martedì 16 giugno 2015

Teaser Tuesdays:L'oceano in fondo al sentiero

Buongiorno lettori!
eccomi con una nuova puntata del teaser tuesday!
Il libro che sto finendo è: L'oceano in fondo al sentiero di Neil Gaiman.
Sebbene fossi un bambino dalla fervida immaginazione e facile agli incubi, a sei anni ero riuscito a farmi portare dai miei al museo delle cere di Madame Tussauds, a Londra. Non vedevo l’ora di visitare la Camera degli Orrori, convinto che fosse quel campionario di mostri del cinema di cui avevo letto nei giornalini, pregustando il brivido di paura che avrei provato davanti alle statue di Dracula, di Frankenstein, dell’Uomo lupo. Ero invece stato accompagnato lungo una sequenza apparentemente interminabile di diorami di figure anonime e malinconiche, uomini e donne che avevano ammazzato qualcuno – di solito propri pensionanti o familiari – e che poi erano stati uccisi a loro volta: per impiccagione, sulla sedia elettrica, in una camera a gas. Quasi tutti erano raffigurati insieme alle vittime in imbarazzanti situazioni conviviali, per esempio seduti a tavola per cena mentre i membri della famiglia, avvelenati, spiravano. Oltre a riportarne i nomi, le didascalie informavano che la maggior parte di loro aveva assassinato i congiunti per poi venderne i cadaveriall’anatomia. Era stato allora che la parola anatomia aveva acquistato per me una sfumatura sinistra. Non sapevo cosa fosse, l’anatomia. Sapevo solo che spingeva la gente ad ammazzare i propri figli. Non ero fuggito urlante dalla Camera degli Orrori soltanto perché nessuna delle cere mi era apparsa del tutto convincente. Come potevano davvero sembrare morti se non erano mai sembrati vivi? Nemmeno l’affare sul sedile posteriore, non più nascosto dalla coperta blu (una coperta che io conoscevo: era quella che stava nella mia ex cameretta, sulla mensola, per quando faceva freddo), pareva convincente.

Voi cosa state leggedno di bello?^^

2 commenti:

  1. Io ho adorato questo libro, anche se l'ho letto in lingua, ma da questo estratto mi sembra che abbiano fatto un buon lavoro di traduzione. Io sto leggendo Il Grande Inverno intanto, di George RR Martin^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottima lettura! io leggerò il quarto librone di Martin a luglio...ormai è una tradizione ^^

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...