giovedì 9 ottobre 2014

RECENSIONE: Black Friars - L'ordine della croce di Virginia deWinter

Buona lettura!Questa recensione dovevo pubblicarla tantissimo tempo fa! :S


Titolo: Black Friars - L'Ordine della Croce 
Autore: Virginia De Winter
Pagine:500
 Prezzo: 18,00€
Editore: Fazi Lain
Serie: balck friars 4#
In uscita 11 Luglio 2013
Trama
 In questo ultimo viaggio nel mondo di Black Friars, Eloise Wess è alle prese con il misterioso ritrovamento di uno scheletro di un giovane ragazzo e questa volta non potrà ricorrere ai suoi poteri di evocatrice ma solo alle sue conoscenze mediche. Dalle indagini emerge una verità inquietante. Le ossa rinvenute sono solo il coperchio di un vaso di Pandora che sigilla i segreti più oscuri della Vecchia Capitale; segreti di personaggi potenti disposti a tutto pur di mantenerli tali.
In Aldenor intanto il re Fabian Vambenberg è gravemente ferito, e il suo erede Axel, fidanzato di Eloise, è costretto a tornare lasciando sola Eloise in questa che si preannuncia come la missione più rischiosa della sua vita.



Finalmente dopo anni da quando ho iniziato la serie e da poco più di un anno dalla pubblicazione dell'ultimo volume, ho finito la splendida serie di Virginia de Winter.
L'inizio non è stato dei più rosei perché ho trovato i primi libri bellissimi ma anche difficoltosi da leggere. Con la rilettura per il read along dell'ordine della spada, le mie impressioni sono completamente cambiate! Ho adorato ogni singolo istante della rilettura dei due libri(non ho riletto il prequel) e ho gustato anche il capitolo finale.

Eloise, Sophia e tutti gli altri protagonisti tornano in questo romanzo più complessi che mai. La situazione nella capitale è critica perché il Presidio sconfina ogni giorno e l'incubo della Rivolta di 20 anni prima si avvicina sempre di più. Tantissime rivelazioni dal passato porteranno i ragazzi a scoprire un colpo di stato architettato molto tempo prima e con degli organizzatori davvero insospettabili.

Inutile ribadire quanto io abbia amato questa serie: l'ho detto in tutte le recensioni passate e, dopo la rilettura, il mio amore per questo mondo così gotico, è aumentato a dismisura. In questo ultimo romanzo tutto torna, tutti i fili tirati nei volumi precedenti hanno portato alla creazione di un intrigo davvero colossale dove i diversi personaggi hanno un ruolo ben definito e determinato.
In tutto il romanzo la tensione è costante e palpabile perché il pericolo è ormai dietro l'angolo e tutti ne sono consapevoli: tutti anno di essere arrivati al punto di non ritorno dove tutto è in gioco.
Ho ritrovato meno battute spiritose e pungenti ma molto più pathos sia nei rapporti tra i diversi personaggi che nella successione degli eventi che va ad un ritmo abbastanza sostenuto.
L'alternanza dei punti di vista è ottima e fluida infatti si riesce a seguire agilmente l'evoluzione della storia che incalza verso un finale che però non mi ha completamente soddisfatto. Era quasi ovvio come si sarebbe conclusa la storia(un'ovvietà che ho decisamente apprezzato e che aspettavo)però, dopo tutto quello che è accaduto e che succede, dopo tutti gli imprevisti, i pericoli e le battaglie affrontate, mi aspettavo una risoluzione più convulsa e meno frettolosa. Questo è forse l'unico appunto che mi sento di fare ad un bel libro che mi ha appassionato e mi ha trasportato nuovamente nelle atmosfere ancora più cupe della Vecchia capitale e delle diverse nazioni tra vampiri, necromanzia, magia del Presidio, tanto dolore e tanto amore.
Una grandissima e piacevole sorpresa sono stati i momenti di eros che mi hanno stupita davvero molto perché erano eleganti,poetici e ricchi di passione. Decisamente non me li aspettavo e quei momenti strappati tra una battaglia  e un inseguimento hanno arricchito notevolmente la storia. Ok, lo ammetto, mi sono sciolta!
Insomma, avrete capito che il libro mi è piaciuto e devo ammettere che mi mancheranno i personaggi, avrei voluto più particolari visto che sono così tanti ma sarebbe uscito un libro di 1000 pagine come minimo!

Assegno quattro stelline e mezzo al romanzo consigliandolo agli amanti del genere gotico, fantasy, horror e young adult! Questa è forse una delle serie più originali, particolari e appassionanti che io abbia letto negli ultimi anni. Cosa ancora più bella è tutta made in Italy!

Qui trovate tutte le recensioni dei libri precedenti:


Black Friars. L'ordine della Spada (QUI la recensione)
Black Friars. L'ordine dellaChiave (QUI la recensione)
Black Friars. L'ordine della penna (QUI la mia recensione)


Lya

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...