lunedì 22 giugno 2015

Interesting book 184





Buongiorno lettori e buon lunedì a tutti!
Nuova settimana nuova puntata di "Interesting book"!
I libri dioggi sono ben 3! Sono sfuggitadal mio radar delle anteprime quindi eccoli tutti e tre raccolti qui.
Il primo libro è di uno scrittore che ormai è una veccha conoscenza, Glenn Cooper... a casa ho quasi tutti i suoi libri perché piace parecchio a mia madre e io l'ho apprezzato nella "Biblioteca dei morti" e credo che, se riuscirò, infilerò qualche altro suo libro tra le mie prossime letture. Tanto li ho già a casa! Ora ritorna in Italia con "La porta delle temebre: dannati" che credo sia il seguito di "Dannati" uscito lo scorso anno.
Il soecondo libro è di una scrittrice che io ho amato alla follia da bambina: Bianca Pitzorno che, allontanandosi molto dal genere dei libri per ragazzi, racconta la vita sessuale dei nostri antenati attraverso il suo nuovo romanzo che francamente mi attia parecchio.
Terza e ultima proposta di lettura di oggi è "Fai finta che io non ci sia" di Meg Rosoff, autrice già arrivata in Italia grazie alla Fanucci.

Titolo: La porta delle tenebre - Dannati
Autore: Glenn Cooper
Pagine: 544
Prezzo: 19,90 euro
Editore: Nord
Data di pubblicazione: 18 giugno 2015

Trama

La speranza è durata poco più di un battito di ciglia. La speranza di essersi lasciati per sempre alle spalle il cielo plumbeo e l’atmosfera opprimente dell’Oltre, il mondo dove sono confinati per l’eternità tutti i malvagi vissuti sulla Terra dall’inizio dei tempi. Invece, non appena si rendono conto di avercela fatta, di essere nuovamente a casa, John Camp ed Emily Loughty devono affrontare una realtà agghiacciante. Come previsto, l’avvio dell’acceleratore di particelle ha aperto il varco grazie al quale John ed Emily si sono ritrovati nel laboratorio di Dartford, in Inghilterra, ma allo stesso tempo ha inghiottito un numero imprecisato d’innocenti. E tra loro ci sono anche la sorella e i nipotini di Emily, che quindi non ha scelta: per salvarli, deve attraversare ancora una volta la Porta delle Tenebre e tornare all’Inferno. Così, a lei e John viene affiancata una squadra di recupero, per affrontare insieme un viaggio ancor più pericoloso e ricco d’insidie del precedente. Un viaggio durante il quale incontreranno nuovi, terribili nemici, e stringeranno alleanze con coloro che li hanno aiutati a sopravvivere all’Inferno. Ma ci si può veramente fidare di chi, in vita, si è macchiato di colpe incancellabili ed è da secoli relegato nella terra dei Dannati?



Titolo: La vita sessuale dei nostri antenati
Autore: Bianca Pitzorno
Pagine: 468
Prezzo: 19 euro
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 1 giugno 2015

Trama

«Cara Lauretta, cara cugina come me orfana e come me allevata dalla inflessibile nonna nel culto della nostra nobilissima stirpe, perdonerai mai all'autrice di avere scritto questo libro sui nostri antenati? Di averne rivelato i segreti e i peccati più insospettabili a partire dal lontano Cinquecento, quando una firma del Vicerè su una pergamena rese blu il nostro sangue che prima era rosso come quello di tutti gli altri abitanti di Ordalè e di Donora? Adesso che abbiamo quasi quarant'anni, che abbiamo vissuto la liberazione sessuale e le sfrenatezze del Sessantotto, che abbiamo messo la testa a partito, non ci dovrebbe risultare così difficile accettare che anche i nostri antenati, e specie le antenate, abbiano avuto le loro storie di letto, e non sempre esemplari. Lo so che per chiunque è difficile pensare che i propri genitori hanno avuto una vita sessuale, e che se così non fosse noi non saremmo qui...E i nostri nonni, come immaginarli a rotolarsi peccaminosamente tra le lenzuola? Ma con i bisnonni non dovrebbe essere così impossibile, specie se sappiamo che hanno messo al mondo quindici figli. Per non parlare dei trisnonni e dei quadrisnonni. Senza l'attività sessuale dei nostri antenati il genere umano si sarebbe estinto. Eppure tu, Lauretta, quando accenno a questo argomento ti turi le orecchie e strilli: "Bisogna essere proprio dei maniaci sessuali per pensare a certe cose". Lauretta, Lauretta, ti piace tanto sapere chi erano e cosa facevano i nostri antenati, che rapporti c'erano tra zio Tan e Armellina, chi era il pittore che ritrasse Garcia e Jimena nella Cattedrale di Ordalè... Conservi con cura l'abito di broccato che la nonna, donna Ada Ferrell, indossò nel giorno delle nozze. Le nozze, appunto, il letto comune! Cosa avveniva in quel letto una notte dopo l'altra? E negli anni a seguire i sette figli. Li aveva mandati lo Spirito Santo in forma di colomba? Lauretta, bisogna proprio che ti spieghi come sono andate le cose? Ora, passata anche quest'ultima tempesta, ascoltami: ti racconterò molti segreti che neppure immagini. Tua Adita».


Titolo:Fai finta che io non ci sia
Autore: Meg Rosoff
Pagine: 252
Prezzo: 15 euro
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: 4 giugno 2015

Trama

Mila ha dodici anni e vive a Londra con il papà, Gil, e la mamma, Marieka. Sono una famiglia felice, affiatata. Per le vacanze di Pasqua Mila andrà con il padre negli Stati Uniti da un vecchio amico di Gil, Matthew. È tutto pronto, ma alla vigilia della partenza arriva inattesa la telefonata di Suzanne, la moglie di Matthew, che li informa che l’uomo è sparito. Padre e figlia partono lo stesso, decisi a ritrovarlo. Mila, che ha fiuto per i misteri e fa sempre domande, tanto da essersi guadagnata il soprannome di Perguntadora, pregusta il sapore dell’avventura, senza immaginare che ad aspettarla, oltre l’oceano, c’è un enigma troppo intricato e oscuro per lei, un puzzle smontato da troppo tempo, le cui tessere forse non si ricomporranno mai. Intrecciato a una vicenda tesa e carica di suspense, un romanzo di formazione affilato, che segue lo sguardo speciale della sua protagonista, Mila, nella sconcertante scoperta delle ombre e le bugie degli adulti.

 Cosa ne pensate? Vi interessa qualcuno di questi?

2 commenti:

  1. Oh, "La porta delle tenebre" mi interessa: ho preso "Dannati" un pò di tempo fa in ebook e, anche se non ho ancora avuto modo di cominciarlo, devo dire di essere abbastanza curiosa! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia madre ha iniziato "Dannati" proprio oggi! Quasi quasi faccio scrivere la recensione a lei XD

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...