domenica 12 ottobre 2014

RECENSIONE mini: La diciottesima luna di Kami Garcia e Margaret Stohl



Dopo moltissimo tempo eccomi con la recensione della diciottesima luna e la prossima settimana di quella della diciannovesima ;)

Titolo: La diciottesima luna
Autore:Kami Garcia e Margaret Stohl
Pagine: 258
Prezzo: 17 euro
Editore: Mondadori Chrysalide
Genere: young adult, fantasy
Data di pubblicazione: 3 aprile 2012
Trama
L’amore tra Ethan e Lena non può trovare pace se ancora una volta la tranquilla cittadina di Gatlin è sconvolta da eventi misteriosi.
La diciottesima luna sta per avvicinarsi, e con essa tornerà l’antica maledizione che incombe sulla famiglia di Lena. La ragazza è sempre più sola e sta perdendo ogni suo potere. Per gli abitanti di Gatlin rimane una sola cosa da fare: sacrificare qualcuno per la salvezza della città. Chi sarà il prescelto?



Questa è stata l'estate delle recensioni brevi. Ho beccato tutti libri che non mi hanno particolarmente entusiasmata di cui ho poco e nulla da dire in proposito e La diciottesima luna non fa eccezione purtroppo. QUI e QUI trovate le mie recensioni dei primi due volumi.

Ritroviamo nuovamente Lena e Ethan alle prese con le conseguenze di ciò che è accaduto durante la diciassettesima luna di Lena: tutto ciò che conoscono sta per cambiare radicalmente.

Mi sto trascinando dietro questa serie da ANNI e questo è indice del fatto che la trovo carina ma che non ho fretta di concluderla perché trovo sempre qualcosa di meglio da leggere.
I primi due libri mi sono piaciuti abbastanza perché sono carini e simpatici, i personaggi sono interessanti e l'ambientazione è particolare, ma dopo la sedicesima e diciassettesima luna, siamo arrivati alla diciottesima e la tiritera è sempre la stessa. Ethan e Lena sono sempre innamorati persi, i cattivi di turno tentano di distruggere l'ordine delle cose sfruttando i poteri di Lena e poi tutte le tragedie dei personaggi sempre più secondari. In questo libo non succede davvero niente di nuovo: stessi personaggi, stessi luoghi, idem per ciò che succede: insomma, l'originalità della storia si è davvero volatilizzata nel nulla.
Prima di arrivare alle ultime pagine ero annoiata e quasi disperata e mi chiedevo se sarebbe mai successo qualcosa degno di nota: il romanzo è lento, ripetitivo e poco dinamico..è tutta un'attesa di non si sa bene cosa. Praticamente "La diciottesima luna" è solo un libro per allungare il brodo prima del volume finale che sono costretta a leggere in tempi celeri perché la conclusione del terzo libro è davvero appesa. Non dico giusto per dire, ma il "finale" è inesistente perché la narrazione s'interrompe bruscamente durante l'unico avvenimento vagamente interessante( che mi ha ricordato Bella in new Moon tra l'altro). Insomma una vera delusione a cui assegno solo una stellina sperando che la diciannovesima luna riabiliti la serie; tutto questo è davvero un peccato perché il mio giudizio sui primi due volumi era abbastanza positivo.

Lya

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...