18 novembre 2017

Beauty Heroes | ottobre - novembre 2017

Buon sabato lettori e passanti!
Oggi mi appresto ha riprendere in mano un esperimento che ho iniziato a fare tempo fa, quello relativo al beauty, altra mia passione insieme ai libri. Questa rubrica l'ho trovata sul blog di una ragazza che seguo "The world of Claire"  e vorrei importarla sul blog. Mi piacerebbe, una volta ogni mese o due, scrivere qualcosa riguardo i prodotti cosmetici e da bagno che uso più spesso e con cui mi sono trovata meglio. Ammetto di togliermi spesso degli sfizi in ambito del make up e mi piacerebbe condividere le mie scoperte.


Dreamy matte eyeshadow palette - Nabla
Presente già nei miei preferiti non libreschi del mese, la palette è davvero un piccolo gioiellino che, in questo mesetto, ho sfruttato davvero tanto facendo tanti trucchi diversi: dai più semplici(solo opachi, opachi e metallici oppure spolverando velocemente un solo colore metallico) a quelli più elaborati( ho adorato l'accostamento tra inception, metal cupid e rose gold). I metallici sono davvero stupendi e i matte sono sfumabilissimi. Insomma, un ottimo acquisto che mi riprometto di usare spesso, anche perché non so quanto ancora durerà la moda degli ombretti caldi (vedi il fuxia/rosso che devo ancora studiarmi).

Cipria Indissolubile n.3 - Purobio
Questa cipria la ho da diversi mesi e, come vedete dalla foto, ha un bel buco al centro. La trovo ottima perché non è polverosa, opacizza al punto giusto, dura abbastanza, è bio e ha un ottimo prezzo(10 euro). Credo che la ricomprerò non appena sarà vicina alla fine perché non ho trovato alcun motivo per cercare altri prodotti e, in più, il nuovo packaging è molto smart perché è ricaricabile(una volta consumato il prodotto si può comprare solo il refill in cialda).

Liquid metal cream eyeshadow in "Daily Dose of Rose" - Catrice
Scoperta casuale del mese, in linea con il nuovo trend del metallico, questo ombretto in crema della Catrice è davvero bellissimo sia sfumato per dare giusto un po' di luce sulla palpebra, sia tamponato su altri ombretti in polvere per dare l'effetto metallico/bagnato e piuttosto intenso. Io ho due colorazioni ma quella che ho usato di più è stata questa "champagne rosa" che ho messo su tutta la palpebra sfumata per dare un aspetto più sveglio e luminoso all'occhio. Se capiterà, comprerò un'altra colorazione, quella sul marroncino perché penso che potrei sfruttarla allo stesso modo. L'altro colore che ho, il malva scuro, è davvero bello ma lo trovo più adatta a un trucco serale.

Rossetto "Verve" - Mac Cosmetics
Autoregalo che mi sono fatta lo scorso anno, Verve è un rossetto satinato della Mac che uso sempre nel periodo autunnale/invernale. Io lo uso come nude particolare e freddo sia di giorno che di sera; sulle mie labbra sembra abbastanza spento e marroncino ma lo adoro proprio perché mi vedo più "originale" indossandolo.

Eccomi giunta al termine di questa puntata degli eroi beauty! Spero possa interessarvi e proverò a ripetere la cosa tra un mesetto ;)

P.S. Abbiate pietà per le mie foto ^^

16 novembre 2017

RECENSIONE: Tè, Zucchero e Segreti di Nancy Naigle

Buona lettura!

Titolo: Tè, Zucchero e Segreti
Autore: Nancy Naigle
Pagine: 336
Prezzo: € 9,99 /e-book € 3,99
Editore: Amazon Crossing

Tram
a
La bella e risoluta Jill Clemmons ha deciso di abbandonare Adams Grove, il paesino di campagna dove è nata, per costruirsi una nuova vita in Georgia. Ma in quel remoto angolo di Virginia ha lasciato il suo affetto più grande, la nonna Pearl, che l’ha cresciuta come una figlia dopo la morte dei genitori. Il suo cuore si è allontanato anche da Garrett Malloy, il fidanzato di un tempo e una delle ragioni per cui Jill ha deciso di andarsene.
Quando tutto il paese si ritrova a piangere l’improvvisa scomparsa dell’amata Pearl, Jill ritorna ad Adams Grove per occuparsi del funerale e delle cose della nonna. La casa di Pearl custodisce però dei segreti inattesi. Segreti che riguardano il passato della nonna, ma anche il presente di Jill, e quello di Garrett. Segreti che, innescando una strana serie di eventi, faranno riavvicinare i due. Segreti che metteranno Jill di fronte a una scelta decisiva, e le insegneranno il valore più profondo dell’amore.


Per spezzare le mie ultime letture, ho deciso di dedicare un paio di giorni a questo romanzo evidentemente dolce e zuccheroso: Tè, zucchero e segreti.

