie "risoluzioni" legate ai libri per il 2018

1- Leggere meno ma con più soddisfazione: è il mio motto dell'anno. Non ho più voglia né tempo di "correre" dietro le mie letture ma voglio fare le cose con calma senza affannarmise non riesco a raggiungere un minimo di libri al mese. Per questo ho abbassato il numero finale per la sfida di Goodreads da 80 a 65 libri.

2- Mi piacerebbe leggere qualche classico della lettura contemporanea italiana: ho studiato solo la poesia italiana del 900 ma mi mancano tutti i romanzi di Pasolini, della Morante, di Moravia, di Buzzati ecc. Mi piacerebbe leggere qualcosa di questi autori che conosco ma di cui non ho mai letto nulla. 

3- Vorrei terminare la sfida dei libri in lingua: che ripropongo da tre anni ma che non ho mai concluso. Il minimo è di 6 libri, due sono già prenotati, devo solo cercare gli altri 4. ^^

4- Vorrei finire di leggere tutti i libri cartacei acquistati prima del 2016: sono già a buon punto perché lo scorso anno ne ho letti la bellezza di 21 su 40 e qualcosa!

5- Vorrei trovare la mia vecchia ispirazione quando vado in libreria: è da parecchio che non riesco più a comprare in maniera convinta o mirata in libreria o online. Sono sempre dubbiosa, titubante...
Sarà che ho volutamente virato e cambiato quasi radicalmente le mie letture e quindi mi sento come una papera spersa; so solo che i libri della BEAT sono l'unica sicurezza quando compro.

6- Vorrei tornare a leggere più fantasy classici: ben selezionati. Ho già ricominciato lentamente a concedermi qualche "nuova" serie, per lo più già terminata e vorrei continuare in questo modo ^^

7-Vorrei essere meno "superficiale" durante la lettura: godendomi pienamente le storie che mi piacciono e gustandomi ogni momento. Ormai non ci riesco più a isolarmi completamente dai miei pensieri per catapultarmi nei libri. Forse questa è una caratteristica dei più "giovani"...

8- Vorrei beccare letture sempre belle e appassionanti: evitando le fregature o i romanzi inutili e vuoti. Insomma, vorrei belle storie e bei significati che mi lascino qualcosa di indelebile.

Ecco i miei goals per l'ano 2018. Quali sono i vostri? :)

15 gennaio 2018

Uscite della settimana: dal 15 al 21 gennaio 2018

Buon lunedì a tutti!
eccomi qui a inaugurare un'altra settimana con un post dedicato ad alcune nuove uscite in libreria!
Per oggi ho selezionato due romanzi che sono incentrati sul tema dell'olocausto, un romanzo familiare e un distopico, insomma, viva la varietà ^^

Titolo: Ti scrivo da Auschwitz
Autore: Ellis Lehman, Shulamith Bitran
Pagine:408
Prezzo: 18,50 euro /8,99 ebook
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: 16 gennaio 2018

Trama
Ellis e Bernie sono ebrei, vivono vicino all'Aia e si amano con l'urgenza dei loro 17 anni. Hanno molti progetti, di cui uno banale ma più pressante di tutti: stare insieme per sempre. L'occupazione nazista dei Paesi Bassi, nel 1942, rende folle la banalità. In breve diventa troppo pericoloso per gli ebrei restare in città. Umiliati da una stella gialla sul petto, devono consegnare le biciclette e rinunciare a frequentare le scuole e i locali pubblici. Senza contare le temute convocazioni per la Polonia, che gli ebrei cominciano a ricevere. Ufficialmente per andare a lavorare, ma nessuno ci crede. I genitori di Ellis decidono di nascondersi in una località sperduta nella brughiera. Bernie invece resta per aiutare la sua gente. I due ragazzi si promettono di tenere ciascuno un diario, da consegnare all'altro alla fine della guerra. Si danno inoltre appuntamento per ritrovarsi, di martedì alle quattro del pomeriggio, sulla panchina del loro primo bacio. Passato il pericolo, Ellis si presenta più volte all'appuntamento, ma di Bernie nessuna traccia. Finché tre anni dopo la loro separazione, proprio nel giorno del suo matrimonio, Ellis riceve un pacchetto che, a giudicare dall'aspetto logoro, deve aver fatto molta strada. Quando lo apre, si sente mancare. Sono i diari di Bernie. Ci vorranno più di sessant'anni prima che Ellis abbia il coraggio di leggerli e di unirli ai suoi. E finalmente il loro abbraccio vincerà la storia.


