11 novembre 2011

Recensione e Giveaway "Oltre la soglia" di Tito Faraci

Titolo: Oltre la soglia
Autore: Tito Faraci
Pagine: 288
Prezzo: 15,5€
Editore: Piemme
Genere: Distopico
Data di pubblicazione Ottobre 2011

Trama:
Anno sconosciuto, città sconosciuta. Un terribile virus ha colpito gli uomini: tutti gli adulti diventano velocemente “adulterati”, esseri violenti, spinti dalle emozioni più animalesche. Ad aggirarsi per la città ormai abbandonata e distrutta, restano solo gruppi di ragazzi in cerca di cibo, acqua e un posto sicuro dove vivere. Uno dei gruppi è guidato da Jaco, che ha visto il padre trasformarsi e uccidere la madre e la sorella.Jaco e Anna, la ragazza di cui è innamorato, dovranno trovare un modo per sopravvivere in un mondo ormai terribilmente mutato. E intanto imparare a combattere il terrore più grande: svegliarsi e rendersi conto di essere diventati adulti ormai completamente fuori controllo...
Mia recensione:
  Sicuramente è la prima volta che leggo un libro di questo genere, da quel che ricordo. Libri in cui si narra di un mondo che sta pian piano collassando su di se, non in senso fisico, con un’umanità destinata ad autodistruggersi mi hanno sempre provocato un senso di ansia. Però ho voluto accettare la sfida di leggerlo, più per me stessa, per dimostrarmi aperta a tutti i generi. Devo dire che pur non prediligendo il genere il libro mi è piaciuto, soprattutto perché a lottare per salvare l’umanità sono dei ragazzi, che lottano per sopravvivere, nonostante sappiamo che, salvo miracoli, la loro esistenza è destinata a terminare tragicamente con l’arrivo dell’età adulta. Infatti, il mondo descritto da Faraci è un mondo distrutto da un virus che colpisce gli individui adulti, che appunto vengono chiamati “adulterati”, nel senso sì di cambiati, modificati, ma anche un chiaro riferimento alla loro natura di “adulti”. Questo virus inesorabilmente colpisce tutti, ragione per cui anche i giovani protagonisti sanno che la loro lotta, salvo miracoli, li porterà a sopravvivere solo fino a quando resteranno ragazzi. Ovviamente loro non sanno quando il cambiamento succederà, perché in fin dei conti, il diventare adulti dipende da noi stessi, dalle esperienze che facciamo e ci fanno crescere, quindi non esiste un’età standard! L’intera vicenda si svolge nel giro di poco più di 24 ore in cui tra scontri e perdite l’intera vicenda assumerà dei risvolti impensati. Per tutto la storia poi ci sono riferimenti al passato o a persone che li per li hai la sensazione che non centrino nulla col racconto, ma che poi fungono da ingranaggio per far funzionare la storia. La scrittura in certi punti è talmente confidenziale e diretta da darti la sensazione che l’autore sia li di fianco a te a raccontarti la storia di questi ragazzi e non che tu la stia leggendo. I protagonisti vengono presentati assieme al loro passato, proprio per quella ragione per cui il diventare adulti dipende dalle esperienze vissute, quasi fosse un gioco dell’autore per tentare di farci indovinare chi sarà il primo del gruppo a cambiare, se cambierà qualcuno (Che rimanga tra di noi, io personalmente ho sbagliato alla grande!! Shhh). Attraverso le pagine viene poi presentato un personaggio incognito che scrive su un Blog e che un po’ ti spiega i retroscena di questo virus, incitando i giovani lettori rimasti a seguirlo di resistere, di non rischiare e che prima o poi succederà qualcosa di positivo. Una lettura che quindi ti coinvolge e ti da la voglia di terminarlo in breve tempo perché suscita la curiosità. All’inizio non ero tanto sicura sulla storia e sul fatto che mi potesse piacere, più che altro per i miei pregiudizi sul genere, ero del tipo: “Mi sta piacendo, è carino! Ma no, non è possibile, a me non piace questo genere!” e invece ho sfatato un mito. In fin dei conti molto dipende dalla narrazione, dalla presenza o meno di dettagli macabri o che possano rivoltarmi lo stomaco (sono molto suggestionabile!). Vi posso assicurare che in questo libro non ci sono scene troppo da voltastomaco, è adatto a chi, come me, vuole avvicinarsi al genere senza troppo esagerare.
Dunque assegno volentieri 4 stelline.



