22 ottobre 2018

Uscite della settimana: dal 22 al 28 ottobre 2018

Buonasera lettori,
faccio un breve salto sul blog per mostrarvi un paio di uscite di questa settimana che mi interessano!
Eccole!
Titolo: Iron Gold - Il fuoco dei conquistatori
Autore: Pierce Brown
Prezzo: 22,00 €
Pagine: 622

Serie: Red Rising #4
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 23 ottobre 2018

Trama

L'universo è in guerra. Da dieci anni. La rivolta dei Colori capeggiata da Darrow, il Mietitore Rosso, e Virginia, erede di Casa Augustus, è riuscita a sconfiggere il dominio crudele dei superbi Oro. Ma la giovane Repubblica è fragile e minacciata dalle ultime roccaforti degli antichi tiranni che tramano nell'ombra. Mentre gli artigli del passato sono pronti a colpire dove nessuno si aspetta, quattro cammini stanno per incrociarsi: Darrow scopre dolorosamente che un uomo può mettere in pericolo la pace che lui ha costruito, e persino chi ama con tutto se stesso; Lisandro, erede sopravvissuto dei Sovrani Oro, deve decidere a quale ideale offrire le sue doti eccezionali; Lyria, giovane minatrice di Marte, lotta per difendere la sua famiglia e i suoi sogni da un universo molto più vasto e crudele di quello conosciuto nei suoi anni da schiava; Ephraim, un ex militare che cerca di affogare nelle droghe lo strazio per un amore perduto, viene coinvolto in un furto che minaccia di inghiottire la sua stessa anima. Sono loro i protagonisti e al tempo stesso le pedine di un gioco crudele, dove niente è ciò che sembra, mentre dalle ceneri di una guerra risorgono le fiamme di un nuovo devastante conflitto, e già si vedono danzare le ombre degli antichi conquistatori, gli Oro-Ferro... 


Titolo: Il fantasma di Eymerich
Autore: Valerio Evangelisti
Pagine: 276
Prezzo: € 20.00
Editore: Mondadori
Data di Pubblicazione: ottobre 2018

Trama
1378. Evaso dalla prigione in cui il re d’Aragona lo aveva fatto rinchiudere, Eymerich raggiunge Roma, dove papa Gregorio XI ha trasferito la sede pontificia. Gregorio sta morendo, e attorno a lui inizia la contesa che condurrà al Grande Scisma d’Occidente. L’inquisitore si accorge che le risse tra cardinali nascondono dell’altro: un culto pagano bizzarro e dimenticato è risorto dall’oblio e ha contagiato l’alto clero. Solo la proverbiale spietatezza di Eymerich, alle prese con un fantasma che gli è identico, saprà averne ragione.
In un’epoca più prossima alla nostra, ma futura, la repubblica di Catalogna è l’unico Stato europeo che si è mantenuto neutrale in un conflitto mondiale devastante. Vi trova rifugio lo scienziato Marcus Frullifer, portatore di teorie capaci di sconvolgere la fisica e la nozione di tempo. Solo che la Catalogna non è lo Stato perfetto che lui crede. Ciò non gli impedisce di costruire l’astronave Malpertuis, mossa da forze psichiche, che appare in Nicolas Eymerich, inquisitore, il primo romanzo del ciclo.
In un futuro lontanissimo, l’umanità si sta evolvendo in qualcosa d’altro. Si muove oltre i limiti fisici conosciuti nel passato, e si trova a ridosso del Punto Omega, l’estremo dell’universo teorizzato dal gesuita Teilhard de Chardin e da alcuni scienziati moderni. Un misterioso Magister, di leggendaria memoria, regola l’ultimo sospiro del genere umano. Ma sarà davvero l’ultimo, in un cosmo spiraliforme?
Con questo nuovo capitolo della saga, ripresa nel 2017 con Eymerich risorge, Valerio Evangelisti regala un’altra straordinaria avventura all’inquisitore amato dai lettori di tutto il mondo, e si conferma un autentico fuoriclasse del romanzo fantastico.

Titolo: Magister Aetheris
Autore: Cecilia Randall
Pagine:600
Prezzo: 18euro
Editore: Giunti
Seire: Gens Arcana #2
Data di pubblicazione: 24 Ottobre 2018

Trama

Venezia, 1479. Tra le calli della città si fronteggiano gli Arcani, dotati della facoltà di invocare la quinta essentia, l'etere, capace di combinarsi con gli altri quattro elementi - aria, acqua, terra e fuoco - e di governarne il potere. Valiano de' Nieri, che per anni ha rifiutato il suo dono e la primogenitura, dopo la morte del malvagio cugino Folco è stato costretto suo malgrado ad accettare il ruolo di Magister degli Arcani. L'ambiziosa madonna Lucrezia Lioni, ex promessa sposa di Folco, vorrebbe ora sposare Valiano per assicurarsi potere sugli Arcani, mentre lui non riesce a dimenticare Selvaggia, pudica promessa sposa di Manente, il suo riottoso braccio destro.