Titolo: Stella in piazza Guidia
Autore: Giuseppe Pederiali
Pagine:192
Prezzo: 12 euro
Editore: Giunti Y
Data di pubblicazione: 17 gennaio 2018


Trama Celeste è la ragazza più bella del Ghetto di Roma ma quasi nessuno la chiama con il suo nome vero: lei è Stella, per gli innumerevoli ammiratori, o la Pantera Nera, negli anni oscuri dell'occupazione tedesca, per i parenti e gli amici dei tanti correligionari da lei consegnati ai fascisti condannandoli alle Fosse Ardeatine o ad Auschwitz.Nessuno ha mai saputo perché lo facesse. Per soldi? Per amore di un ausiliario delle SS? O per vendicarsi della propria comunità che l'aveva respinta ai margini per il suo comportamento disinibito?A queste domande non hanno saputo rispodere le cronache, che si occuparono a lungo di lei nel dopoguerra, quando trascorse anni in carcere prima di sparire nel nulla con un altro nome.
Partendo dallo studio di carte processuali, archivi, giornali d'epoca e da interviste di molti testimoni di quei tragici eventi, Pederiali costruì un romanzo corale struggente, vivido specchio di uno dei momenti più laceranti della nostra storia, che merita ancora oggi di essere ripubblicato e valorizzato.


Titolo: L'esercito dei 14 bambini - Cielo in fiamme
Autore: Emmy Laybourne
Pagine: 288
Prezzo: 10 euro /2,99 euro ebook
Serie: L'esercito dei 14 bambini #2
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 18 gennaio 2018

Trama
Intrappolati in un supermercato, i fratelli Dean e Alex hanno dovuto imparare a sopravvivere. Insieme ad altri dodici ragazzi hanno costruito un rifugio sicuro, lontano dal caos circostante. Ma questa fragile pace non è destinata a durare. Sapendo che le armi chimiche hanno reso tossica l’aria all’esterno, in grado di trasformare gli esseri umani in creature assetate di sangue, Dean decide di rimanere nel covo insieme con Astrid e alcuni dei ragazzi più piccoli, mentre Alex è determinato a uscire per ritrovare i genitori. Un piccolo gruppo si avventura così nell’oscurità e nella devastazione, approfittando del riparo temporaneo di uno scuolabus. Se riuscissero a raggiungere l’aeroporto di Denver, potrebbero forse ottenere una via per la salvezza. Ma il mondo là fuori è più spaventoso di quanto si sarebbero mai aspettati…


Titolo: La straordinaria famiglia Telemachus
Autore: Daryl Gregory
Pagine:444
Prezzo: 20 euro
Editore: Frassinelli
Data di pubblicazione: 17 gennaio 2018

Trama
USA, anni Sessanta. Teddy Telemachus, un affascinante truffatore con un dono per i «giochi di mano», entra con l'inganno in un segreto programma governativo sulle persone dotate di speciali «poteri», e qui incontra la bella e dolce Maureen McKinnon. E non sono solamente gli splendidi occhi blu di Maureen, ad affascinare inesorabilmente Teddy, ma soprattutto la mente di lei. Maureen, infatti, è davvero dotata di poteri psichici enormi e misteriosi.
Dopo un vorticoso corteggiamento, i due si sposeranno, avranno tre figli, tutti e tre «dotati», e diventeranno la «Straordinaria Famiglia Telemachus», celebre in tutti gli Stati Uniti: Irene è una rilevatrice umana di menzogne; Frankie muove gli oggetti con la forza del pensiero; mentre Buddy, il più giovane, riesce a vedere il futuro. Tutto stava andando meravigliosamente bene.
Decenni dopo, la famiglia non è più così straordinaria. Irene è una madre single, la cui capacità di scoprire le bugie altrui da dono si è trasformata in condanna, perché non riesce ad avere né una relazione stabile, né un lavoro. Frankie è pieno di debiti, e ci sono brutti personaggi che lo cercano. Buddy - a causa di qualcosa che ha visto nel futuro - si è chiuso completamente in se stesso, non parla praticamente più, e sta scavando un enorme buco nel giardino della casa.
Non è questa la vita che si aspettavano, i ragazzi della Straordinaria Famiglia Telemachus, che per di più continuano a essere tenuti d'occhio non solo dalla CIA, ma anche dalla mafia, che ha ancora parecchi conti in sospeso con il vecchio Teddy.

Un romanzo trascinante e profondo, ricco di personaggi indimenticabili, che ruota intorno a una disfunzionale famiglia di dotati sognatori che non si può non amare.

Ecco le mie proposte di oggi. Quelli che mi interessano maggiormente sono il primo e l'ultimo. A voi cosa interesserebbe leggere?

