22 ottobre 2018

Uscite della settimana: dal 22 al 28 ottobre 2018

Buonasera lettori,
faccio un breve salto sul blog per mostrarvi un paio di uscite di questa settimana che mi interessano!
Eccole!
Titolo: Iron Gold - Il fuoco dei conquistatori
Autore: Pierce Brown
Prezzo: 22,00 €
Pagine: 622

Serie: Red Rising #4
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 23 ottobre 2018

Trama

L'universo è in guerra. Da dieci anni. La rivolta dei Colori capeggiata da Darrow, il Mietitore Rosso, e Virginia, erede di Casa Augustus, è riuscita a sconfiggere il dominio crudele dei superbi Oro. Ma la giovane Repubblica è fragile e minacciata dalle ultime roccaforti degli antichi tiranni che tramano nell'ombra. Mentre gli artigli del passato sono pronti a colpire dove nessuno si aspetta, quattro cammini stanno per incrociarsi: Darrow scopre dolorosamente che un uomo può mettere in pericolo la pace che lui ha costruito, e persino chi ama con tutto se stesso; Lisandro, erede sopravvissuto dei Sovrani Oro, deve decidere a quale ideale offrire le sue doti eccezionali; Lyria, giovane minatrice di Marte, lotta per difendere la sua famiglia e i suoi sogni da un universo molto più vasto e crudele di quello conosciuto nei suoi anni da schiava; Ephraim, un ex militare che cerca di affogare nelle droghe lo strazio per un amore perduto, viene coinvolto in un furto che minaccia di inghiottire la sua stessa anima. Sono loro i protagonisti e al tempo stesso le pedine di un gioco crudele, dove niente è ciò che sembra, mentre dalle ceneri di una guerra risorgono le fiamme di un nuovo devastante conflitto, e già si vedono danzare le ombre degli antichi conquistatori, gli Oro-Ferro... 


Titolo: Il fantasma di Eymerich
Autore: Valerio Evangelisti
Pagine: 276
Prezzo: € 20.00
Editore: Mondadori
Data di Pubblicazione: ottobre 2018

Trama
1378. Evaso dalla prigione in cui il re d’Aragona lo aveva fatto rinchiudere, Eymerich raggiunge Roma, dove papa Gregorio XI ha trasferito la sede pontificia. Gregorio sta morendo, e attorno a lui inizia la contesa che condurrà al Grande Scisma d’Occidente. L’inquisitore si accorge che le risse tra cardinali nascondono dell’altro: un culto pagano bizzarro e dimenticato è risorto dall’oblio e ha contagiato l’alto clero. Solo la proverbiale spietatezza di Eymerich, alle prese con un fantasma che gli è identico, saprà averne ragione.
In un’epoca più prossima alla nostra, ma futura, la repubblica di Catalogna è l’unico Stato europeo che si è mantenuto neutrale in un conflitto mondiale devastante. Vi trova rifugio lo scienziato Marcus Frullifer, portatore di teorie capaci di sconvolgere la fisica e la nozione di tempo. Solo che la Catalogna non è lo Stato perfetto che lui crede. Ciò non gli impedisce di costruire l’astronave Malpertuis, mossa da forze psichiche, che appare in Nicolas Eymerich, inquisitore, il primo romanzo del ciclo.
In un futuro lontanissimo, l’umanità si sta evolvendo in qualcosa d’altro. Si muove oltre i limiti fisici conosciuti nel passato, e si trova a ridosso del Punto Omega, l’estremo dell’universo teorizzato dal gesuita Teilhard de Chardin e da alcuni scienziati moderni. Un misterioso Magister, di leggendaria memoria, regola l’ultimo sospiro del genere umano. Ma sarà davvero l’ultimo, in un cosmo spiraliforme?
Con questo nuovo capitolo della saga, ripresa nel 2017 con Eymerich risorge, Valerio Evangelisti regala un’altra straordinaria avventura all’inquisitore amato dai lettori di tutto il mondo, e si conferma un autentico fuoriclasse del romanzo fantastico.

Titolo: Magister Aetheris
Autore: Cecilia Randall
Pagine:600
Prezzo: 18euro
Editore: Giunti
Seire: Gens Arcana #2
Data di pubblicazione: 24 Ottobre 2018

Trama

Venezia, 1479. Tra le calli della città si fronteggiano gli Arcani, dotati della facoltà di invocare la quinta essentia, l'etere, capace di combinarsi con gli altri quattro elementi - aria, acqua, terra e fuoco - e di governarne il potere. Valiano de' Nieri, che per anni ha rifiutato il suo dono e la primogenitura, dopo la morte del malvagio cugino Folco è stato costretto suo malgrado ad accettare il ruolo di Magister degli Arcani. L'ambiziosa madonna Lucrezia Lioni, ex promessa sposa di Folco, vorrebbe ora sposare Valiano per assicurarsi potere sugli Arcani, mentre lui non riesce a dimenticare Selvaggia, pudica promessa sposa di Manente, il suo riottoso braccio destro.

