mercoledì 11 settembre 2013

RECENSIONE: Insurgent di Veronica Roth



Eccomi a parlarvi di un libro che ho letto davvero di recente e che non vedevo l'ora di leggere nella recensione che è la numero 300 del blog! ;)

Titolo: Insurgent
Autore: Veronica Roth
Pagine: 512 
Prezzo:  € 14,90 
 Editore: De Agostini
Genere: disopico
Serie: Divergent 2#
Data di pubblicazione: 30 maggio 2013

Trama
Una scelta può cambiare il destino di una persona... o distruggerlo. Ma qualsiasi sia la scelta, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare le persone che ama e se stessa. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il suo ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... Ora che la guerra tra le fazioni incombe, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, che si fa ogni giorno sempre più potente.

Mia recensione
Eccomi finalmente a parlarvi di Insurgent, secondo libro della trilogia distopica di Veronica Roth (QUI trovate la recensione di Divergent) che ho tanto desiderato. Ho amato Divergent e avevo grandi aspettative per Insurgent pur sapendo che sarebbe stato un libro di transizione e che quindi non mi avrebbe coinvolto come il primo libro. Diciamo che mi sono sbagliata in parte perché è certamente un libro di passaggio, ma mi ha coinvolto ugualmente.



*****************Attenzione, spoiler per chi non ha letto Divergent*****************

Tris e Quattro sono sopravvissuti alla battaglia contro gli Eruditi e gli Intrepidi controllati da loro e ora si delinea avanti a loro una vera e propria guerra da combattere. Molti Intrepidi sono volontariamente passati dalla parte degli Eruditi, tantissimi Abneganti innocenti sono morti e i pochi rimasti sono sparpagliati, i Candidi e i Pacifici non hanno ancora deciso da che parte stare, insomma la situazione è davvero difficile e Tris è rimasta davvero molto segnata da ciò che ha dovuto fare nella notte della battaglia. In questo libro tutti sono contro tutti e non si sa bene di chi ci si può realmente fidare fino alla scoperta che sconvolgerà ancora tutto...


************************Fine spoiler************************


Insurgent è uscito prima dell'estate ma, nonostante lo desiderassi da più di un anno, non ho voluto comprarlo perché non mi piaceva la cover italiana, lo so, è una cosa un po' stupida, ma odio avere serie con la copertina graficamente diversa! La mia intenzione era quella di aspettare fine ottobre per comprare Insurgent e Allegiant insieme in lingua originale ma, la DeAgostini ci ha stupito pubblicando una nuova edizione con la doppia cover, infatti all'esterno c'è quella italiana, nel risvolto, quindi piegando al contrario la sovracoperta, c'è quella originale! Ovviamente, dopo aver visto questa versione mi sono venuti gli occhi a cuoricino ed eccomi qui.
A parte questo, Insurgent è andato oltre le mie aspettative perché, avendo alle spalle parecchia esperienza di trilogie fantasy/young adult/distopiche, pensavo che questo secondo volume sarebbe stato totalmente di passaggio e che quindi l'autrice avrebbe solo collocato i personaggi in una situazione sempre in bilico tenendo in questo modo il lettore in tensione, ma ho sbagliato perché succedono davvero tante cose!

La storia è un susseguirsi di colpi di scena e di scoperte, quasi provvidenziali, che vengono a galla e che portano avanti la storia che fondamentalmente rimane statica perché mantiene la struttura già presente alla fine di Divergent: da una parte gli Eruditi e una parte degli Intrepidi , dall'altra tutti gli altri, neutri o combattenti. Le fazioni mostrano tutti i loro difetti perché nessuno è solo Candido, Intrepido, Abnegante, Pacifico o Erudito,  non solo i divergenti possono appartenere a più fazioni, ma tutti hanno caratteristiche diverse e tutti potrebbero essere potenzialmente divergenti se solo non fossero così condizionati dal sistema sociale imposto e dalla maschera che ognuno si crea di riflesso. Se nel primo libro Tris è concentrata sulla scelta da compiere, in questo secondo libro è più concentrata sulle ingiustizie del sistema e nasce in lei il desiderio di vivere in un mondo diverso.
Ciò che mi ha più colpita nel libro sono i personaggi principali e secondari che mi hanno davvero trascinato nella storia.
Tris è il personaggio più tormentato e complesso presente nel libro perché è divisa tra senso di colpa e senso del dovere e non riesce a vedere obiettivamente quello che le accade intorno; di solito mi piacciono di più i personaggi maschili  belli e maledetti ma Tris qui è davvero interessante perché non ha ancora dato un corretto valore alla sua vita e rischia più di quanto dovrebbe diventando ancora più depressa e confusa.  Tobias è ancora un vero mistero perché se in questo volume sono venute a galla tante verità che ha tenuto nascoste nel profondo del suo animo, sono sicura che tante altre cose sicuramente cambieranno, il ragazzo ha ancora molto da rivelare!
Cosa sicuramente molto apprezzabile è la mancanza del triangolo amoroso che, se spesso mi intriga e mi piace, altrettanto spesso diventa monotono e prevedibile nel suo sviluppo, in questo caso c'è un amore difficile per due personaggi complessi che vivono una situazione estrema, direi che è più che abbastanza!
Unico momento un po' deludente è relativo al finale(sempre aperto) perché era abbastanza intuibile e, per ora, è il punto debole della storia perché l'uomo è naturalmente curioso e quindi, per me, non regge il "colpo di scena". Ok, lo so sono stata vaga, ma vi ho voluto comunicare la mia impressione generale senza spoilerare nulla ma personalmente mi ero fatta la domando che sono arrivati a farsi i personaggi dopo le prime 50 pagine di Divergent. XD

Assegno quattro stelline e mezzo al romanzo e attendo con ansia Allegiant!!



La trilogia è composta da:
Divergent
Insurgent
Allegiant(23 ottobre in America)


Lya
 

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...