Attendo con ansia il nuovo della Randall! Lei è sempre una garanzia, cosa ne pensate?

20 ottobre 2018

RECENSIONE: Una grande e terribile bellezza di Libba Bray

Buona lettura!

Titolo: Una grande e terribile bellezza
Autore: Libba Bray
Pagine: 454
Prezzo:€ 17,50 – € 11,90 versione economica
Editore: Elliot (fuori catalogo)


Trama
Fine Ottocento. Rimasta orfana di madre e trascurata da un padre schiavo del laudano, la sedicenne Gemma Doyle lascia Bombay, dove ha trascorso l’intera infanzia, per un severo e cupo collegio femminile appena fuori Londra, la Spence Academy. Qui, dopo molti tentativi, riesce a entrare nell'esclusivo gruppo formato dalla potente Felicity, la vezzosa Pippi e l’imbranata Ann. Dopo il primo periodo di permanenza, costellato di noiose lezioni, assurde dimostrazioni di maschilismo del corpo insegnante, rigida disciplina e, soprattutto, oscure visioni (nonché dalla presenza di Kartik, un giovane misterioso e seducente che l’ha seguita fin dall'India e l’avvisa di non dar retta ai sogni che la funestano), Gemma scopre un diario segreto che le svela l’esistenza dell’Ordine, una congrega di sole donne dedite alla magia e alla scoperta di universi paralleli dove tutto è possibile e della quale forse faceva parte la stessa madre…

Dopo anni di attesa, finalmente mi sono decisa a iniziare questa trilogia young adult che è stata pubblicata davvero parecchio tempo fa e, infatti, in cartaceo è praticamente introvabile.

La protagonista della storia è Gemma Doyle che vive in India con la sua famiglia alla fine dell’Ottocento. Dopo la tragica e violenta morte della madre e il conseguente stato depressivo del padre, Gemma si trova costretta a tornare in Inghilterra e a frequentare un collegio per ragazze. Qui, oltre a conoscere diverse nuove amiche, inizia a familiarizzare con un’eredità misteriosa lasciata da sua madre: Gemma è in grado di aprire le porte per mondi fantastici e decide di condividere questa sua capacità con le sue nuove amiche. Questo senza comprendere pienamente ciò che sta facendo e quello che sta rischiando…

Ho conosciuto Libba Bray con il libro “La stella nera di New York” che mi piacque tanto all’epoca; ovviamente era parte di una serie giallo-fantastica di cui è stata interrotta la pubblicazione in Italia. Conto davvero di continuarla in lingua perché la protagonista mi era piaciuta davvero moltissimo! A parte questo, “Una grande e terribile bellezza” è evidentemente una storia che la Bray ha scritto quando era una scrittrice più acerba e “giovane” perché, sinceramente, ho ritrovato davvero poco della verve presente nell’altro romanzo. Il libro è carino ma non eccezionale come mi aspettavo: pensavo a un bel romanzo gotico pieno di riferimenti, ambientazioni particolari e una storia magica. Certo, ci sono, ma in minima parte perché la maggior parte della storia s’incentra sulle problematiche adolescenziali della protagonista. Gemma, dopo il trauma della morte di sua madre e del misterioso ragazzo che la segue da Bombay, cose che accantona velocemente tranne in alcuni brevi momenti, concentra i suoi sforzi e le sue attenzioni per entrare a far parte del gruppo “in” delle ragazze del suo collegio. Dopo un’iniziale ostilità, riesce a conquistarle e si crea la sua piccola “setta” con cui, dopo un po’ di titubanza (ma neanche troppa) decide di condividere il suo misterioso dono. La parte magica mi è sembrata davvero confusa perché non si chiariscono bene le sue diverse sfaccettature così come le conseguenze del suo utilizzo: Gemma attraversa queste porte, spinta da particolari sogni e, piuttosto incoscientemente si trascina dietro le amiche. Insomma, sono rimasta un po’ spiazzata da questa cosa.
La mia impressione generale è stata quella di una bella storia di fondo non sviluppata a dovere perché i personaggi sono solo abbozzati (spero che vengano approfonditi nei prossimi libri), le ambientazioni sono descritte in modo abbastanza sommario (un vero peccato perché c’è davvero del potenziale) e i vari avvenimenti magici e normali si alternano in modo piuttosto disordinato. Credo che mi sarebbe piaciuto di più se ci fosse stato maggiore approfondimento in tutto ma soprattutto per quanto riguarda il fattore della magia che, doveva essere il cardine della storia, ma emerge davvero solo alla fine della storia.
Ho deciso di assegnare tre stelline al libro e proseguirò la lettura per scoprire se i punti lasciati in sospeso nel primo libro verranno colmati e approfonditi.
Lya

19 ottobre 2018

What's next? | 19 ottobre 2018

Buonasera lettori e passanti,
con qualche giorno di ritardo vi aggiorno sull'andamento delle mie letture!