Passiamo ora alla parte succulenta…il Giveaway=) con 2 copie del libro autografate dall'autore!

<a href="http://bookland89.blogspot.com/2011/11/recensione-e-giveaway-oltre-la-soglia.html" target="_blank"><img src="http://i42.tinypic.com/vqtbif.jpg" border="0" alt="Image and video hosting by TinyPic"></a>


Cosa fare per partecipare:


Ø  diventare follower del blog (basta andare in cima alla colonna di destra) NB: controlleremo personalmente l'adesione ;);
Ø  mettere "mi piace" alla nostra pagina fan di FB (facoltativo) ;
Ø  Pubblicizzare il Giveaway su Facebook, Anobii, Youtube o blog segnalandoci i link ;
Ø  Lasciare un commento a questo post rispondendo a questo quesito:

“Se doveste svegliarvi in un mondo come quello del libro cosa sareste: dei sopravvissuti o degli adulterati? Perché?” (Mi raccomando, argomentate, siamo molto curiose^^)

Io sarei sicuramente una sopravvissuta, perché anche se ho 22 anni non mi sento ancora una vera e propria adulta. In fin dei conti vivo con i miei genitori, faccio cosa da ragazzi (esco col mio fidanzato, con gli amici, la piazza il sabato), studio. Certo ho delle responsabilità, ma nulla di paragonabile a quelle degli adulti o di chi magari ha sì la mia età ma già vive da solo, quindi deve cucinare, lavorare, pagare le bollette,magari badare a una famiglia propria…

Il Giveaway terminerà Venerdì 25 Novembre=)

*******************CHIUSO********************

Buon divertimento
Isy




31 commenti:

  1. Che bel giveaway!!!
    Rispondo subito al quesito....se devo scegliere una parte preferisco quella dei sopravvissuti, cercherei di organizzarmi al meglio..cercando in primis viveri, armi(devo pur far fuori i cattivoni della libro no? Il bello stà proprio in quello...ahahahahaah! quanto sono diventata così amante dell'azione?) e medicine!!! Cercare di formare un gruppo ben numeroso...i numeri fanno la forza e combattere fino alla fine!!! ;-)

    ho condiviso su facebook
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=253145244734748&id=100000348168291

    ho condiviso su twitter
    http://twitter.com/#!/GiadaCeleste/status/134990425927852032

    email
    giadacassar7887@gmail.com

    RispondiElimina
  2. partecipo! l'argomento mi sa di stuzzicante! **
    allora per rispondere alla domanda, di sicuro sarei una sopravvissuta, perchè in questo modo avrei il tempo di cercare una soluzione (se esiste ùù) all'infezione XD

    ho condiviso su facebook
    http://www.facebook.com/profile.php?id=100001940184389

    RispondiElimina
  3. allora...!!
    Anzitutto, esordisco dicendo che questo - se fosse un film - sarebbe l'argomento ideale per mio marito, che ama qst genere, però il commento devo lasciarlo io non mio marito...! :P
    in genere, come te, non prediligo qst tipo di storie ma avrei voglia anke io di farmi sorprendere!!!!!
    Se mi trovassi nella vicenda, non vorrei essere un' ADULTERATA: a arte che già l'espressione è inquietante e mi dà l'orticaria, ma poi se adulto significa essere animalesco .. no no preferisco la lucidità e l'essere vero - forse più fragile ...- di un sopravvissuto!!! :)

