sabato 27 dicembre 2014

RECENSIONE: Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry

Spero stiate passando delle buone vacanze! Eccomi con una nuova recensione ^^

Titolo:Il piccolo principe
Autore:Antoine de Saint-Exupéry
Pagine: 121
Prezzo: 5,90 euro
Editore: Bompiani

Trama
È la storia dell'incontro tra un aviatore, costretto da un guasto ad un atterraggio di fortuna nel deserto, e un ragazzino alquanto strano, che gli chiede di disegnargli una pecora. Il bambino viene dallo spazio e ha abbandonato il suo piccolo pianeta perchè si sentiva troppo solo lassù: unica sua compagna era una rosa. Un libro che si rivolge ai ragazzi e "a tutti i grandi che sono stati bambini ma non se lo ricordano più", come dice lo stesso autore nella dedica del suo libro.

Ho venticinque anni e ho da poco letto il piccolo principe. Ebbene sì, da bambina non ho mai letto questa favola e, fino a ora, la conoscevo davvero poco. Principalmente il libro mi ha incuriosito perché la moleskine fa, da qualche anno, una edizione speciale dell'agenda dedicata proprio a questo romanzo. Caso ha voluto che ho rintracciato in casa questo piccolo libriccino e finalmente mi sono decisa a leggerlo.

Il protagonista è lo scrittore stesso che, durante una missione militare in aereo sul deserto, ha un'avaria e precipita sull'immensa distesa di sabbia. Da solo e con solo 7 giorni di autonomia con i viveri, inizia a sistemare il suo mezzo finché non si avvicina un bambino in miniatura e gli chiede di disegnargli una capra...

Questo libro è davvero un piccolo gioiellino sia per la storia narrata che è semplice ma trasmette un messaggio importante per i bambini (e non), sia per le immagini in esso contenute. Parto proprio con il commentare queste ultime: nella loro infantilità sono davvero molto belle. Il boa che ingoia un serpente e che viene scambiato per un cappello, il piccolo principe sul suo piccolo pianeta, la capra nelle tre diverse versioni, insomma ci sono numerosissime immagini a colori che accompagnano la storia e che la arricchiscono.
La favola narrata, come ho già detto, è davvero semplice, infatti io ho letto il libro in 20 minuti pur soffermandomi a riflettere sui diversi piani di lettura presenti, ma scorre e ti conquista attraverso la tenerezza e l'ingenuità/saggezza del piccolo principe. Lui, che ha sempre vissuto da solo su un pianeta minuscolo, scende sulla terra per conoscere persone e si rende conto che dovunque vada è circondato da egoismo. Tutti i pianeti che visita prima di giungere sulla terra sono delle vere e proprie metafore dei vizi umani ma, giunto alla sua meta, si rende conto che gli manca la sua piccola dimora, lontano da tutte le "stranezze" degli adulti. La purezza del piccolo principe e il suo modo di vedere le azioni altrui, sono la chiave per una lettura più matura del romanzo che può conquistare piccoli e grandi.
Assegno tre stelline e mezzo al libro reputandolo davvero una perfetta lettura per questo periodo natalizio.

Lya

6 commenti:

  1. Pensa che l'ho letto anch'io solo l'anno scorso (e di anni adesso ne ho ben 28 XD), dietro consiglio della mia personcina speciale...
    Cosa si può aggiungere? Questo romanzo è davvero un gioiellino... dovremmo tutti leggerlo almeno una volta nella vita, è meraviglioso! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è davvero meraviglioso :) l'innocenza e la semplicità del piccolo principe fanno davvero riflettere :)

      Elimina
  2. Ohhh come sono contenta che ti sia piaciuto tanto!! Io lo conoscevo fin da bambina, ma la vera folgorazione l'ho avuta in 2-3^ liceo, quando le metafore nascoste nel racconto sono state improvvisamente chiarissime! E l'ho amato profondissimamente, ancora ora mi riesce ad emozionare e a trasmettere tanto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti andrebbe letto due volte: una volta come favola e un'altra volta per andare più in profondità ^^

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...