07 febbraio 2017

Top Ten Tuesday: i libri che vorrei avessero più storie d'amore/ meno finzione romanzesca

Buon martedì lettori!
oggi è martedì ed eccomi con una nuova top ten che ho attinto dal blog The Broke and the bookish!

Il tema odierno è: Top Ten Books I Wish Had (More/Less) X In Them. Essendo un argomento aperto, ho scelto di dividere in due la mia top ten perché, pensando ai generi che amo, mi sono resa conto che in uno manca spesso qualcosa, in un altro ci sono troppe aggiunte.

La prima top five è dedicata ai libri fantasy dove manca o scarseggia l'elemento amoroso: io non sono una grande appassionata dei romance ma in tutti i libri ci dovrebbe essere una BELLA storia d'amore(tragica o a lieto fine) ma in molti romanzi fantasy ho avvertito che manca questa componente.

1- Il Signore degli anelli di Tolkien: Inizio con un grandissimo classico della letteratura fantasy che amo ma che è tutto avventura, elfi, nani, orchi e maghi ma che ha una scarsezza assurda di personaggi femminili e quindi di coppie. Per me, in quelle più di 1000 pagine l'autore avrebbe potuto infilarci una storia d'amore come si deve oppure avrebbe potuto approfondire quella tra Arwen e Aragorn.

2- Il sangue di Marklant di Miki Monticelli:pubblicato e letto abbastanza di recente, questo romanzo non presenta alcuna storia d'amore (c'è un minuscolo accenno) solo guerra, assedi, fazioni che si combattono da secoli e alte mura. Manca quella storia d'amore che mi avrebbe alleggerito la lettura. (QUI la recensione)

3- Il labirinto di James Dashner: una serie che mi ha davvero coinvolta all'epoca della pubblicazione ma dove non è abbastanza presente l'amore; ci sono degli accenni, delle situazioni interessanti, ma i protagonisti sono così immersi in quel mondo distopico che non capiscono pienamente, così concentrati sulla sopravvivenza da non lasciare spazio ad altro.

4- Le cronache del monde emerso di Licia Troisi: eehh Nihal e Sennar... quanto mi hanno fatto

tribolare mentre leggevo! Tre libri per avere qualche misera scena insieme. 

5- Cinder(la serie) di Marissa Meyer: ho letto i tre libri usciti in Italia e sono in attesa dell'ultimo ma, in questi volumi ci sono inseguimenti, scoperte, poteri particolari ma molto poco amore. Sono praticamente certa che le varie coppie si formeranno all'ultima pagine del quarto libro XD

Potrei citarne molti altri a partire da HP fino al Trono di spade... quando leggevo fantasy a gogo passavo dagli young adult pieni zeppi(troppo!!) di triangoli amorosi, situazioni intime e amori che sbocciavano in continuazione a high fantasy in cui c'era l'elemento amoroso ma era così marginale da non soddisfarmi. Vorrei un romanzo/serie che presenti una giusta dose di tutti gli elementi ^^

La seconda top five è incentrata sul romanzo storico dove, a volte, gli autori si lasciano prendere troppo la mano per quanto riguarda l'invenzione romanzesca: troppa fiction e poca contestualizzazione storica.

1- Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons: tutti lo decantano e lo adorano ma io ho fatto fatica a sopportare i due protagonisti che, nonostante la buona base storica, si lasciano coinvolgere da un'incredibile storia d'amore molto romanzata e spesso fuori contesto.

2- L'invenzione delle ali di Sue Kidd Monk: romanzo che ho letto a fine 2016 e che mi ha lasciata un po' perplessa perché la base storica c'è ma non emerge chiaramente nascosta dagli avvenimenti romanzati delle due protagoniste. Avrei desiderato qualcosa di più incisivo.

3- L'ultima duchessa di Gabrielle Kimm: qui la base storica è praticamente
inesistente infatti è un libro che ho bocciato.

4- La ricamatrice di segreti di Kate Alcott: letto più di due anni fa, ricordo che la storia era molto bella ma copriva una bella base storica che era poco evidente.

5- La regina di tarocchi di Jeanne Kalogridis: altro libro letto taaanti anni fa di cui ricordo che, pur essendo abbastanza equilibrata la parte fiction con quella storica, avrei desiderato qualcosa in più per quanto riguarda quest'ultima.



Cosa ne pensate della mia top ten divisa? Siete d'accordo con me?^^

2 commenti:

  1. Io adoro i libri in cui le storie d'amore non sono al centro della trama, però effettivamente inserirne una nel libro della Monticelli avrebbe alleggerito un po' la lettura. Comunque mi è piaciuto molto anche così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non ha convinto del tutto, ho avvertito che mancava qualcosa ^^

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...