    Angela - angyarmy@hotmail.it

    condiviso su

    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=227489837317825&id=100000730786540

    https://twitter.com/#!/Stellangy/status/135030199371829248

    http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=50d54a6c8665cd24

    banner sui miei blog:
    http://chicchidipensieri.blogspot.com/

    http://sorapis79.iobloggo.com/

    RispondiElimina
  4. Condivido qui:http://libriepopcorn.blogspot.com/
    qui http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=300983079921487&id=205491856191253
    e qui http://www.anobii.com/forum_thread?topicId=3178726#new_thread
    libro veramente fighississimo spero proprio di poterlo leggere,ultimamente questi libri mi stanno proprio attirando. Io credo (e a questo punto spero)che sarei una sopravvissuta i motivi sono più meno gli stessi che hai elencato tu e poi almeno non impazzirei (forze) e non ucciderei la persona che amo (molto triste)

    RispondiElimina
  5. Allora,come prima cosa mi piacerebbe complimentarmi con l'autore:ho letto in anteprima qualche pagina del romanzo e,immediatamente,mi ha colpito per la sua orginalità.Che dire? Amo molto il genere e,da amante della scrittura e da incallito sognatore,mi piacerebbe leggere il romanzo non solo per passare piacevoli ore con una storia intrigante e misteriosa,ma anche per imparare qualcosa da una persona giovane,eppure con già diverse pubblicazioni alle spalle! Probabilmente io sarei un sopravvissuto:ho 17 anni e non ho alcuna fretta di crescere!Le responsabilità mi terrorizzano,anche se spesso sono costretto ad assumermele controvoglia,e ho paura che entrando nel mondo degli adulti possa perdere alcuni degli elementi che adesso mi caratterizzano.
    La mia mail:delvecchiomichele_@libero.it
    Ho condiviso qui:https://www.facebook.com/pages/-%D0%BCu%CF%83ic-%E2%84%93y%D1%8Fics-/124210884266455
    https://www.facebook.com/pages/I-Telefilm/130378533659599
    https://www.facebook.com/group.php?gid=176582265852

    Sono follower come Mik_94

    RispondiElimina
  6. Un libro che ha tutte le carte in regola per essere molto ma molto nelle mie corde!!
    Allora se mi ritrovassi tra le pagine sicuramente sarei una sopravvissuta...come te anch'io ancora non faccio una vita propriamente da adulta, non ho una famiglia da mantenere anche se ho i miei 24 anni ahaha...ma ancora devo finire di studiare per cui mi sono data una anno...poi si entrerà nel mondo del lavoro!!

    pesciolina-87@hotmail.it

    Condivido:
    http://www.romance-e-non-solo.blogspot.com/

    http://www.anobii.com/forum_thread?topicId=3170031#new_thread

    https://www.facebook.com/#!/Silvia.Arimi/posts/263215050391639

    https://www.facebook.com/#!/permalink.php?story_fbid=216228261781114&id=283545437412

    RispondiElimina
  7. ciao partecipo e condivido su fb:
    http://www.facebook.com/profile.php?id=100000538226239&ref=tn_tinyman


    fb: carmen giveaway
    gfc: carmen
    email:jasminem2004@hotmail.com

    dunque...
    opterei x la sopravvissuta..confusa, moltissimo ma pur sempre andrei avanti! cercherei di organizzarmi al meglio..passerei dalle prime necessità e poi mi roganizzerei x combattere i nemici, quelli vi sono sempre hehehe

    RispondiElimina
  8. Bella la trama, mi ricorda molto "Cecità" di Saramago, che mi ha angosciata molto da è uno di quei libri "da leggere".
    Io sarei un sopravvissuta perchè con i miei 23 anni non sono ancora indipendente, e ho ancora fiducia nel mondo e nel fatto che se si insiste l'universo farà sì che le cose si sistemino da sole.
    Io in quella situazione non credo che combatterei, non sarei in grado, cercherei piuttosto di aggregarmi ad un gruppo pacifico che cerca di sopravvivere in una parvenza di normalità intanto che la natura fa il suo corso.

