giovedì 23 luglio 2015

Libri da ombrellone: libri da montagna


Continua, con un giorno di ritardo, questa piccola rubrichetta di consigli di lettura!
Se nelle scorse puntata ho parlato di città, di mare, adesso tocca ovviamente alla montagna!
Chissà perché pensando a letture in alta quota mi vengono in mente thriller o libri fantasy/favolistici...sarà il folklore!
Personalmente non sono mai stata in montagna in estate, ma ecco i tre libri che penso possano clazare come lettura nelle zone montuose tra escursioni e paesaggi mozzafiato.
Il primo è un thriller di un autore davvero famosissimo, Wulf Dorne, il secondo è un fantasy con risvolti favolistici che ho lettoa all'inizio del 2015 e ho amato (QUI la recensione) e il terzo è una storia d'amore.

Titolo: Follia Profonda
Autore: Wulf Dorn
Pagine:430
Prezzo: 5euro
Editore: TEA

Trama
Lei ama. Attende. Uccide
Un mazzo di bellissime rose rosse senza biglietto. Un inquietante disegno sotto il tergicristallo dell’auto… Lo psichiatra Jan Forstner è l’oggetto delle attenzioni insistenti di una sconosciuta. All’inizio pensa si tratti dei sentimenti innocui di una paziente. Ma quando un amico giornalista, che stava per fargli delle rivelazioni sconvolgenti che lo riguardavano da vicino, viene trovato barbaramente ucciso, Forstner comincia a temere di essere il bersaglio finale di una pazza omicida. Una stalker che non si ferma davanti a niente pur di ottenere ciò che vuole. E ciò che vuole è lui, Jan, per sempre… 
Titolo: La figlia del nord
Autore: Edith Pattou
Pagine: 492
Prezzo: 16,90 euro
Editore: Rizzoli
Trama
Ebba Rose, sostiene sua madre Eugenia, è nata rivolta a Est. Ma invece di essere mansueta e diligente come i bambini nati verso oriente, si rivela fin da subito irrequieta e curiosa: una vera figlia del Nord.All’età di cinque anni, un orso bianco le salva la vita, ripescandola da un lago. É lo stesso strano orso parlante che, dieci anni dopo, si presenta alla porta della fattoria in cui Rose vive insieme ai genitori con una proposta: se lei accetterà di seguirlo, la sua famiglia ritroverà la prosperità perduta e la sorellina Sara guarirà dalla terribile malattia che la affligge.Così Rose parte per un lungo viaggio che la porta lontano, oltre il mare, fino a un castello scavato in una montagna. Là trascorre lente giornate in compagnia dell’orso bianco, e si abitua alla sua presenza gentile e alla sua voce. Ma qualcuno ogni notte si sdraia nel letto accanto a lei e si dilegua prima dell’alba. Vinta dalla curiosità, Rose accende una luce,un gesto che avrà conseguenze inaudite.L’avventura è solo all’inizio, tra incantesimi, viaggi e sotterfugi.
Titolo: Novemila giorni e una sola notte 
Autrice: Jessica Brockmole
Prezzo: 6,90
Pagine: 336
Editore: TEA

Trama 
Margaret non sa perché Elspeth, sua madre, si sia sempre rifiutata di rispondere a qualsiasi domanda sul suo passato, limitandosi a mormorare: «Il primo volume della mia vita è esaurito», mentre gli occhi le si velavano di malinconia. Eppure adesso quel passato ha preso la forma di una lettera ingiallita, l'unica che Elspeth ha lasciato alla figlia prima di andarsene da casa, così, improvvisamente, senza neppure una parola d'addio. Una lettera che è l'appassionata dichiarazione d'amore di uno studente americano, David, a una donna di nome Sue. Una lettera che diventa, per Margaret, una sifda e una speranza: attraverso di essa, riuscirà infine a svelare i segreti della vita di sua madre e a ritrovarla? 


Cosa ne pensate? Vi interessano queste letture? ^^

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...