16 settembre 2012

Books around the world (1) : The fault in our stars

Buona domenica a tutti!!
Eccomi qui con una nuova rubrica a sorpresa(che in effetti volevo far iniziare ben 4 mesi fa..), che non avrà cadenza fissa(su per giù ogni due settimane, dipenderà dai libri che riesco a trovare in giro), nella quale vi mostrerò libri inediti in Italia che attirano il mio sgurado indagatore e che spero vengano pubblicati!
In questa puntata vi parlerò di un autore già parecchio conosciuto in Italia per un suo romanzo particlare di cui ho sentito parlare davvero benissimo: sto prlando di John Green e del suo "cercando Alaska" (che io non ho ancora letto).
Questo autore ha pubblicato un nuovo libro quest'anno e mi sembra davvero molto carino, ecco di seguito le info e la traduzione handmade della trama.

Titolo: The fault in our stars
Autore: John Green
Pagine: 313
Prezzo: $ 17,99
Edizione inglese

Trama
Ad Hazel, ragazza di 13 anni, è stato diagnosticato un tumore alla tiroide al quarto stadio, non le resta altro che prepararsi a morire, finchè a 14 anni avviene il miracolo medico: il cancro si è ridotto....per il momento.
Due anni dopo il miracolo, la sedicenne Hazel ha fatto tante esperienze che non era previsto riuscisse a fare: sta finendo la scuola superiore, ha trovato degli amici e vive una vita normale. Però, anche se potrebbe vivere a lungo (qualsiasi cosa significhi), Hazel è costretta ad essere legata ad una bombola d'ossigeno e costantemente sottoposta ad assalti chimici che tengono sotto controllo il cancro.
Un giorno però Hazel incontra Augustus Waters. Lui collabora con il gruppo di supporto per ragazzi affetti da cancro ed è bellissimo, in remissione dalla malattia e soprattutto è interessato ad Hazel. Stare con Augustus è sicuramente un avvenimento inaspettato, come un lungo viaggio necessario che porta la ragazza a capire di dover ri-esaminare come la malattia e la salute, la vita e la morte, siano solo delle definizioni e che noi siamo l'eredità che ognuno lascia dietro di sé.

 Questo libro mi ha colpita immediatamente e anche se non sono una fan di questi romanzi tristissimi, secondo me potrebbe essere una lettura commuovente e coinvolgente, uno young adult diverso insomma!
Voi cosa pensate? Vi interesserebbe leggerlo? Aspetto opinioni!!
 

1 commento:

  1. Ho apprezzato molto Cercando Alaska, mi piacerebbe leggere anche questa storia!

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...