mercoledì 12 marzo 2014

Cover Crazy: meglio prima o dopo? (secondo round)

Buon pomeriggio amici lettori. Nuovo appuntamento dedicato alle cover. Dato l'apprezzamento per la scorsa puntata di "Cover Crazy: Meglio prima o dopo?", dedicata alle cover della trilogia Inkheart di Cornelia Funke (QUI), oggi vi proponiamo un altro "prima o dopo?". 

Le cover in questione, anche in questo caso, sono 3 e dedicate a tre volumi di una trilogia fantasy, scritta da un'autrice italiana il cui apprezzamento è molto controverso: Licia Troisi. Personalmente a me piace! 
Per il 10° anniversario della pubblicazione del primo volume della trilogia "Le cronache del Mondo Emerso", che ricorrerà il prossimo aprile (aprile 2004-aprile2014), la Mondadori ha deciso di cambiare non solo le cover...ma anche illustratore! E se l'illustratore precedente altri non è che Paolo Barbieri, il salto da "Ogni tanto fa bene cambiare!" a "SACRILEGIOOOO!" è brevissimo!


Ma passiamo subito al confronto tra il prima...

e il dopo...

D'accordo! Le cover della nuova edizione curate da Corrado Vanelli non sono male e, rispetto alle prime dove la protagonista era sempre Nihal, in questa versione, oltre all'eroina, abbiamo anche i primi piani dei 2 co-protagonisti, ovvero Sennar e lo gnomo Ido. Queste cover sono carine nella loro semplicità e per certi versi ricordano volti di dipinti rinascimentali, il che non è affatto negativo!! 
Nihal è bellissima nella prima cover (pur amando di più la rappresentazione di Barbieri) e anche Ido, seppur diverso da come lo avevo immaginato (nella mia testa appariva sempre con le sembianze del professore Vitious - però quello del primo film - che devo farci!), non mi dispiace. 
Ma Sennar...vi prego, parliamone!! Io mi sono innamorata dell'illustrazione che Paolo Barbieri ha fatto dell'eroe maschile della storia. E questa seconda illustrazione non ha nulla a che fare col fascino della prima. In realtà, guardando la seconda cover, il primo personaggio che mi è venuto in mente è stato Peter Pan (non chiedetemi quali assurdi meccanismi la mia mente abbia attuato per giungere a questa conclusione), fatto sta che tra questo:
 e questo..

Beh..lascio a voi le conclusioni! Solo lo sguardo trasmette già sensazioni opposte...e chi ha letto i libri non potrà non concordare con me che il primo "Sennar" poco sembra aver a che fare con il personaggio dei romanzi! Non voglio dire che la prima rappresentazione non sia bella, ma a mio avviso non concorda affatto con quello che è il carattere del personaggio! E sinceramente anche l'abbigliamento non mi ispira troppi apprezzamenti.

Stesso discorso potrebbe farsi anche con Nihal. Come già detto, mi piace la nuova versione, ma sono dell'idea che lo sguardo disegnato da Barbieri rispecchi meglio il reale carattere del personaggio:
Questa Nihal trasmette grazia, serenità, spensieratezza...

 Mentre questa Nihal trasmette forza, coraggio, fierezza, vero carattere della protagonista...

E voi cosa ne pensate? Concordate con me o preferite le nuove versioni?
A voi l'ardua sentenza :)

3 commenti:

  1. Non mi piacciono proprio per niente quelle nuove. Non le ho ancora viste dal vivo, ma proprio no. Barbieri ha un tocco magico! E' insuperabile :)

    RispondiElimina
  2. Entrambi i "set" sono molto carini ma io preferisco i primi, poi sennar (che è stato il mio personaggio preferito <3) non me lo rivedo proprio in quella cover :S non mi sembra lui insomma! l'illustrazione di Paolo Barbieri beh...è fantastica :)

    RispondiElimina
  3. Sono perfettamente d'accordo. Nelle nuove cover per quanto belle siano non vengono rispecchiare le vere personalità dei personaggi. Nihal sembra una principessina...Barbieri è insuperabile punto.

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...