Attendo con ansia il nuovo della Randall! Lei è sempre una garanzia, cosa ne pensate?

20 ottobre 2018

RECENSIONE: Una grande e terribile bellezza di Libba Bray

Buona lettura!

Titolo: Una grande e terribile bellezza
Autore: Libba Bray
Pagine: 454
Prezzo:€ 17,50 – € 11,90 versione economica
Editore: Elliot (fuori catalogo)


Trama
Fine Ottocento. Rimasta orfana di madre e trascurata da un padre schiavo del laudano, la sedicenne Gemma Doyle lascia Bombay, dove ha trascorso l’intera infanzia, per un severo e cupo collegio femminile appena fuori Londra, la Spence Academy. Qui, dopo molti tentativi, riesce a entrare nell'esclusivo gruppo formato dalla potente Felicity, la vezzosa Pippi e l’imbranata Ann. Dopo il primo periodo di permanenza, costellato di noiose lezioni, assurde dimostrazioni di maschilismo del corpo insegnante, rigida disciplina e, soprattutto, oscure visioni (nonché dalla presenza di Kartik, un giovane misterioso e seducente che l’ha seguita fin dall'India e l’avvisa di non dar retta ai sogni che la funestano), Gemma scopre un diario segreto che le svela l’esistenza dell’Ordine, una congrega di sole donne dedite alla magia e alla scoperta di universi paralleli dove tutto è possibile e della quale forse faceva parte la stessa madre…

Dopo anni di attesa, finalmente mi sono decisa a iniziare questa trilogia young adult che è stata pubblicata davvero parecchio tempo fa e, infatti, in cartaceo è praticamente introvabile.

La protagonista della storia è Gemma Doyle che vive in India con la sua famiglia alla fine dell’Ottocento. Dopo la tragica e violenta morte della madre e il conseguente stato depressivo del padre, Gemma si trova costretta a tornare in Inghilterra e a frequentare un collegio per ragazze. Qui, oltre a conoscere diverse nuove amiche, inizia a familiarizzare con un’eredità misteriosa lasciata da sua madre: Gemma è in grado di aprire le porte per mondi fantastici e decide di condividere questa sua capacità con le sue nuove amiche. Questo senza comprendere pienamente ciò che sta facendo e quello che sta rischiando…

Ho conosciuto Libba Bray con il libro “La stella nera di New York” che mi piacque tanto all’epoca; ovviamente era parte di una serie giallo-fantastica di cui è stata interrotta la pubblicazione in Italia. Conto davvero di continuarla in lingua perché la protagonista mi era piaciuta davvero moltissimo! A parte questo, “Una grande e terribile bellezza” è evidentemente una storia che la Bray ha scritto quando era una scrittrice più acerba e “giovane” perché, sinceramente, ho ritrovato davvero poco della verve presente nell’altro romanzo. Il libro è carino ma non eccezionale come mi aspettavo: pensavo a un bel romanzo gotico pieno di riferimenti, ambientazioni particolari e una storia magica. Certo, ci sono, ma in minima parte perché la maggior parte della storia s’incentra sulle problematiche adolescenziali della protagonista. Gemma, dopo il trauma della morte di sua madre e del misterioso ragazzo che la segue da Bombay, cose che accantona velocemente tranne in alcuni brevi momenti, concentra i suoi sforzi e le sue attenzioni per entrare a far parte del gruppo “in” delle ragazze del suo collegio. Dopo un’iniziale ostilità, riesce a conquistarle e si crea la sua piccola “setta” con cui, dopo un po’ di titubanza (ma neanche troppa) decide di condividere il suo misterioso dono. La parte magica mi è sembrata davvero confusa perché non si chiariscono bene le sue diverse sfaccettature così come le conseguenze del suo utilizzo: Gemma attraversa queste porte, spinta da particolari sogni e, piuttosto incoscientemente si trascina dietro le amiche. Insomma, sono rimasta un po’ spiazzata da questa cosa.
La mia impressione generale è stata quella di una bella storia di fondo non sviluppata a dovere perché i personaggi sono solo abbozzati (spero che vengano approfonditi nei prossimi libri), le ambientazioni sono descritte in modo abbastanza sommario (un vero peccato perché c’è davvero del potenziale) e i vari avvenimenti magici e normali si alternano in modo piuttosto disordinato. Credo che mi sarebbe piaciuto di più se ci fosse stato maggiore approfondimento in tutto ma soprattutto per quanto riguarda il fattore della magia che, doveva essere il cardine della storia, ma emerge davvero solo alla fine della storia.
Ho deciso di assegnare tre stelline al libro e proseguirò la lettura per scoprire se i punti lasciati in sospeso nel primo libro verranno colmati e approfonditi.
Lya

19 ottobre 2018

What's next? | 19 ottobre 2018

Buonasera lettori e passanti,
con qualche giorno di ritardo vi aggiorno sull'andamento delle mie letture!

- Cosa ho appena finito di leggere?

Ho iniziato e finito martedì "Il ladro gentiluomo", libro appena pubblicato di Alessia Gazzola. Vi dico solo che l'ho letto in poche ore perché non riuscivo a a staccarmi. Davvero molto carino!
- Cosa sto leggendo?