- Cosa ho appena finito di leggere?

Ho iniziato e finito martedì "Il ladro gentiluomo", libro appena pubblicato di Alessia Gazzola. Vi dico solo che l'ho letto in poche ore perché non riuscivo a a staccarmi. Davvero molto carino!
- Cosa sto leggendo?

Stasera inizierò il secondo libro della Schwab, Magic, uscito qualche giorno fa per la Newton Compton e che attendevo da tempo.

-Qual è il prossimo libro che leggerò?

Non ne ho la minima idea sinceramente! Vedrò alla fine della lettura attuale.


Voi cosa leggete di bello?

15 ottobre 2018

Uscite della settimana: dal 15 al 21 ottobre 2018

Buongiorno lettori e passanti,
ecco quali sono le uscite di questa settimana che mi hanno interessato!

Titolo: Il ladro gentiluomo
Autore: Alessia Gazzola
Pagine: 304
Prezzo: 18,60 euro /9,99 euro ebook
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione: 15 ottobre 2018

Trama
Alice Allevi, finalmente Specialista in Medicina Legale, ha dovuto affrontare scelte difficili sia sul piano professionale che su quello sentimentale. Dopo un lungo e burrascoso corteggiamento, sembrava che tra lei e Claudio Conforti, l’affascinante e imprevedibile medico legale con il quale ha condiviso ogni disavventura dai tempi della specializzazione, fosse nato qualcosa. Per un attimo, Alice ha creduto finalmente di aver raggiunto un periodo di serenità, almeno al di fuori dell’Istituto di Medicina Legale. Ma in un momento di smarrimento sentimentale chiede un trasferimento. E lo ottiene: a Domodossola. Per sua fortuna, o suo malgrado, Alice non avrà molto tempo per indugiare sul proprio destino, perché subito un nuovo caso la travolge. Durante quella che credeva essere un’autopsia di routine, Alice ritrova un diamante nello stomaco del cadavere. Una pietra di notevole caratura e valore, ma anche una prova materiale importante per il caso. Per questo, Alice si premura di convocare un ufficiale giudiziario a cui consegnarlo in custodia. L’ufficiale che si presenta da lei è un uomo distinto ed elegante, dai modi cortesi ed impeccabili, e Alice non esita ad affidargli il diamante. Ed è a quel punto che il fantomatico ufficiale sparisce nel nulla e i guai per Alice iniziano a farsi enormi…

Titolo: La regina del nord
Autore: Rebecca Ross
Pagine:372
Prezzo: 17,50 euro
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: 16 ottobre 2018

Trama
Regno di Valenia, 1566. Sono passati sette anni dall'arrivo di Brianna nella prestigiosa Magnalia, la scuola per giovani prescelte che ambiscono a perfezionare la propria vocazione ed essere adottate da un patrono. Brianna però è l'unica allieva a non aver mai mostrato doti particolari e, se non fosse stato per l'enigmatico maestro Cartier, non avrebbe trovato la sua vocazione tra Arte, Musica, Teatro, Eloquenza e Sapienza. Ma alla cerimonia finale, il peggior timore della ragazza diventa realtà, e Brianna rimane l'unica senza un patrono. Ancora non sa che dietro allo spiacevole imprevisto si cela la sua più grande fortuna. Lo scoprirà solo quando un misterioso nobile - troppo esperto con la spada per essere un semplice protettore - la sceglierà. Brianna si troverà allora dentro un vortice di intrighi e piani segreti per rovesciare il re e ripristinare sul trono l'antica legittima monarchia, tutta femminile. Perché ci fu un tempo in cui sul Nord regnavano le regine. Ed è ora che quel tempo ritorni.

Titolo: Ultima
Autore: Lisa Hilton
Pagine: 368
Prezzo: 18,60 euro
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione:18 ottobre 2018

Trama
L’affascinante gallerista Elisabeth Teerlinc sa riconoscere un falso. Ne è lei stessa un esempio, dopotutto. Il suo vero nome, Judith Rashleigh, è sepolto sotto uno spesso velo di menzogne accanto ai corpi degli uomini che sono stati tanto sciocchi da opporsi a lei. Ma ora, coinvolta in uno scontro letale tra un boss della mafia russa e un detective italiano corrotto, Judith sarà costretta a imbarcarsi nell’impresa più ardita della sua carriera: portare il falso di un grande capolavoro alla prestigiosa casa d’aste per la quale lavorava come assistente anni prima, e venderlo per una cifra da capogiro. L’idea di ingannare i suoi ex datori di lavoro e tutto il mondo dell’arte per Judith è quasi eccitante quanto il sesso estremo, ancor più con la consapevolezza che il prezzo da pagare, in caso di insuccesso, sarà la sua stessa vita. Ma portare a termine quel compito mantenendo la nuova identità potrebbe esporla a un rischio ben più alto. Come in un meraviglioso dipinto privato degli strati di vernice, emergerà qualcosa di completamente inaspettato. Una verità sul suo passato che nemmeno Judith osa ricordare...
Cosa pensate di queste uscite? Non ho inserito il quarto volume delle avventure di Miss Peregrine e dei bambini Speciali perché per me la serie è ormai conclusa però terrò d'occhio le recensioni online ;)

