18 marzo 2011

RECENSIONE: la Sedicesima Luna di Kami Garcia, Margaret Stohl

Titolo:La Sedicesima Luna
Autore: Kami Garcia, Margaret Stohl
Pagine: 519
Prezzo: € 18,00
Editore: Mondadori

Trama
Le notti di Ethan sono tormentate da strani sogni che hanno per protagonista una misteriosa e bellissima, ragazza. Un giorno, nel cortile della scuola, Ethan se la ritrova davanti. È Lena Duchannes, "la ragazza nuova" appena arrivata in città, nipote di Macon Ravenwood, il vecchio eremita pazzo che vive ai confini di Gatlin. Lena è diversa da qualsiasi ragazza Ethan abbia mai incontrato, talmente diversa che a scuola viene subito emarginata. Solo lui assecondando l'inspiegabile connessione che sembra legarli, la avvicina e se ne innamora perdutamente. Ma Lena nasconde un segreto: la terribile maledizione che da generazioni perseguita la sua famiglia e che si compirà il giorno del suo sedicesimo compleanno..

Mia recensione
Tutta la storia inizia con un sogno, un sogno ricorrente che perseguita le notti di Ethan Wate, ragazzo di 16 anni che abita in una cittadina del Sud degli Stati Uniti, dove tutti conoscono  tutti, tutti sanno i “segreti” di tutti, insomma una città placida e abitudinaria in cui non c’è spazio per tutte le cose o persone fuori dall’ordinario.
Tutto ciò sembra andare bene anche al protagonista, ma la situazione cambia quando in città arriva una nuova studentessa, diversa, vestita in modo antiquato e soprattutto è la nipote dell’eremita del posto, il signor Ravenwood, e a questo punto l’esistenza di Ethan viene completamente sconvolta ed inizia a comprendere quanto che gli stia stretta la sua città, la sua intera vita. Questo perché la ragazza appena arrivata, Lena Duchannes, è la stessa ragazza protagonista degli strani sogni che lo sconvolgono quasi ogni notte, quindi come è naturale si avvicina a lei e cerca un contatto, per capire cosa succede ed inevitabilmente il colpo di fulmine, per questa ragazza così diversa dalle altre stereotipate, arriva.
Però questo amore, restio da parte di Lena è osteggiato per motivi misteriosi e magici che comprendono il sedicesimo compleanno della ragazza e il fato inesorabile che colpisce tutti i discendenti della famiglia a cui lei appartiene.
E proprio a partire da questo punto della narrazione iniziano una serie di colpi di scena che tengono il lettore con il fiato sospeso.

Mi scuso se la trama ripete o approfondisce leggermente quello che giá c’è in rete, però se dicessi anche una parola in più, lo spoiler sarebbe assicurato, quindi mi zittisco e vi auguro buona lettura!


Su questo libro ho parecchio da dire sia in positivo che in negativo.
Prima di tutto “La Sedicesima Luna” è presente nella mia lista desideri di Anobii praticamente da quando è uscito, la trama, lo cover tutta brillante, mi hanno attirata sin dalla prima volta che l’ho adocchiato in libreria, ogni volta che lo individuavo negli scaffali, lo prendevo in mano, lo osservavo a lungo, poi guardavo il prezzo e lo rimettevo giù. Diciotto euro per un libro di cui non sapevo assolutamente nulla, tranne il fatto che alla vista e all’apparenza poteva essere gradevole non permetteva alla mia coscienza di spendere venti euro per poi rimanere delusa. Di conseguenza l’ho acquistato solo recentemente, quando ho trovato un’offerta su internet e ne ho approfittato senza andare ad intaccare molto sulle mie finanze e sulla mia coscienza.

Dopo questo sproloquio che io chiamerei “salva portafoglio”, passo a parlarvi del libro stesso.
Come ho già detto, per quanto riguarda il contenitore, trovo la cover bellissima nella sua semplicità,  le immagini che si trovano in rete non rendono, bisogna vederla dal vivo e farsela “sbrilluccicare” tra le mani per poter apprezzare il design.

Per quanto riguarda il contenuto, ci sono zone di luce ed ombra.
La lettura è stata velocissima  calcolando che leggevo solo di sera tardi, l’intreccio è ben articolato e strutturato, lo stile è ironico ma anche riflessivo, soprattutto per quanto riguarda alcune tematiche, la lettura è scorrevole e molto piacevole, insomma è ben scritto.
Il punto che ho reputato molto positivo è legato al fatto che la autrici non si sono bruciate con anticipazioni, anche se fulminee durante la narrazione, i colpi di scena, che sono davvero moto efficaci,  ti tengono con il fiato sospeso, viene spiegata una cosa per volta, insomma il MISTERO rimane tale in tutto il libro.
Inoltre devo dire che sono molto interessanti i personaggi secondari che sono comunque ben delineati e sviluppati.
Insomma questo è un libro che ti spinge a continuare la lettura ad oltranza, mi è capitato di pensare “un capitolo e poi basta” ed invece mi sono trovata a leggere fino alle 2 di notte.
Fin qui le note positive.

Una cosa non positiva riguarda i primi 2 o 3 capitoli, nei quali lo stile é troppo telegrafico e frammentario, insomma ogni soggetto – verbo – complemento oggetto c’era un punto,frasi minime diciamo, fortunatamente poi la situazione si risolve e le frasi iniziano ad essere considerabili tali.
Devo dire a priori che preferisco le protagoniste femminili, quindi il solo fatto che la narrazione della storia sia affidata ad un ragazzo, mi ha resa un po’ titubante ma ci si può passare sopra anche perché Ethan si rende simpatico, inoltre avrei apprezzato una Lena meno piagnucolosa e più attiva, perché comunque il personaggio ha le potenzialità.
Il punto assolutamente negativo l’ho notato verso la metà,la storia mi è tanto sembrata un Twilight al contrario, lui, ragazzo normale che non sa nulla di un mondo sopranaturale e lei invece completamente calata in esso con l’amore che cerca di trionfare nonostante gli ostacoli. Purtroppo vedo similitudini con il romanzo della Meyer dovunque, anche se devo dire a difesa di questo libro, che bisogna scavare in mezzo alla trama fitta per arrivare a questa conclusione, quindi questa somiglianza potrebbe passare inosservata.

 Vi lascio dicendo che se avessi letto questo libro 3 o 4 anni fa(a 17 anni cioè), sarebbe stato un vero e proprio colpo di fulmine, adesso il mio voto è comunque quattro stelline perché  é un bel Young Adult.
 






Devo segnalare, qui velocemente, che il seguito di questo libro sará pubblicato a breve dalla Mondadori, prossimamente ve lo presenteremo in maniera piú puntuale.

Lya

1 commento:

  1. Ero davvero scettica su questo libro e lo tengo sott'occhio da ben due anni. Oggi finalmente mi sono decisa a vedere il film e l'ho trovato davvero bellissimo! Gli attori non mi hanno particolarmente entusiasmato ma la storia... Meravigliosa! Quindi mi sono assolutamente decisa: lo leggerò il prima possibile! :3

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...