martedì 30 aprile 2013

Teaser Tuesday 77

Eccoci con l'appuntamento bisettimanale del martedì "Teaser Tuesday"
Sto leggendo: "Se una notte d'inverno un viaggiatore" di Italo Calvino

"Sei davvero ospitale oppure questo lasciar entrare in casa i conoscenti è un segno d'indifferenza? Il Lettore sta cercando un posto comodo per sedersi a leggere senza invadere quegli spazi che sono chiaramente riservati a te: l'idea che si sta facendo è che l'ospite può trovarsi molto bene in casa tua pur che sappia adattarsi alle tue regole. Cos'altro? Le piante in vaso pare non siano state innaffiate da parecchi giorni; ma forse tu le hai scelte apposta tra quelle che non hanno bisogno di molte cure. Del resto in queste stanze non c'è traccia di cani o gatti o uccelli: sei una donna che tende a non moltiplicare gli obblighi; e questo può essere tanto segno d'egoismo quanto di concentrazione in altre e meno estrinseche ragioni, quanto anche segno che non hai bisogno di sostituti simbolici alle spinte naturali che ti portano a occuparti degli altri, a partecipare alle loro storie, nella vita, nei libri... Vediamo i libri. La prima cosa che si nota, almeno a guardare quelli che tieni più in vista, è che la funzione dei libri per te è quella della lettura immediata, non quella di strumenti di studio o di consultazione né quella di elementi d'una biblioteca disposta secondo un qualche ordine. Magari qualche volta hai provato a dare un'apparenza d'ordine ai tuoi scaffali, ma ogni tentativo di classificazione è stato rapidamente sconvolto da apporti eterogenei. La ragione principale degli accostamenti dei volumi, oltre la dimensione per i più alti o i più bassi, resta quella cronologica, l'essere arrivati qui uno dopo l'altro; comunque tu sai sempre ritrovartici, dato anche che non sono moltissimi, (altri scaffali devi aver lasciato In altre case, in altre fasi della tua esistenza), e che forse non ti capita spesso di dover cercare un libro che hai già letto."

Isy

2 commenti:

  1. il mio teaser:
    “I’d want to incorporate some of my culture’s traditions into my wedding,” Elise added quietly. “Girls back in New Asia use a lot of red in their ceremonies, and the groom has to bring gifts to the bride’s friends to reward them for letting her marry him.”

    The Elite.Keira cass

    RispondiElimina
  2. Ho finito di leggere Ii romanzo di Erri De Luca, “I pesci non chiudono gli occhi” del 2011(ed. Feltrinelli9 risultato di una reminiscenza profonda e delicata di un periodo breve, circoscritto in un tempo antico, isolato, ma ricco di significato.
    L’ho letto d’un fiato, attratta dalla ricchezza delle metafore con l’emozione di trovarci anche la mia storia, pur nella diversità dei luoghi e delle persone.
    “Si era tolto il futuro dai pensieri. […]L’aveva ripiegato in qualche lettera spedita a noi e in un diario che ho ritrovato tra le sue scarpe, il futuro. La carta era fresca, l’inchiostro sbiadito, il suo bianco è più forte del nero che vuole imprimersi. La carta vuole tornare vuota, come farà la terra dopo di noi.” (a pag. 93)
    Intensità che è anche gioco, leggerezza, come nelle righe conclusive: “Adesso e qui sta bene la parola fine, sorella minore di confine e di finestra chiusa.”
    "A dieci [anni] si sta dentro un involucro che contiene ogni forma futura. si guarda fuori da presunti adulti ma stretti in una taglia minima di scarpe."
    Consiglio di leggerlo:"Non solo da una cima di montagna anche in un microscopio si scorgono orizzonti"
    al prossimo martedì
    simonetta

    Lo consiglio caldamente a tutti, da leggere e poi da regalare …

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...