10 ottobre 2018

What's next? | 10 ottobre 2018

Buonasera lettori e passanti,
ecco cosa ho sul comodino in questi giorni!

- Cosa ho appena finito di leggere?

Ho terminato da diversi giorni "Espiazione" di McEwan un romanzo famosissimo da cui è anche stato tratto un film. Il romanzo mi è piaciuto ma mi aspettavo qualcosa di diverso, di meno descrittivo e più "solido". Sto ancora meditando per scrivere la recensione.

- Cosa sto leggendo?

Sono a un terzo de "Il pozzo dell'Ascenzione" di Sanderson, secondo volume della serie dedicata ai Mistborn che mi sta piacendo moltissimo!

-Qual è il prossimo libro che leggerò?
Francamente non so ancora perché sono solo a pagine 350 su più di 800 del libro in lettura quindi non ho pensato a cosa leggere dopo. Le tentazioni saranno due: il secondo libro della serie "Shade of magic" della Schwab in uscita domani oppure il nuovo libro della Gazzola, "Il ladro gentiluomo" in uscita il 15 ottobre. Vedremo chi vincerà!

Voi cosa state leggendo?

09 ottobre 2018

Top Ten Tuesday: i libri più lunghi che abbia letto

Buongiorno lettori e passanti!
oggi per la rubrica della top ten, un tema che trovo carinissimo!
Il tema odierno è legato ai libri più mastodontici letti nella vita e credo di averne letti parecchi!! Mi fermerò alle 700 pagine e credo che molti saranno dei fantasy XD

1- Il Signore degli Anelli di Tolkien: con le sue 1253 pagine fitte fitte, sottili come quelle della bibbia XD
2- Il Trono di Spade #3 di Martin: con le sue 1213 pagine

3- La paura del saggio di Rothfuss: conta 1141 pagine
4- Anna Karenina di Tolstoj: con 960 pagine

5- David Copperfield di Dickens: con 892
6- Il viaggio dell'assassino di R. Hobb: con 848
 

7- Il libro della vita e della morte della Harkness: con 754 pagine
8- Il cavaliere d'Inverno della Simmons: con 700 pagine



Quali sono i vostri?

08 ottobre 2018

Uscite della settimana: dall'8 al 14 ottobre 2018

Buonasera lettori!
ecco alcune uscite di questa settimana che hanno attirato il mio sguardo!

Titolo: Il ponte d'argilla
Autore: Markus Zusak
Pagine: 504
Prezzo: 20 euro
Editore: Frassinelli
Data di pubblicazione: 9 ottobre 2018

Trama

ll ponte d'argilla è la storia appassionante di cinque fratelli costretti a vivere soli, e a definire da soli le regole della propria esistenza. E mentre i fratelli Dunbar amano, soffrono e lottano per imparare a fare i conti con il mondo degli adulti, scopriranno il segreto, tenero e straziante a un tempo, che si cela dietro la scomparsa del loro padre. Al centro della famiglia Dunbar, c'è Clay, l'unico dei fratelli che accetterà di riavvicinarsi al padre, per costruire con lui un ponte, concreto e metaforico nello stesso tempo: lo farà per la sua famiglia, per il loro passato, per il loro futuro, per espiare le colpe e dimenticare il dolore. Lo farà perché crede nel miracolo dell'animo umano. Ma fino a che punto Clay riuscirà a spingersi in questo percorso interiore? Quanti degli ostacoli che la vita gli ha posto davanti riuscirà a superare?