Stasera inizierò il secondo libro della Schwab, Magic, uscito qualche giorno fa per la Newton Compton e che attendevo da tempo.

-Qual è il prossimo libro che leggerò?

Non ne ho la minima idea sinceramente! Vedrò alla fine della lettura attuale.


Voi cosa leggete di bello?

15 ottobre 2018

Uscite della settimana: dal 15 al 21 ottobre 2018

Buongiorno lettori e passanti,
ecco quali sono le uscite di questa settimana che mi hanno interessato!

Titolo: Il ladro gentiluomo
Autore: Alessia Gazzola
Pagine: 304
Prezzo: 18,60 euro /9,99 euro ebook
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione: 15 ottobre 2018

Trama
Alice Allevi, finalmente Specialista in Medicina Legale, ha dovuto affrontare scelte difficili sia sul piano professionale che su quello sentimentale. Dopo un lungo e burrascoso corteggiamento, sembrava che tra lei e Claudio Conforti, l’affascinante e imprevedibile medico legale con il quale ha condiviso ogni disavventura dai tempi della specializzazione, fosse nato qualcosa. Per un attimo, Alice ha creduto finalmente di aver raggiunto un periodo di serenità, almeno al di fuori dell’Istituto di Medicina Legale. Ma in un momento di smarrimento sentimentale chiede un trasferimento. E lo ottiene: a Domodossola. Per sua fortuna, o suo malgrado, Alice non avrà molto tempo per indugiare sul proprio destino, perché subito un nuovo caso la travolge. Durante quella che credeva essere un’autopsia di routine, Alice ritrova un diamante nello stomaco del cadavere. Una pietra di notevole caratura e valore, ma anche una prova materiale importante per il caso. Per questo, Alice si premura di convocare un ufficiale giudiziario a cui consegnarlo in custodia. L’ufficiale che si presenta da lei è un uomo distinto ed elegante, dai modi cortesi ed impeccabili, e Alice non esita ad affidargli il diamante. Ed è a quel punto che il fantomatico ufficiale sparisce nel nulla e i guai per Alice iniziano a farsi enormi…

Titolo: La regina del nord
Autore: Rebecca Ross
Pagine:372
Prezzo: 17,50 euro
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: 16 ottobre 2018

Trama
Regno di Valenia, 1566. Sono passati sette anni dall'arrivo di Brianna nella prestigiosa Magnalia, la scuola per giovani prescelte che ambiscono a perfezionare la propria vocazione ed essere adottate da un patrono. Brianna però è l'unica allieva a non aver mai mostrato doti particolari e, se non fosse stato per l'enigmatico maestro Cartier, non avrebbe trovato la sua vocazione tra Arte, Musica, Teatro, Eloquenza e Sapienza. Ma alla cerimonia finale, il peggior timore della ragazza diventa realtà, e Brianna rimane l'unica senza un patrono. Ancora non sa che dietro allo spiacevole imprevisto si cela la sua più grande fortuna. Lo scoprirà solo quando un misterioso nobile - troppo esperto con la spada per essere un semplice protettore - la sceglierà. Brianna si troverà allora dentro un vortice di intrighi e piani segreti per rovesciare il re e ripristinare sul trono l'antica legittima monarchia, tutta femminile. Perché ci fu un tempo in cui sul Nord regnavano le regine. Ed è ora che quel tempo ritorni.

Titolo: Ultima
Autore: Lisa Hilton
Pagine: 368
Prezzo: 18,60 euro
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione:18 ottobre 2018

Trama
L’affascinante gallerista Elisabeth Teerlinc sa riconoscere un falso. Ne è lei stessa un esempio, dopotutto. Il suo vero nome, Judith Rashleigh, è sepolto sotto uno spesso velo di menzogne accanto ai corpi degli uomini che sono stati tanto sciocchi da opporsi a lei. Ma ora, coinvolta in uno scontro letale tra un boss della mafia russa e un detective italiano corrotto, Judith sarà costretta a imbarcarsi nell’impresa più ardita della sua carriera: portare il falso di un grande capolavoro alla prestigiosa casa d’aste per la quale lavorava come assistente anni prima, e venderlo per una cifra da capogiro. L’idea di ingannare i suoi ex datori di lavoro e tutto il mondo dell’arte per Judith è quasi eccitante quanto il sesso estremo, ancor più con la consapevolezza che il prezzo da pagare, in caso di insuccesso, sarà la sua stessa vita. Ma portare a termine quel compito mantenendo la nuova identità potrebbe esporla a un rischio ben più alto. Come in un meraviglioso dipinto privato degli strati di vernice, emergerà qualcosa di completamente inaspettato. Una verità sul suo passato che nemmeno Judith osa ricordare...
Cosa pensate di queste uscite? Non ho inserito il quarto volume delle avventure di Miss Peregrine e dei bambini Speciali perché per me la serie è ormai conclusa però terrò d'occhio le recensioni online ;)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...