20 aprile 2011

Recensione: "I passi dell'amore" di Nicholas Sparks

Titolo: I passi dell'amore
Autore: Nicholas Sparks
Editore:Sperling
Pagine: 228 pagine
Prezzo: 6 €(tascabile)
Trama
A distanza di tempo, Landon Carter rivive con rimpianto i giorni della sua adolescenza a Beaufort, una sperduta cittadina del Sud. Erano gli anni Cinquanta e lui era il tipico ragazzo "ribelle" in una piccola comunità conformista e sonnolenta. Un giorno, proprio in occasione del ballo della scuola, viene lasciato dalla fidanzata e, controvoglia, invita Jamie, la riservata e devota figlia del pastore. Insieme non formano certo una coppia bene assortita, eppure il destino ha in serbo per loro la più straordinaria delle sorprese.
Da questo romanzo è stato tratto il film "I passi dell'amore - Walk to remember" di Adam Shankman con Mandy Moore e Shane West



Recensione
 
Erano mesi che mia cugina insisteva affinché leggessi questo libro di Nicholas Sparks. Non è il primo libro che leggo di questo autore, ma “I passi dell’amore” è stato un libro straordinario, che mi ha davvero preso nell’anima. Nonostante sia una storia breve, l’evolversi della vicenda è travolgente e intensa, tanto da spingere il lettore a finirlo in un paio d’ore di lettura.  All’inizio ammetto che un po’ mi ha lasciata perplessa poiché la storia narrata mi sembrava assai scontata e banale: un Lui figo e ribelle che si innamora di una Lei bruttina e non certamente popolare. Diciamo una storia che attrae, ma a lungo andare scoccia. Però Sparks aggiunge nel libro quella dose di dolore e forza emotiva che caratterizzano ormai i suoi libri. E anche qui le lacrime sono d-obbligo. Il protagonista è Landon Carter, il quale attraverso un flash-back (di 40 anni) racconta la storia che a 17 anni gli ha cambiato la vita. La storia è ambientata nell’America degli anni ’50, quando Carter era un giovane studente con un’adolescenza difficile segnata dall‘assenza quasi completa di una figura paterna e da amicizie poco raccomandabile. Per uno scherzo del destino sul suo cammino si imbatte nella giovane Jamie Sullivan, figlia del reverendo, tanto devota e gentile, quanto arrogante è Landon. È come nelle più classiche storie d’amore, gli opposti si attraggono e si innamorano. All’inizio il giovane non vuole, si vergogna…ma alla fine si arrende. La storia è dolcissima. E il finale struggente. Parlando dei 2 protagonisti mi sono piaciuto moltissimi nel loro complesso, nonostante abbia trovato troppo esagerata la devozione maniacale e la bontà immensa di Jamie. Forse a volte era troppo pesante nei suoi discorsi sul Disegno Divino. Essendo molto religiosa condivido appieno il pensiero sull’argomento, ma trattato così l’ho trovato pesante e noioso. Su Landon Carter invece non ho trovato nulla da ridire, il suo percorso di ricerca della fede e della felicità,  la sua “conversione” mi hanno colpita e sarei falsa se dicessi che non mi ha fatta innamorare. Quello che fa per la sua Jamie è bellissimo, fa cose che ogni ragazza vorrebbe che il suo ragazzo faccia per lei ( ma che spesso rimane relegato alle pagine di un libro o alle scene di un film!). Purtroppo non posso essere più esaustiva con questa recensione poiché trattandosi di un libro molto breve rischierei di incorrere in spoiler che rovinerebbero la lettura. Il libro va assaporato tutto d’un sorso se ne avete la possibilità. Lo si legge facilmente in un paio d’ore e merita davvero. E ricordatevi di avere sempre con voi un pacco di fazzoletti. Anche le più forti faranno fatica a contenere le lacrime. 5 stelline senza dubbio.
 

Da questo libro è stato tratto un film omonimo, anche se con qualche differenza. Anzitutto l’ambientazione è recente, il flash-back è di soli 4 anni e diversa è l’evolversi della vicenda. Inoltre mancano scene che nel libro mi avevano commossa e il ruolo del padre di Carter è diverso dall’originale del libro. Infine l’amore di Jamie per le stelle nel libro non è assolutamente descritto. Ma il finale è uguale ed è stato struggente come lo avevo immaginato, anche se aggiunge una scena che nel libro non c’è, ma che era comunque adatta. Vi lascio con il trailer.




A presto

Isy




3 commenti:

  1. L'ho letto almeno 8 volte questo libro ed ogniuna ho cacciato talmente tante lacrime che ormai rientra tra i miei libri preferiti, quelle letture che si fanno una volta l'anno. Veramente bello!

    RispondiElimina
  2. sai, c'è solamente una cosa che proprio non sopporto di Nicolas Sparks.. che ogni dannata volta piango come una fontana!!!! =D
    un bacio!

    RispondiElimina
  3. Davvero straordinario...Nicholas Sparks con questo libro mi ha davvero cambiata...mi ha fatto capire che in amore bisogna sempre cogliere il meglio e viverlo con tutto il corpo e con tutta l'anima perchè il domani è sempre un'incognita='(! Isy

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...