domenica 28 dicembre 2014

We love movies: Lo hobbit - La battaglia delle cinque armate

Eccomi con un nuovo appuntamento della rubrica dedicata ai film!
Ieri sera sono andata a vedere la terza e ultima parte de "Lo hobbit"
Trama (tratta da coming soon)
Lo Hobbit la Battaglia delle Cinque Armate porta ad un'epica conclusione delle avventure di Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia e la Compagnia di Nani. Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la compagnia ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato, Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l'amicizia e l'onore e mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche pericoli maggori che incombono. Non visto, se non dal Mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Mentre l'oscurità converge sul conflitto in escalation, le razze di Nani, Elfi e Uomini devono decidere se unirsi o essere distrutte. Bilbo si ritrova così a lottare per la sua vita e quella dei suoi amici nell'epica Battaglia delle Cinque Armate mentre il futuro della Terra di Mezzo è in bilico.

Mio pensiero
Credo che queste mie impressioni saranno piuttosto brevi perché sì, il film mi è piaciuto ma sorvolerò sul fatto che hanno diviso un misero libro per bambini di 400 pagine in tre film, lo avrò già detto negli altri due post dedicati alla trilogia filmica.
La storia narrata è parecchio statica prché si svolge tra l'interno della montagna e l'esterno assediato, insomma non ci sono viaggi o avventure come nei primi due episodi: il film, come da sottotitolo, mostra la battaglia delle cinque armate (nani, elfi, uomini, orchi e aquile). Quello che è messo più in evidenza è legato alla malattia del drago di cui è preda Thorin sin dai primi momenti della pellicola: non gli importa più nulla ad eccezione dell'oro che è solo del re sotto la montagna. Tutti i combattimenti che seguono sono la conseguenza, più o meno diretta, dei rifiuti del nuovo re dei nani.
Mettendo da parte tutto quello che succede e che non esiste nel libro(vedi il personaggio di Tauriel che comunque mi è piaciuto), il film è davvero molto fedele e spettacolare. Mi sono rimanste particolarmente impresse le scene iniziali dell'attacco di Smaug al villaggio e quella della battaglia per salvare Gandalf dalle grinfie delle ombre: sono davvero splendide. Come sempre la colonna sonora è bellissima, i costumi superbi e le ambientazioni spettacolari. Un terzo film davvero ben fatto che mi ha saputa inchiodare alla sedia. Assolutamente consigliato a chi, come me, ama questa tipologia di film fantasy "seri" curati sin nei minimi dettagli.

P.s. il finale è davvero carinissimo perché si ricollega all'inizio della compagnia dell'anello (musiche comprese).

P.p.s. certo che Legolas, Thorin e Bard sno proprio un bel vedere XD


4 commenti:

  1. Anche a me è piaciuto tantissimo! :)
    L'ho trovato davvero un giusto addio alla Terra di mezzo...
    P.s.Legolas è sempre un bel vedere! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse questa volta lo hanno troppo computerizzato.. la faccia di Legolas non sembrava "umana" in alcune scene XD

      Elimina
  2. Bellissimooooooooo!!!!
    Siamo volati al cinema per vederlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho trascinato al cinema il mio ragazzo appena ho potuto ^^

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...