    incrocio le dita!
    condivido:
    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=286967331333623&id=184097224959838
    http://www.facebook.com/federica.dequino/posts/218431194893020

    mail: federica.dequino@libero.it
    ciau
    Fede

    RispondiElimina
  9. Grazie per questo GA!!!!
    Libro molto interessante!!!!Vorrei leggerlo!!molto originale!
    Io sarei una sopravvissuta, non voglio impazzire o uccidere le persone a me care!!
    Però farei di tutto per trovare una situazione per questo virus!non mi arrenderei mai!!!

    La mia mail: Mary.mary1993@yahoo.it

    Ho condiviso qui:
    https://twitter.com/#!/Mary1993_/status/135357861323743233

    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=181607335261544&id=100002918674651

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Bellissima copertina, trama originale e suggestiva,veramente promettente ottima la recensione: lascia intendere bellissime cose :)
    La mia mail:corraromaria@libero.it
    Ho condiviso qui:https://www.facebook.com/pages/-%D0%BCu%CF%83ic-%E2%84%93y%D1%8Fics-/124210884266455
    https://www.facebook.com/pages/I-Telefilm/130378533659599
    https://www.facebook.com/group.php?gid=176582265852
    Probabilmente,per la mia età, sarei da considerare un'adulterata..sono mamma di due ragazzi ormai grandi..però dentro mi sento una ragazzina,un'inguaribile sognatrice.

    RispondiElimina
  12. io sarei un'adulterata, ho solo 23 anni ma le circostanze mi hanno portato ad occuparmi di faccende che solitamente ricadono sui genitori, a volte non mi lamento ma altre, penso che vorrei solo vivere la mia vita, essere più libera, anche di leggere un buon libro invece di occuparmi di faccende domestiche ecc.. ma bisogna dire che quando mi lamento è solo perchè mi faccio prendere dallo sconforto. mi piace la mia vita e non cambierei nulla, ma ci sono sempre i momenti no.

    il libro mi sembra carino e vorrei arrivare a leggere se i sopravvissuti riusciranno a trovare un antidoto per noi poveri adulterati.

    ho condiviso su facebook
    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=163785170384330&id=1513842428

    twitter
    http://twitter.com/#!/susimarcone/status/135503171459104768

    goolpe plus
    https://plus.google.com/u/0/107351428281273034556/posts/cjeCbzRZefL

    my blog
    http://theskyboulevard.blogspot.com/

    email susimarcone@gmail.com

    baci susi

    RispondiElimina
  13. Anche per me sarebbe il primo libro con questo genere ma io mi cimento in tutti i generi! :)
    Penso proprio di essere tra i sopravvissuti non tanto per l'età quanto per la situazione in cui vivo, naturalmente mi prodigherei a più non posso per trovare un rimedio al virus!

    FB: Giada Mucci
    Email: saetta9@hotmail.it
    Ho condiviso: https://twitter.com/#!/saetta9

    RispondiElimina
  14. anche io sarei 1 sopravvissuta e cerceherei di uscire al meglio dalla situazione.. sempre se ci si riesce! ho condiviso su fb ti lascio il link
    https://www.facebook.com/profile.php?id=618414338
    su fb sn FILOMENA PRINCIPE
    la mia e mail è filomenapi@hotmail.it

    RispondiElimina
  15. immagino che sarei una sopravvissuta che nel giro di 3, massimo 5 ore diventa un'adulterata.
    avrei risposto subito "adulterata" ma effettivamente non mi sento così vicina all'essere adulta. sebbene di quello che hai elencato come "doveri da adulto" mi manchino solo due punti, quando mi si presenta un problema cerco subito aiuto da mamma e papà... di fatto non mi sento esattamente adulta, ma nemmeno ancora così tanto "non-adulta"

    sono in fase di transito xD ne ri-parliamo tra qualche annetto!