Come l'acqua che spezza la polvere di [Levy, Deborah]
Titolo: Come l'acqua che spezza la polvere
Autore: Deborah Levy
Pagine:250
Prezzo: 18 euro
Editore: Garzanti
Data di pubblicazione: 11 Ottobre 2018

Trama

Almería, sud della Spagna. La sabbia bruciata dal sole respira al tocco delle onde fresche del mare. Sulla battigia, una accanto all’altra, due donne contemplano affascinate l’orizzonte. Sono madre e figlia. Rose combatte da anni contro un dolore di cui nessuno riesce a scoprire la causa e che lei chiama «malattia immaginaria». Sofia ha venticinque anni e ha messo da parte sogni e ambizioni per prendersi cura di lei. Entrambe sono a un vicolo cieco.
Ma quell’estate segna un confine netto tra il loro passato e il loro futuro. Sofia incontra una ragazza che è il suo esatto opposto. Ingrid è indipendente, realizzata, libera da vincoli. Tra le distese brulle e desertiche di una Spagna assolata, con l’amica accanto, Sofia riprende in mano le fila della sua vita. Riprende in mano la propria giovinezza perduta. A partire dal rapporto con il padre che, anni prima, ha troncato per volere di Rose. E quest’ultima trova finalmente un medico che sappia davvero ascoltare e lenire le sue paure e le sue insicurezze. Perché a volte la sofferenza ha radici lontane e per liberarsene bisogna solamente ascoltarsi nel profondo. Perché a volte la cura migliore è il conforto di un abbraccio. Sofia e Rose non sono più le stesse e, in un unico istante, si ritrovano. Si ritrovano unite dal legame tra madre e figlia che nulla può spezzare. Qualunque cosa accada.

Cosa ne pensate? La scorsa settimana sono usciti tanti bei libri interessanti, questa settimana un pochino meno...

04 ottobre 2018

RECENSIONE:La donna che leggeva troppo di Bahiyyih Nakhjavani

Buona lettura!

Titolo: La donna che leggeva troppo
Autore: Bahiyyih Nakhjavani

Pagine: 420
Prezzo: 5,90 euro
Editore: Rizzoli

Trama
Tahirih Qurratu’l-Ayn, poetessa persiana della metà dell’Ottocento, è annoverata tra i fondatori di una nuova religione sincretista, il Bahai, nata da una costola dell’Islam e dall’Islam bollata come pericolosa eresia e a tutt’oggi perseguitata.
La verità non può lasciare indifferenti. La si ama e la si segue, oppure la si odia con tutte le proprie forze. La verità non ammette veli. Perciò è insopportabile, perciò va taciuta, perciò deve essere soffocata. E soffocata muore infatti la poetessa, con quello stesso velo che secondo le accuse si era tolta in pubblico. Una simmetria simbolica così perfetta da risultare inverosimile. E invece le cose sono andate proprio così. Davvero Tahirih è stata accusata soprattutto per quel suo svelamento e davvero è stata soffocata con il suo velo.
Dalle scarne notizie sulla sua vita, Nakhjavani trae un racconto ricco di pathos, reso avvincente dall’abilità con cui adotta di volta in volta la prospettiva delle donne, le figlie, le sorelle, le mogli e le madri che sono le vere protagoniste della storia. Familiari dello scià o infime addette alla composizione dei cadaveri, pure di cuore o avide di potere, sono loro a raccontare la straordinaria vicenda di Tahirih, giovinetta dall’intelligenza lucidissima, poetessa-profetessa capace di leggere nei cuori di rozzi soldati o di casalinghe disperate, infine detenuta e martire dell’ottusità. Questa narrazione “corale”, lungi dall’appiattire i personaggi, ci regala ritratti indimenticabili di uomini e donne e un quadro a forti tinte della vita in Persia sotto la dinastia cagiara, tra inaudite violenze e corruzione dilagante.

Impolverato e nascosto dietro una pila di libri, ho finalemte deciso di dargli una possibilità e leggerlo. "La donna che leggeva troppo" è un romanzo che ho da almeno 5 o 6 anni comprato così, senza un reale interesse, che ha sostato fin troppo nella mia libreria.

La protagonista del libro è la Poetessa di Qazvin, una donna ribelle vissuta in Persia nell'ottocento. Lei, la donna che leggeva troppo, è stata l'emblema della rivolta sotterranea che ha da secoli movimentato in segreto le donne maggiormente sottomesse e recluse, la cui vita si riduce solo all'obbedienza, al silenzio e, spesso, a subire le brutalità degli uomini loro padroni.

