24 ottobre 2013

ANTEPRIMA: Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith ossia J. K. Rowling

Buon pimeriggio a tutti,
il post di oggi è dedicato alla prossima uscita di un romanzo abbastanza discusso che mi lascia perlessa: Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith che altro non è che lo pseudonimo, durato pochi mesi, di J. K. Rowling. Ancora non è chiaro se sia stata una mossa di marketing oppure una decisione dell'autrice stessa, nonostante le molte interviste rilasciate, a me la cosa ancora non convince...mi sembra tutto molto costruito.
A parte questo, il personaggio protagonista del nuovo giallo della Rowling non mi sempbra male: è un veterano che si è dato al'investigazione.

Titolo: Il richiamo del cuculo
Autore:Robert Galbraith
Pagine: 560
Prezzo: 16,90 euro
Editore: Salani
Data di pubblicazione: 4 novembre 2013

Trama
Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Cormoran Strike riesce appena a guadagnarsi da vivere come investigatore privato: i clienti scarseggiano e le bollette si accumulano. Inoltre, dopo l’ennesimo scontro, la sua fidanzata l’ha lasciato e lui è costretto a dormire in ufficio. Finché non arriva John Bristow per proporgli un caso sorprendente: sua sorella Lula Landry, leggendaria top model morta pochi mesi prima, secondo lui non si è suicidata, ma è stata uccisa. Un indizio dopo l’altro portano Cormoran Strike sempre più dentro l’ambiente scintillante e spietato che ha assistito all’ascesa di Lula, e sempre più vicino al pericolo che l’ha schiacciata, e che ora rischia di travolgere anche lui.
Un romanzo avvincente, irrinunciabile, ambientato in una Londra vivace e piena di atmosfera.


 PRIMO IN CLASSIFICA IN USA E INGHILTERRA 7 MILIONI DI COPIE VENDUTE IN UNA MATTINATA (solo dopo aver saputo chi è in realtà l'autore :S )

2 commenti:

  1. Sono una fan della Rowling ma ho sempre pensato che questa fosse una bella mossa di marketing: la curiosità di leggere un nuovo romanzo di una delle autrice più famose al mondo è piú forte di qualsiasi recensione o trama!

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Sicuramente è stata una mossa di marketing e infatti le vendite gli hanno dato ragione! Penso di essere tra i pochi a non aver letto "Harry Potter", ma non per snobismo ma perché trame di questo genere preferisco vederle in tv.
    Però questo giallo sembra intrigante e poi adoro le ambientazioni londinesi!
    Ciao e buon weekend

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...