giovedì 9 marzo 2017

RECENSIONE: Possessione - una storia romantica di Antonia Susan Byatt

Ecco qui la recensione di un romanzo che ho trovato davvero bellissimo!


Titolo: Possessione - una storia romantica
Autore: Antonia Susan Byatt
Pagine: 514
Prezzo: 15 euro
Editore: Einaudi

Trama

Roland Mitchell scopre in un libro appartenuto al poeta vittoriano Randolph Henry Ash due minute di una lettera indirizzata a una donna. Il tono della lettera lascia trapelare un amore insospettato. Roland scopre l'identità della donna, una poetessa e coinvolge nelle sue ricerche la collega Maud Bailey. Roland e Maud ripercorrono i passi della donna e dell'uomo vissuti un secolo prima ricostruendo una vicenda che ben presto diventa la loro. "Possessione" ha vinto il Booker Prize, premio assegnato ogni anno al miglior romanzo britannico.

Qualche mesetto fa ho casualmente visto la prima parte di un film che mi ha subito catturata: Possessione, una storia romantica. Grazie a Wikipedia ho appreso che esisteva un libro da cui è stato tratto questo film, abbastanza vecchiotto, e non ho terminato la visione. Come sempre riservo una parte speciale al libro!

I protagonisti di Possessione – Una storia romantica, sono principalmente quattro: due ricercatori inglesi che vivono negli anni sessanta del novecento e due poeti vissuti nel periodo vittoriano. Il romanzo, a partire dalle scoperte dei ricercatori (un uomo e una donna) fatte attraverso delle epistole inedite, ricalca la misteriosa storia dei due poeti, anch’essi uomo e donna, ricostruendo una bellissima storia d’amore tanto intensa quanto sofferta.

Questo romanzo/metaromanzo mi è piaciuto moltissimo perché, pur raccontando delle storie d’amore, ha così tanti elementi che lo vanno ad arricchire che rendono la lettura una vera e propria scoperta. Le due storie si sfiorano, si toccano e poi s’intersecano andando a creare un quadro generale davvero molto ampio e sorprendente.
Negli anni sessanta i protagonisti/ricercatori universitari sono Roland, che studia il poeta vittoriano Radolph Henry Ash, e Maud che concentra le sue pubblicazioni su Christabel La Motte, scrittrice inglese vissuta nello stesso periodo. Durante una delle sue, Roland trova delle lettere inedite di Ash indirizzate a una donna, che non era sua moglie, e, incuriosito, inizia a scavare nella vita del poeta imbattendosi in un nome: Christabel La Motte. Costretto dalle circostanze, Roland contatta Maud, la maggiore esperta sulla poetessa, e insieme iniziano a ricostruire, attraverso lettere, parallelismi letterari articolati e coincidenze misteriose, la vita dei loro due “idoli” vivendo forti emozioni anche sulla loro pelle. Ciò che scoprono cambia notevolmente la concezione di entrambi e muta anche l’interpretazione fatta precedentemente delle opere dei poeti in questione.
Ciò che mi ha colpito di questo romanzo è la sua costituzione di storia dentro la storia dove tutto ha un senso solo alla fine. La vicenda dei due poeti vittoriani è narrata sia attraverso il loro diretto punto di vista, ma soprattutto attraverso epistole d’amicizia, d’amore, diari esterni ai due e opere letterarie. Insomma, il lettore viene accompagnato da Roland e Maud nella scoperta della tormentata storia d’amore di Randolph e Christabel con l’ausilio di molteplici espedienti letterari tipici del metaromanzo.
Quindi, non vi aspettate una lettura spedita e “leggera” perché i riferimenti letterari e filosofici di entrambe le epoche abbondano insieme alle descrizioni e a parti piuttosto statiche legate alla ricerca. Nonostante la lentezza, a volte esasperante, il libro mi è piaciuto davvero moltissimo per la sua ricchezza di contenuto e riferimenti e descrizioni: non è la solita sterile storia d’amore raccontata banalmente (chi mi segue sa che non sono fan dei romance) ma ha una complessità tale che, per quanto mi riguarda, è riuscito davvero a catturarmi.
Possessione – Una storia d’amore è un romanzo che mi ha appassionato e stupito a cui ho deciso di assegnare le mie, ormai rarissime, cinque stelline.


Lya

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...