La poetessa, cresciuta in un ambiente religioso ma abbastanza progressista che le ha permesso di sviluppare le sue capacità critiche, arrivata al matrimonio è costretta a vivere un'altra vita che rifiuta. Per questo inizia ad andare contro tutto e tutti, fino al suo martirio finale.
Il libro racconta una storia che ho trovato davvero molto ispiratrice e che mi ha permesso di riflettere sulla condizione della donna e sopratutto sulla sua considerazione all'interno delle società maschiliste. Tutte queste rilfessioni però, non sono state accompagnate da una lettura piacevole e scorrevole perché lo stile del libro non mi è piaciuto per nulla. Tutta la storia viene narrata da quattro diversi punti di vista femminili che, se a grandi linee ho trovato interessanti perché toccano vari strati della società, dall'altra li ho ripetitivi e noiosi a lungo andare. Questo, in particolar modo nelle prime due visioni: quella della regina madre accecata dal potere e dal controllo su suo figlio e sul popolo e quella della moglie del primo ministro che vive una vita così chiusa e ristretta da non usare nessun senso critico. Non posso negare di aver trovato molti spunti interessanti ma il modo di narrare e questa sovrapposizione di voci non ha reso piacevole la mia lettura. Ammetto senza remore che ho fatto fatica a terminarlo nonostante la relativa brevità. La poetessa, la fautrice di tutto non è tra le voci narranti e credo che questa scelta penalizzi molto l'avvicinamento del lettore alla sua situazione. Insomma, se da una parte ho apprezzato la diversità dei punti di vista e l' unicità delle donne narratrici, dall'altra non sono riuscita a connettermi con la poetessa, non l'ho sentita vicina e non ho compreso completamente la sua personalità. Un vero peccato!
Assegno al libro due stelline scarse e mi riprometto di leggere altri libri che trattano la rivoluzione femminile nel medioriente perché sono sicura possano piacermi e soprattutto farmi riflettere.


Lya

03 ottobre 2018

What's next? | 3 ottobre 2018

Buonasera lettori e passanti,
oggi stavo dimenticando di mostrarvi le letture che sto portando avanti, ma eccomi a recuperare!

- Cosa ho appena finito di leggere?
Ho terminato questo romanzo letto in inglese che non mi ha particolarmente entusiasmata. Pensavo fosse qualcosa che si avvicinava ai libri di Miss Peregrine che o trovato piuttosto carini, ma, in questo caso, il tutto è leggibile ma non eccezionale. Speravo in qualcosa di meglio!

- Cosa sto leggendo?
Sono a metà del famoso romanzo "Espiazione" di Ian McEwan che è in attesa sul mio comodino da parecchio. Ammetto che trovo davvero bella la scrittura di questo autore ma, ad oggi, non è ancora successo molto nel libro... continuerò a leggere e vedrò!

-Qual è il prossimo libro che leggerò?
Probabilmente mi butterò sul secondo libro della trilogia Mistborn di Sanderson visto che il primo mi è piaciuto tanto anche se devo ancora leggere gli ultimi due libri della serie di Imriel della Carey... darò spazio anche a loro!

Voi cosa leggete?

02 ottobre 2018

Top Ten Tuesday: Gli autori che mi piacerebbe incontrare

Buonsalve lettori e passanti,
per la rubrica dedicata alle top ten, oggi vi enumererò alcuni autori con cui mi piacerebbe fare una chiacchierata, un tea, una cena...
1- J.K. Rowling: insostituibile donna che ha accompagnato la mia adolescenza e sta continuando a tenermi compagnia anche adesso, nel mondo degli adulti.
2- Robin Hobb: ho letto sei dei suoi libri e li ho trovati splendidi, mi piacerebbe capire dove pesca la sua ispirazione per creare dei personaggi così veri che ancora mi mancano.
3- Alberto Angela: ho letto solo un suo libro ma mi affascina il suo modo di raccontare la storia e l'archeologia.
4- Brandon Sanderson: autore di fantasy che sto leggendo nell'ultimo periodo e che mi piacerebbe conoscere perché h delle idee davvero originali.
5- Zerocalcare: potrebbe essere davvero un incontro interessante!
6- Alessia Gazzola: mi piacciono un sacco i suoi romanzi e lei sembra una ragazza dolcissima, potremmo sicuramente diventare amiche!

voi chi vorreste incontrare?

01 ottobre 2018

Aggiornamento Reading Challenges: settembre 2018

Buonsalve lettori e passanti,
oggi, primo ottobre, eccomi qui ad elencarvi l'avanzamento delle mie sfide letterarie che ormai stanno per volgere quasi al termine!

LA SFIDA DI GOODREADS:
56/65
A school for unusual girls di Kathleen Baldwin
Il diario di Mr. Darcy di Amanda Grange
Promettimi che ci sarai di Carol Brunt
L'ultimo impero di B. Sanderson
Olive Kitteridge di Elizabeth Strout
Passione oltre il tempo di Diana Gabaldon

LA SFIDA DEL COMODINO:
1- Espiazione - I. McEwan
2- 1984 - George Orwell GIUGNO 2018
3- Non lasciarmi - Kazuo Ishiguro
4- Olive Kitteridge - Elizabeth Strout SETTEMBRE 2018
5- David Copperfield - Charles Dickens LUGLIO 2018
6- La dama in bianco - Wilkie Collins AGOSTO 2018
7- La sposa dell'inquisitore - Jeanna Kalogridis FEBBRAIO 2018
8- L'usignolo - Kristin Hannah APRILE 2018
9- Forse un giorno - Colleen Hoover GENNAIO 2018
10- Una canzone quasi dimenticata - Katherine Webb
11- La corsa delle onde - Meggie Stiefvater MAGGIO 2018
12- Nord e sud - Elizabeth Gaskell MARZO 2018

13- Tamburi d'autunno - Diana Gabaldon AGOSTO 2018


LA SFIDA DEI THRILLER/GIALLI
7/8
Nessuno per questo mese

LA SFIDA DEI LIBRI IN LINGUA:
4/6
A school for unusual girls di Kathleen Baldwin

LA SFIDA DEI CLASSICI ITALIANI DEL 900:
Nessuno per questo mese.