11 gennaio 2018

RECENSIONE: Arabesque di Alessia Gazzola

Buona lettura!
Titolo: Arabesque 
Autore: Alessia Gazzola
Pagine: 300
Prezzo: 17,60 euro
Editore: Longanesi

Trama
Tutto è cambiato, per Alice Allevi: è un mondo nuovo quello che la attende fuori dall’Istituto di Medicina Legale in cui ha trascorso anni complicati ma, a loro modo, felici. Alice infatti non è più una specializzanda, ma è a pieno titolo una Specialista in Medicina Legale. E la luminosa (forse) e accidentata (quasi sicuramente) avventura della libera professione la attende. Ma la libertà tanto desiderata ha un sapore dolce amaro: di nuovo single dopo una lunga storia d’amore, Alice teme di perdere i suoi punti di riferimento. Tutti tranne uno: l’affascinante e intrattabile Claudio Conforti, detto CC, medico legale di comprovata professionalità e rinomata spietatezza. Quando le capita il suo primo incarico di consulenza per un magistrato, Alice si rimbocca le maniche e sfodera il meglio di sé. Al centro del caso c’è una donna di 45 anni, un tempo étoile della Scala e oggi proprietaria di una scuola di danza. In apparenza è deceduta per cause naturali. Eppure, Alice ha i suoi sospetti e per quanto vorrebbe che le cose, per una volta almeno, fossero semplici, la realtà è sempre pronta a disattenderla. Perché, grazie alla sua sensibilità e al suo intuito, Alice inizia a scoprire inquietanti segreti nel passato della donna, legati all’universo – tanto affascinante quanto spietato e competitivo – del balletto classico…



Dopo un anno di distanza e assenza, eccomi qui, per la sesta volta a parlarvi di Alice Allevi e di Alessia Gazzola. Ho letto il nuovo libro "Arabesque" e posso dire che non vedo l'ora di avere tra le mani il prossimo caso del giovane medico legale.

Alice ha ormai terminato la sua specializzazione e, tra la ricerca di un impiego e la preparazione di un test per essere ammessa come dottoranda nell'Istituto di mediina legale di Roma, si trova a indagare sul caso relativo alla peculiare morte di un'ex ballerina, fatto che s'intreccia con un suicidio avvenuto diversi anni prima. Alice aiuterà i magistrati e i poliziotti a fare luce su questo mistero mentre tenta di fare chiarezza su ciò che vuole per il suo futuro lavorativo e sentimentale.

Anche quest'anno, all'uscita del nuovo libro della Gazzola, ho messo da parte la mia tbr e i libri che avevo in programma di leggere, per lasciare spazio al suo nuovo romanzo e al ritorno della simpaticissima Alice Allevi.
Come non ripetermi? Come ho già detto nelle recesensioni che ho scritto in passato, Alice è una protagonista a cui mi sono molto affezionata, una giovane donna goffa e insicura che prova a fare del suo meglio per crearsi una vita soddisfacente e produttiva. Continua il mio feeling con questo personaggio che in "Arabesque" è arrivato a un'altra svolta importante: l'accesso al mondo lavorativo dopo gli studi. Insieme a questo e al lato sentimentale, si snoda un giallo piuttosto interessante che vede due casi intrecciarsi in modo inaspettato, due morti che sembrano qualcosa di diverso rispetto ciò che realmente sono.
In questo sesto volume ritroviamo un'Alice che si sente sull'orlo di un precipizio: ha terminato i suoi studi, si è vista, quindi, costretta ad uscire dal protettivo guscio dell'istituto di medicina legale e ad approcciarsi al mondo reale. Lo spaesamento e la paura per quanto riguarda il suo futuro sono dei sentimenti che ci accomunano e che mi hanno subito fatto rientrare in sintonia con il personaggio nonostante il quinto libro mi abbia lasciata un tantino delusa (non troppo però!). Come sempre ho trovato spassosissimi i suoi pensieri e i film mentali che si fa durante il libro, soprattutto per quanto riguarda la sua situazione sentimentale così "agitata". È certamente cresciuta come donna però c'è ancora tanto di quella ragazza imbranata che mi aveva tanto colpita ne "L'allieva".
Come sempre lo stile di scrittura è piacevole e scorrevole, la parte relativa al caso da risolvere s'integra bene con il resto degli avvenimenti narrati e la sua risoluzione mi ha convinta. Ho deciso quindi di assegnare quattro stelline e mezzo al libro e non vedo l'ora di poter leggere la prossima avventura di Alice.

Lya


P.S. questo è uno dei pochi seriali che non mi stressano perché sono quasi autoconcusivi XD
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...