    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=117370821707941&id=1830120799

    RispondiElimina
  16. La trama mi piace perchè è fantastica,ma ha un sottotesto reale,poi leggendo la tua recensione si vede che è un libro che scorre bene,che porta alla voglia di sapere cosa succede :)
    Io penso che sarei una sopravvissuta,perchè non mi sento ancora un'adulta:ho 23 anni,studio,mi diverto ancora a giocare,non lavoro ancora,e quindi non sento ancora moltissimo il peso delle responsabilità,che comporta un lavoro.
    Ho condiviso qui:
    www.francilettricesognatrice.blogspot.com

    http://www.facebook.com/pages/Franci-lettrice-sognatrice/223684517695908

    la mia email è fabiotrainer@libero.it

    RispondiElimina
  17. Salve e complimenti per l'iniziativa :)
    Tutti senz'altro vorrebbero essere dei sopravvissuti e salvare una situazione che si prospetta infernale e irrisolvibile e anche io vorrei essere l'eroina :)
    https://www.facebook.com/profile.php?id=100002180568625

    https://twitter.com/#!/Witch_Abigail

    email:franzys87@gmail.com

    RispondiElimina
  18. L'argomento sembra molto interessante! Senza ombra di dubbio preferirei essere una sopravvissuta. L'idea di poter diventare un mostro mi terrorizza! I sopravvissuti invece possono fare la differenza, possono cambiare le cose e possono farcela.

    Ho condiviso su twitter: http://twitter.com/#!/Fra_GD/status/136083082846547972

    francesca.raffa92@gmail.com

    RispondiElimina
  19. senza ombra di dubbio vorrei essere una sopravvissuta: certo, l'idea di sparare all'impazzata su adulterati che un tempo conoscevo non mi alletterebbe ma d'altronde sarebbe una lotta per la sopravvivenza, o loro o noi; per quanto possa essere difficile alla fine si riuscirebbe a vincere..
    ho condiviso su:
    twitter: https://twitter.com/#!/eff_bi/status/136495883473784833
    facebook: http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=187347778016666&id=100002385753049
    blog: http://ilove-books.blogspot.com

    Fra

    ilovebooksblog(at)gmail(dot)com

    RispondiElimina
  20. Oh, io sarei sicuro un'adulterata. Sono adulta, sono moglie, sono tri-mamma (e quindi molto più tonta della media), sono ormai oltre una certa soglia d'età, non credo sarei riuscita a rimanere immune da questo "virus" purtroppo.
    Bannerino su http://lamiatribu.blogspot.com/ e condiviso su http://www.facebook.com/slela.lamiatribu/posts/302538149776070
    laslela@gmail.com

    RispondiElimina
  21. trama diversa dal solito.. anche se mi ricorda un po' il film "Io sono leggenda".. provo a vincerlo volentieri! :D
    sarei anche io una sopravvissuta.. ho 20 anni e anche se mi considero molto indipendente credo di dover maturare ancora un po' prima di potermi considerare adulta.. :D
    ho condiviso sul mio profilo di fb (vi ho anche amicizzati ^^):
    http://www.facebook.com/profile.php?id=100003094795426&sk=wall

    RispondiElimina
  22. anche io credo sarei una sopravvissuta perché in generale mi sento così...
    facebook lo uso poco ma il giveaway lo segnalo nel blog www.pupottina.blogspot.com

    RispondiElimina
  23. Bhè, io sono un'eterna bambina...Cioè, nonostante abbia compiuto 22 anni, mi considero sempre "piccola", ma semplicemente perchè si oppone alla definizione di "Grande", quindi adulta. Ergo, sarei sicuramente una sopravvissuta!
    Inoltre mi trovo in una situazione simile alla tua, vivo con i miei, studio, faccio cose "da ragazzi"... E mi piace così! ;p Non voglio crescere...Però ammetto che vorrei essere più indipendente!
    Cmq, sono fan su FB: Raffaela Tortora
    la mia mail: tortorina89@hotmail.it