Le prime tre sfide stanno per concludersi ma devo ancora lavorare sulle ultime due!

30 settembre 2018

In e Out: settembre 2018

Buona domenica sera a tutti!
anche settembre è finito quindi eccomi a dirvi la mia sulle mie scelte per quanto riguarda le letture.
LE LETTURE DEL MESE
A school for unusual girls di Kathleen Baldwin
Il diario di Mr. Darcy di Amanda Grange
Promettimi che ci sarai di Carol Brunt
L'ultimo impero di B. Sanderson
Olive Kitteridge di Elizabeth Strout
Passione oltre il tempo di Diana Gabaldon

IN:

Questo mese devo ammettere che mi è andata bene perché mi sono piaciuti moltissimo 4 libri sui 6 letti! "Il diario di Mr. Darcy" l'ho trovato molto carino, scorrevole e fedele all'originale, "L'ultimo impero" è un inizio di trilogia davvero notevole e "Olive Kitteridge" è una storia molto nostalgica e bella ma quello che più mi ha colpita è "Promettimi che ci sarai".

OUT:
Come out, nonostante non sia rimasta particolarmente colpita da "Passione oltre il tempo" e "A school for unusual girls", devo dire che non posso bocciare nessuno dei due. Questo mese niente out quindi!

Come sono andate le vostre letture?

26 settembre 2018

What's next? | 26 settembre 2018

Buonsalve lettori e passanti!
sono qui per mostrarvi quali interessanti letture si trovano sul mio comodino negli ultimi giorni!

- Cosa ho appena finito di leggere?
Ho concluso da un paio di giorni un carinissimo libro di stampo austeniano: "Il diario di Mr. Darcy" di Amanda Grange. Ogni tanto mi diletto a cercare e a leggere questa tipologia di libro e, se molti mi deludono, tanti altri sono un vera sorpresa come in questo caso! Il romanzo scorre veloce e narra le vicende di "Orgoglio e pregiudizio" attraverso gli occhi di Mr. Darcy. L'ho trovato davvero molto carino!
- Cosa sto leggendo?
Sono a metà di un romanzo inglese che ho trovato per caso girovagando su Goodreads: "A school for unusual girls" di Kathleen Baldwin. La lingua è piuttosto semplice e la lettura sta procedendo abbastanza rapidamente anche se la storia mi sta lasciando un pochino spiazzata perché è poco approfondita. Vedremo come va a finire!

-Qual è il prossimo libro che leggerò?
Probabilmente leggerò uno dei libri della mia sfida del comodino... mi ero ripromessa di leggere "Espiazione" a ottobre e probabilmente sarà così.

Voi che libro vi portate a letto? :P

25 settembre 2018

Top Five Tuesday: libri di autori che amo ma che non ho ancora letto

Buon pomeriggio lettori e passanti,
per la top 5 di oggi andrò a cavare tra i meandri della mia tbr che è lunga uno sproposito!
Posso ammettere molto candidamente che non ho degli autori che preferisco ma, semplicemente ci sono degli scrittori di cui mi fido e di cui leggo tutto, o quasi. Inizierò con alcuni libri di cui attendo l'uscita per poi inserire alcuni già pubblicati da un po'!


1- Il ladro gentiluomo di Alessia Gazzola: ho letto tutti i libri della serie dedicata ad Alice Allevi e non vedo l'ora di avere tra le mie manine questo libro di prossima uscita!


2- Lethal White di Robert Galbraith (aka J.K. Rowling): quarto libro della serie di Cormoran Strake che attendo con impazienza in italiano! (Davvero brutta la cover originale...)


3- Mistborn- Il pozzo dell'Ascenzione di Brandon Sanderson: romanzo che leggerò a breve perché il primo volume della trilogia mi ha davvero entusiasmata.

4- The fiery Cross di Diana Gabaldon (La croce di fuoco e Vessilli di guerra in Italia): sto seguendo il telefilm e conto di leggere questi due volumi il prossimo anno, prima di vedere la serie tv.

5- Le altre serie di Liegh Bardugo: visto che la trilogia dei Grisha mi è piaciuta abbastanza.

Ecco le aggiunte relativamente recenti alla mia tbr di autori che ho apprezzato in passato. Quali sono i libri che voi vorreste leggere?

