domenica 13 marzo 2016

RECENSIONE: La regina dei maghi di Trudi Canavan

Buona domenica e buona lettura! ^^

Titolo: La Regina dei Maghi
Autrice: Trudi Canavan
Pagine: 492
Prezzo: 13 euro
Editore: Tea
Serie: Traitor Spy #3
Pubblicazione: marzo 2013
 
Trama
Grazie al suo impegno e alla sua determinazione, il giovane mago Lorkin è riuscito a conquistare la fiducia delle Traditrici di Sachaka e le ha convinte a condividere con lui il loro segreto più prezioso: l’incantesimo per creare pietre magiche. Eppure tutto ha un prezzo: in cambio di un simile privilegio, la regina delle Traditrici chiede a Lorkin di andare, come loro portavoce, nel regno di Sachaka e di stringere un patto con le Terre Alleate. Tuttavia, non appena arriva a corte, Lorkin viene rinchiuso in prigione, destinato a rimanervi finché non si deciderà a rivelare ciò che ha scoperto. Il mago non ha nessuna intenzione d’infrangere il suo giuramento, perché ha capito che il re vuole usare quel sortilegio proprio per eliminare le Traditrici. E si trova quindi di fronte a una scelta drammatica: piegarsi al volere del re e condannare le Traditrici a morte certa, oppure restare fedele agli ideali della Corporazione dei maghi e affrontare la giustizia di Sachaka?
 
 
Dopo aver aspettato anni per terminare questa trilogia, eccomi a parlarivi del terzo libro. Essendo, appunto, l'ultimo libro di questa serie e il settimo ambientato in questo mondo, non mi soffermerò moltissimo a parlarvene, per non anticiparvi nulla, ma vi comunicherò le mie sensazioni generiche.

****spoiler per chi non ha letto gli altri libri*****
Sonea, dopo aver sistemato il problema sorto con Lilia alla Corporazione, viene mandata a Shacka per incontrase suo figlio e le Traditrici che sembrano possedere delle forme di magia piuttosto interessanti da scoprire e studiare. Lorkin, nel contempo, bloccato ad Arvice, viene imprigionato e sottoposto a torture psicologiche per spingerlo a rivelare i segreti delle Traditrici. Ma la guerra in questa nazione è ormai alle porte e i personaggi si ritrovano a vedere con i propri occhi una battaglia tra maghi neri.

Devo dire che il libro, essendo l'ultimo della trilogia, mi ha appassionato ancora di più rispetto agli altri due anche se ciò che viene narrato era facilmente intuibile sin dall'inizo della narrazione. La guerra imminente, una nuova coppia che si forma a discapito del passato e un finale ancora una volta aperto, erano tutte cose che mi aspettavo. Nonostante questo sono comunque riuscita a godermi la lettura e a calarmi ancora una volta nei panni di Sonea e di suo figlio: insomma, anche questa trilogia della Canavan è promossa! Ovviamente non è bella come la prima, ma comunque ha un suo perchè e mi aspetto un ritorno con nuovi romanzi in questo mondo.
Ecco ciò che mi è piaciuto.  Sicuramente è degna di nota la formazione di una coppia che non avrei mai e poi mai preso in considerazione, questa è stata la più grande sorpresa di tutto il romanzo; oltre a questo, ho apprezzato molto i nuovi personaggi che hanno dato una ventata di freschezza e hanno aggiunto molto ai protagonisti che già conoscevo e infatti questi nuovi personaggi si muovono davvero bene e fanno sperare che questa non sia l'ultima avventra ambientata in questo mondo. Infine il finale è sicuramente più lieto rispetto alla prima trilogia anche se ho temuto delle possibili morti tra i protagonisti. Ok, lo so, vi ho anticipato parecchio!
Ho deciso di assegnare 4 stelline e mezzo al libro consigliando la lettura a tuttii lettori fantasy in cerca di un buon libro high fantasy. Mi mancheranno molto Sonea e Rothen che non credo riappariranno in un possibile futuro sequel.

Lya


 

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...