09 febbraio 2014

RECENSIONE: The reckoning (+spin off) di Kelley Armstrong



Buona domenica lettori!


Titolo:The Reckoning
Autore:Kelley Armstrong
Pagine:  336
Prezzo: 12 euro
Editore: Fazi
Serie:The Darkest Powers 3#
Data di pubblicazione: 26 settembre 2013

Trama
Prosegue il racconto dei quattro ragazzi con poteri soprannaturali. Chloe, Derek, Simon e Tori sono il risultato di esperimenti e si ritrovano con poteri che non possono essere controllati. Ingestibili, rappresentano un problema per chi li ha creati. Apparentemente salvi dopo una fuga che li ha allontanati dai loro aguzzini, si ritrovano al centro di una nuova minaccia, tanto che inzia a diffondersi il pensiero che tra di loro ci sia una spia intenzionata a riportarli nella clinica da cui sono riusciti a scappare in The Summoning. Nell’affrontare i tanti ostacoli che si pongono di fronte a loro, tra i ragazzi cresce la tensione emotiva. Al durissimo scontro finale che li aspetta, non tutti sopravviveranno. 
 
 
Finalmente un'altra serie è andata. Ho iniziato "the summoning" per puro caso e, tra i millemila Young Adult che ci sono in giro, questo mi ha colpita particolarmente.
Nei primi due volumi ci sono sempre le problematiche legate all'adolescenza e alla scoperta di se stessi ma la storia, così misteriosa, mi ha intrigato e mi ha spinto a leggere tutta la trilogia.
In questa stessa recensione vi parlerò anche dei due spin-off che aggiungono particolari alla storia.

Chloe, Derek, Simon e Tori sono sempre in fuga dal gruppo Edison che ha fatto degli esperimenti genetici su di loro ma grazie all'aiuto di nuovi personaggi riescono a nascondersi e ad organizzare un piano per distruggere il nemico e iniziare una nuova vita. Ma c'è un prezzo per tutto...

Prima di parlarvi delle mie impressioni devo accennare alla mia delusione per quanto riguarda la cover del libro: è in brossura. Lo so che è una cosa superficiale ma, poiché i primi due sono in cartonato e di dimensione più grande, la differenza si vede a distanza. Mi dà un fastidio enorme avere libri di stesse serie in versioni diverse! Sono contenta che lo abbiano pubblicato, ma avrebbero potuto fare meglio!
A parte questo, il mio giudizio su questo libro conclusivo è positivo, forse un po' scontato ma tutto sommati mi è piaciuto.
I personaggi affrontano ulteriori prove, scoprono moltissime cose su loro stessi e le relazioni interpersonali diventano un po' più complesse. Sarebbe stato meglio che fossero state presenti delle discussioni tra loro poiché i quattro ragazzi vivono situazioni stressanti sempre in quattro, quindi sarebbe stato normale la presenza di battibecchi  e tensioni. Tutto questo avrebbe reso la storia più credibile e movimentata.
In realtà in questo libro non succede moltissimo, i personaggi sono in fuga e desiderano poter vivere una vita normale senza rinunciare ai propri affetti e ai propri poteri, ma il gruppo Edison e non solo, continuano incessantemente la ricerca in modo da ottenere i propri scopi.
I due ragazzi hanno un ruolo marginale, Simon in particolar modo, e, a parte l'iperprotettività, non aggiungono nulla di particolare alla storia, sono come delle guardie del corpo. Peccato per Derek che ha perso un poco del suo smalto da cervellone.
Le ragazze hanno più personalità e svolgono un ruolo abbastanza centrale;  Chloe è sempre più consapevole di se stessa e, nonostante sia quella più indifesa tra i quattro, è l'artefice della risoluzione di tutto il libro. Insomma, la ragazza ha un'evoluzione visibile nei tre libri, tutto grazie a quello che le accade e ai suoi preziosi amici.
Il finale è un po' frettoloso ma risolutivo e mi ha lasciata soddisfatta.
Tra alti e bassi "The reckoning" è un libro che mi è piaciuto e vale la pena leggere la trilogia.

Assegno tre stelline e mezzo.


Alla fine della lettura ho voluto leggere i due spin-off, non ancora tradotti(che non so se verranno mai tradotti) legati alla storia; in realtà sono 5 in tutto ma io ho letto solo quelli che raccontano gli avvenimenti che avvengono dopo il terzo libro: uno con protagonista Tori e l'antro che è raccontato da Derek.
Il primo non è nulla di particolarmente interessante, racconta in modo indolore e veloce ciò che scopre Tori sulla sua famiglia, ma che i lettori già sanno, il secondo è più particolare. Attraverso il punto di vista di Derek viene raccontata la sua nuova vita con i suoi poteri e con gli altri del gruppo olte ai suoi tentativi di crearsi una vita normale.
Letture carine che hanno dato un tocco in più al terzo libro!

Lya
La serie The darkest powers è composta da:
The reckoning

1 commento:

  1. A me questa serie è piaciuta un sacco... Forse perché l'ho letta tutta in una volta. Come te anch'io sono rimasta piuttosto contrariata dal cambio di formato nel terzo volume... Mi sembra una mancanza di considerazione per noi poveri lettori incompresi :'(
    Degli spin off non ero a conoscenza, ma quello su Derek mi ispira quindi vedrò di recuperarlo ^^

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...