Jill è una ragazza di campagna, semplice e genuina che, dopo essere stata tradita dal suo amore di sempre, scappa dalla sua cittadina natale e inizia a lavorare a Savannah insieme al suo nuovo fidanzato. La morte della sua amata nonna la riporta, dopo un anno, ad Adams Grove dove rivede la sua antica fiamma e rivede le sue priorità, scoprendo cose tremende.

Non spenderò molte parole su questo libro perché la trama non regge, all’inizio sembra di sì, ma poi, quando le cose iniziano a complicarsi e poi vengono chiarite, tutta la storia non fila per nulla. Oltre a questo, il titolo non centra assolutamente nulla con il suo contenuto, così come la cover. Entrambe le cose portano davvero fuori strada!
Jill, pur essendo cresciuta in una piccola città, è intraprendente e sicura finché un ragazzo le mostra una foto dove si vede che il suo primo e unico amore la tradiva. Ferita, scappa con quest’altro ragazzo e si consola subito con lui lavorando nella sua fondazione e diventando la sua fidanzata. Questo accade un anno prima dello svolgimento del romanzo. Dopo la morte della nonna Jill è costretta a tonare ad Adams Grove per sistemare le sue cose e, ovviamente, rivede il suo ex; la passione torna pian piano insieme ai ricordi, alternati alla sofferenza della perdita. Jill si ritrova molto presto a chiedersi se ha fatto la cosa giusta lasciando tutto e tutti per fuggire dal dolore senza affrontarlo di petto.
Fin qui nulla da dire per la trama però, ciò che accade dopo, che non voglio spoilerarvi, fa crollare tutta questa premessa. Vi dico solo che c’è un famoso ladro di mezzo, un truffatore, un paio di fidanzate gelose, avvelenamenti, violenza sulle donne e marginali momenti d’amore e tenerezza. Insomma, c’è troppa carne a cuocere in questo romanzo! Tutte queste cose messe insieme in modo abbastanza confuso, unite alla banalità di molti dialoghi e al finale scontato, hanno reso il libro piuttosto mediocre e poco interessante. Non sono riuscita a farmi coinvolgere da Jill né dal suo ex fidanzato/cagnolino così come non mi sono lasciata fregare dai cattivi di turno. L’unico personaggio che mi è piaciuto è quello della nonna.
Assegno al libro due stelline. 

Lya

15 novembre 2017

What's Next? 297

Buongiorno lettori e passanti!
nuovo post relativo alle mie letture e alle primissime impressioni.
- Cosa ho appena finito di leggere?
Ho terminato da un paio di giorni "Shadow and bone" di Leigh Bardugo, primo libro di una trilogia fantasy che volevo leggere da tantissimo! L'ho letto in inglese e proseguirò così, anche perché in Italia la pubblicazione si è interrotta dopo il primo (meno male che non l'ho comprato in italiano!). Ammetto che sto riflettendo su questo romanzo: è da tanto che non leggo un fantasy del genere e, se all'inizio mi è piaciuto moltissimo, nelle ultime 50 pagine l'ho trovato un po' scontatuccio. Sono sicuramente curiosa di scoprire cosa succederà dopo, ma mi aspettavo una protagonista più autonoma e determinata... ma magari lo diventerà..

- Cosa sto leggendo?
Ho iniziato ieri sera "Arabesque" di Alessia Gazzola. Come ogni anno, metto da parte ogni mia lettura per dare priorità ai libri di questa bravissima scrittrice italiana. Per ora ho letto le prime trenta pagine e non mi voglio esprimere, ma sono certa che il libro mi piacerà, come tutti gli altri ^^

- Cosa leggerò dopo?
Dopo un fantasy e un thriller credo che potrei buttarmi su un romanzo storico. Forse "Nerofumo e cenere" oppure uno dei miei preziosi BEAT che attendono sulla mensola di essere letti.

Quali sono le vostre letture in corso? ^^

14 novembre 2017

Top Ten Tuesday: i libri che farò leggere ai miei futuri figli

Buongiorno lettori e passanti,
oggi vi propongo una mia personale top ten librosa ^^
Il tema di oggi è: i libri che farò leggere ai miei futuri figli. Abbiate pazienza perché sicuramente mi ripeterò in alcuni casi ma perché prenderò i libri dalla mia biblioteca e dai miei ricordi più piacevoli. Saranno quindi consigli per dei lettori più grandicelli, non proprio piccoli piccoli XD

1- Harry Potter di J.K. Rowling, magari nella nuova versione con le immagini che sto per acquistare come mega autoregalo di Natale.

2- Piccole donne di Louisa May Alcott
3- Il giardino segreto Frances Hodgson Burnett


4- Matilde di Roald Dahl
5- I vari romanzi per ragazzi di Bianca Pitzorno

6- Il giornalino di Gian Burrasca di Vamba
7- Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi

8- Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry
Ecco alcuni dei libri che vorrò far leggere o leggerò io ai miei eventuali futuri figli. ^^
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...