24 settembre 2018

Uscite della settimana: dal 24 al 30 settembre 2018

Buonasera lettori e passanti!
di volata vi mostro alcune uscite interessanti di questa settimana!
Oggi tre titoli: un thriller ambientato nella Edimburgo del passato,un romanzo che parla di perdita e abbandono e un fantasy molto atteso.

Titolo: Così muore la carne
Autore: Ambrose Parry
Pagine:432
Prezzo: 20 euro
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: 25 settembre 2018

Trama
Giovane medico di belle speranze, Will Raven rie-sce a entrare come praticante nello studio del dottor Simpson, stimato luminare della borghesia scozzese, mosso dall’ambizione di costruirsi una brillante carriera e affrancarsi dalle difficoltà economiche. Will ha un passato complicato e conosce i bassifondi della Città Vecchia, ne conosce i bordelli e gli sgherri che ne infestano le strade di notte. Conosceva bene la prostituta Evie, che ha trovato senza vita nel suo letto disfatto. Un’immagine terribile che si porta dietro e che diventa la sua ossessione quando cominciano a morire altre donne. Così come Evie, tutte sembrano avere attraversato l’inferno prima di smettere di respirare, e Will non può impedirsi di cercare il nesso, il punto di raccordo in cui si sono incrociati i destini delle povere vittime. Ad accompagnarlo in questa cupa ricerca c’è Sarah, tuttofare di casa Simpson, capace e ambiziosa, anche lei mossa da un segreto motivo personale. Insieme, i due si ritrovano presto avvolti dalle ombre lunghe e nerissime che danno forma al sottosuolo della città. Per uscirne vivi, saranno obbligati a sciogliere la distanza che li separa.Così muore la carne è un giallo storico che catapulta il lettore nella Edimburgo del XIX secolo, riportando in vita personaggi realmente esistiti che ruotano intorno all’indagine del protagonista. Ma questo è solo uno dei pregi della firma di Ambrose Parry, che qui ricostruisce con dovizia di particolari i progressi nel campo dell’anestesia e il lato perverso della sperimentazione scientifica.
Titolo: Addio fantasmi
Autore: Nadia Terranova
Pagine: 208
Prezzo: 17 euri /ebook 9,99 euro
Editore: Einaudi
Data di pubblicazione: 25 settembre 2018

Trama
Ida è appena sbarcata a Messina, la sua città natale: la madre l'ha richiamata in vista della ristrutturazione dell'appartamento di famiglia, che vuole mettere in vendita. Circondata di nuovo dagli oggetti di sempre, di fronte ai quali deve scegliere cosa tenere e cosa buttare, è costretta a fare i conti con il trauma che l'ha segnata quando era solo una ragazzina. Ventitre anni prima suo padre è scomparso. Non è morto: semplicemente una mattina è andato via e non è piú tornato. Sulla mancanza di quel padre si sono imperniati i silenzi feroci con la madre, il senso di un'identità fondata sull'anomalia, persino il rapporto con il marito, salvezza e naufragio insieme. Specchiandosi nell'assenza del corpo paterno, Ida è diventata donna nel dominio della paura e nel sospetto verso ogni forma di desiderio. Ma ora che la casa d'infanzia la assedia con i suoi fantasmi, lei deve trovare un modo per spezzare il sortilegio e far uscire il padre di scena.
Fra il tramonto e la cena, l'assenza di mio padre tornava a visitarmi. Aprivo il balcone sperando che il temporale filtrasse dai soffitti e squarciasse le crepe sul muro, supplicavo la tramontana di trasformarsi in uragano e rovesciare in terra l'orologio e le sedie, all'aria il letto, i cuscini, le lenzuola. Non vuoi sapere che sono diventata grande, non ti interessa?, chiedevo, e nessuno rispondeva.
Titolo: La battaglia della corona maledetta
Autore: Kendare Blake
Pagine:416
Prezzo: 14,90 euro/ebook 4,99 euro
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 27 settembre 2018

Trama
Dopo gli incredibili avvenimenti che si sono succeduti durante l’Esordio delle tre sorelle regine, è iniziato l’anno dell’Ascensione. Ciascuna delle tre, Katharine, Arsinoe e Mirabella, dovrà accrescere il proprio potere per annientare le altre, fino a che non ne rimarrà una sola a reclamare per sé il trono. Katharine, un tempo la più debole e innocua, è più forte di quanto non sia mai stata. Arsinoe, dopo aver scoperto la verità sui suoi poteri, deve decidere al più presto una strategia senza far sapere alle rivali che cosa le è successo. Mirabella, da tutti ritenuta la minaccia più pericolosa, deve fronteggiare le insidie che si abbattono su coloro che la circondano, mettendoli in un pericolo che lei stessa non sembra in grado di evitare. Chi riuscirà a prevalere sulle altre e a conquistare, finalmente, la corona?

Cosa ne pensate? Vi interessa qualcosa? Io cercherò di procurarmi il primo!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...