    Ho condiviso:
    https://twitter.com/#!/tortorina89/status/137917094678368257

    http://www.facebook.com/tortorina89/posts/317953561552719

    https://profiles.google.com/106863603940633071531/buzz/FimAij3icab

    RispondiElimina
  24. Che bel GA.. partecipo..
    Allora sicuramente sarei una sopravvissuta.. ho soli 18 anni, e faccio una vita normalissima.. e nn mi sento x niente adulta, anche se riconosco di essere mediamente matura.. Studio, vivo con i miei, esco cn gli amici.. insomma la situazione è simile alla tua :)
    Sharon_93@live.it
    https://twitter.com/#!/Esse_Sharon/status/138234671107538944

    RispondiElimina
  25. se mi trovassi in una situazione come quella del libro, sarei una sopravissuta. Poichè odio la violenza e preferirei combattere e morire che essere vigliacca!
    bel libro!
    divina5997@live.it
    su fb sn angela marrazzo
    http://www.facebook.com/profile.php?id=100001101279125
    https://twitter.com/#!/sofi973

    RispondiElimina
  26. ciao! lettrice fissa nuovo acquisto! complimenti!
    il libro è molto carino e la copertina è stupenda, ricorda i miei tanto amati fumetti!
    se mi svegliassi a sorpresa di tutti sarei una sopravvissuta...dico sorpresa per i miei 30 anni però lo sarei ugualente perchè neanche il tempo uccide l'anima e i sogni...bisogna solo trovare il modo di sviare la realtà quella brutta quella dei "grandi solo all'anagrafe"!!!

    RispondiElimina
  27. Curiosa di leggere questo libro, sinceramente se dovessi trovarmi nel libro vorrei essere un ragazzo e non un "adulterato" e penso che se dovessi rendermi conto che sto cambiando, mi ucciderei, non sopporterei di essere spinta solo dall'istinto...

    Alice

    Ho condiviso su FB: http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=276539649050640&id=100002157909533
    Ho condiviso sul mio Blog: http://www.alicechimera.com/?p=2085
    Mail: alice@alicechimera.com

    RispondiElimina
  28. Non vedo l'ora di leggerlo...

    Ho condiviso qui
    http://www.facebook.com/mari.laudisio?ref=tn_tnmn

    RispondiElimina
  29. Dunque, tutto in ordine:
    - Seguo il blog col nick Keira Haze
    - Fan su Facebook
    - Pubblicizzato/condiviso qui:
    * http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=141589289277074&id=1154757621
    * http://hazenest.blogspot.com/
    * http://keirahaze.blogfree.net/?t=3807079
    * https://twitter.com/#!/KeiraHaze/status/139061484532674560
    * https://plus.google.com/100822959774597141110/posts/iUMYWGym7Yy


    “Se doveste svegliarvi in un mondo come quello del libro cosa sareste: dei sopravvissuti o degli adulterati? Perché?”

    Direi a metà, non ancora adulterata ma nemmeno sopravvissuta. Sono ancora giovane, anche se al giorno d'oggi anche a quarant'anni ci si crede giovani, a 19 posso dire di esserlo eccome! Solo che probabilmente una parte di me ha già vissuto abbastanza per andare "dall'altra parte". Dopotutto dalla trama si capisce che non c'è scelta, prima o poi tutti diventeranno adulterati^^

    RispondiElimina
  30. Mi piacerebbe essere una sopravvissuta, perché nella vita reale di tutti i giorni cerco di essere sempre la persona pensante del gruppo: colei che mantiene la calma e non si fa prendere dalle emozioni e dall'istinto .. :)

    su fb sono Fabiana Intoccia

    condivido qui:
    http://binaswonderland.blogspot.com/
    http://twitter.com/#!/FabianaIntoccia/status/140130967351328768
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=318192361526394&id=320327560974

    email: fabina@hotmail.it

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...