lunedì 24 ottobre 2016

Uscite della settimana 8#

Buongiorno a tutti lettori!
Nuova settimana, nuova carrellata di uscite!
I primi due libri di oggi sono due libri fantasy di stampo abbastanza classico, soprattutto il primo che mi sembrano davvero succosi! Sta aspettando che ritornino di "moda" per farne una bella scorpacciata! Mi mancano un sacco queste pubblicazioni!
Il terzo e quarto libro, invece, sono di narrativa contemporanea: uno racconta la storia d'affetto tra nonno e nipote, l'altro è un thriller ambientato in Italia (prima o poi leggerò qualcosa di Carofiglio visto che è pugliese come me!)



Titolo: L'incantatrice
Autore: James Maxwell
Pagine: 656
Prezzo: 9,90€
Genere: Fantasy
Editore: Fanucci
Serie: Evermen #01
Data di pubblicazione : 27 Ottobre 2016

Trama
Il sogno di Ella è studiare le magiche arti degli Incantatori, quello di suo fratello Miro è diventare un guerriero: così potrebbero vendicare i loro genitori, uccisi dal perfido Imperatore. L'incontro con Killian, un misterioso straniero, sarà il primo passo verso il compimento del loro destino...



La serie è composta da:
L'incantatrice
The hidden relic
The path of the storm
The lore of the Evermen

Titolo: Shadowshaper - Ombre
Autore: Daniel Josè Older
Pagine: 320
Prezzo: 14,90€
Editore: Fanucci
Serie: Shadowshaper #01
Data di pubblicazione: 27 Ottobre

Trama
 In una notte d'estate i murales di Brooklyn iniziano a lacrimare. La giovane writer Sierra Santiago scopre che ciò è possibile grazie allo shadowshaping, un'antica magia che anima i dipinti. Un killer misterioso dà la caccia agli ultimi shadowshaper e Sierra è l'unica in grado di fermarlo...

La serie è formata da:
Shadowsaper - L'ombra
Shadowshaper - Fall (non pubblicato)
Untitled



Titolo : Il colore della Gioia
Autore Diana Rosie
Pagine: 324
Prezzo: 16,90 € /ebook: 9,99 € 
Editore; Nord
Data di pubblicazione: 27 ottobre 2016

Trama

Alberto è un uomo concreto, di quelli che preferiscono concentrarsi sul futuro piuttosto che sprecare tempo a rimuginare sul passato. Anche perché, del suo passato, ricorda ben poco. Non sa nemmeno quando è nato. Un dettaglio poco importante per lui, ma non per suo nipote Tino: quando scopre che nonno Alberto ha «perso» il compleanno, con l'innocenza tipica dei bambini gli propone di andare a cercarlo. Forse per distrarre Tino, preoccupato per il padre ricoverato in ospedale, forse per soddisfare una curiosità mai del tutto sopita, Alberto accetta.
E così, partendo dall'orfanotrofio in cui Alberto ha trascorso l’infanzia, nonno e nipote intraprendono un viaggio attraverso una Spagna che profuma di nostalgia e di brandy, di sole e di occasioni perdute, inseguendo i frammenti di una famiglia separata dalla furia della guerra, ma che non ha mai rinunciato alla speranza di potersi riunire. E, a poco a poco, Alberto si renderà conto che il passato non è affatto un cimitero di rimpianti, e che i ricordi sono come fiori: crescono e sbocciano anche quando meno te lo aspetti, riempiendo la nostra esistenza dei colori della gioia.
Il colore della gioia è un inno alla memoria e alla speranza nel futuro; perché solo se sappiamo da dove veniamo scopriremo chi siamo veramente e accoglieremo con slancio le sorprese che la vita ha da offrire.

Titolo: L’estate fredda
Autore: Gianrico Carofiglio
Pagine:250
Prezzo :€ 18.50/ebook € 9.99
Editore: Einaudi Stile Libero Inside
Data di pubblicazione: 25 ottobre 2016

Trama

Siamo nel 1992, tra maggio e luglio. A Bari, come altrove, sono giorni di fuoco, fra agguati, uccisioni, casi di lupara bianca. Quando arriva la notizia che un bambino, figlio di un capo clan, è stato rapito, il maresciallo Pietro Fenoglio capisce che il punto di non ritorno è stato raggiunto. Adesso potrebbe accadere qualsiasi cosa. Poi, inaspettatamente, il giovane boss che ha scatenato la guerra, e che tutti sospettano del sequestro, decide di collaborare con la giustizia. Nella lunga confessione davanti al magistrato, l'uomo ripercorre la propria avventura criminale in un racconto ipnotico animato da una forza viva e diabolica; da quella potenza letteraria che Gadda attribuiva alla lingua dei verbali. Ma le dichiarazioni del pentito non basteranno a far luce sulla scomparsa del bambino. Per scoprire la verità Fenoglio sarà costretto a inoltrarsi in quel territorio ambiguo dove è piú difficile distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Ambientato al tempo delle stragi di Palermo, L'estate fredda offre uno sguardo pauroso sulla natura umana, ma ci regala anche un protagonista di straordinaria, commovente dignità. E, alla fine, un inatteso bagliore di speranza.
«Fenoglio sapeva benissimo che quel caso lo avrebbe ossessionato fino a quando non fossero riusciti a risolverlo. Il problema era: non esisteva nessuna certezza che sarebbero riusciti a risolverlo. Non esiste mai».

Cosa ne pensate? A me attirano moltissimo i primi tre! ^^

4 commenti:

  1. ma sai che carofiglio neanche io l'ho letto ancora?
    e ok, se è pugliese, anche io ho, come te, ho una ragione in più per leggerlo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi mi dedicherò anche io alla lettura di qualche suo libro! Per il momento non mi attirano moltissimo.

      Elimina
  2. Ciao! Per una volta sono salva, non mi ispira particolarmente nessun titolo a prima lettura, magari poi mi verrà voglia di leggerne qualcuno =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è solo una selezione XD sicuramente ci sarà qualcosa che t'ispira delle nuove uscite in libreria ma che non ho segnalato XD

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...