16 maggio 2011

Interesting Book 15

Buon Lunedí a tutti!!
Eccoci con la nostra rubrica Interesting Book, oggi voglio segnalarvi 4 libri! Enjoy!



Titolo: The sky is everywhere
Autore: Jandy Nelson
Pagine: 327
Prezzo:  Euro 15
Editore: Fazi
Data d’uscita: 3 giugno 2011

Trama
Commovente celebrazione dell'amore e ritratto di una perdita, la lotta di Lennie per trovare la propria melodia all'interno del frastuono che la circonda suona con una nitidezza e un'onestà indimenticabili.
La diciassettene Lennie Walker è praticamente perfetta: ama i libri, suona il clarinetto nella banda della scuola, e trascorre gran parte del suo tempo felicemente riparata dall'ombra della volitiva sorella maggiore, Bailey.
Ma quando Bailey muore, d'improvviso, Lennie si ritrova catapultata al centro del palcoscenico della sua vita. E a dispetto della sua inesistente esperienza con l'altro sesso, si troverà a barcamenarsi tra le attenzioni di ben due ragazziŠ
Toby è l'ex fidanzato di Bailey: il suo dolore fa da eco a quello di Lennie. Joe, invece, si è da poco trasferito in città, dopo un'infanzia trascorsa a Parigi, e il suo magico sorriso sembra essere eguagliato solo dal suo straordinario talento musicale.
Per Lennie, Toby e Joe sono come il sole e la luna: se uno è capace di spazzar via il dolore, l'altro le offre conforto dentro di esso. Eppure, proprio come le loro controparti celesti, i due ragazzi non possono trovarsi l'uno nell'orbita dell'altro senza che il mondo esploda.


Titolo: L’Ultima Lettera
Autore: Sarah Blake
Pagine: 372
Prezzo: € 18,50 
Editore: Mondadori
Data d’uscita: aprile 2011

Trama
È il 1940 e la Seconda guerra mondiale sta dilagando nell'Europa intera. Mentre le bombe cadono su Londra, una voce attraversa l'oceano: è quella di Frankie Bard, giovane e audace reporter americana, che rischiando in prima persona decide di raccontare il conflitto dalla sua postazione radiofonica, portandolo così nelle case dei suoi connazionali. Ad ascoltarla a Franklin, una cittadina sulla costa del Massachusetts, ci sono tra gli altri Iris e Emma. Iris è una donna sola un po' eccentrica e sognatrice a capo dell'ufficio postale, che si dedica con estrema serietà e partecipazione al proprio lavoro. Si sente infatti in qualche modo responsabile e custode discreta dei destini altrui, convinta che nella corrispondenza si intreccino i fili delle vite delle persone.

Emma, giovane sposa del medico condotto, invece non desidera altro che un futuro luminoso fatto di bambini e affetti familiari. Quando però suo marito, sconvolto per la morte di una paziente di cui si ritiene responsabile, decide di partire come volontario per lavorare in un ospedale di Londra, lei non può fare altro che attendere impotente giorno dopo giorno una sua lettera e il suo ritorno a casa.

Sullo sfondo di un'Europa lacerata dalle persecuzioni naziste e martoriata dai bombardamenti, e di un'America ancora al sicuro dal dramma epocale che si sta compiendo dall'altra parte dell'oceano, in un mondo in cui le notizie viaggiano per posta, con il rischio di non giungere mai a destinazione, è proprio una lettera a segnare le vite delle tre donne, legandone indissolubilmente i destini.



Titolo: Quasi Innocenti
Autore: Marin Ledun
Pagine: 304
Prezzo: Euro 17,90
Editore: Zero91
Data d’uscita: 14 maggio 2011

Trama
L’ispettore Eric Darrieux si ritrova immerso in una inchiesta che da subito appare psicologicamente difficile. La scomparsa di un ragazzino, poi di un secondo, entrambi due studenti dello stesso istituto.
Il romanzo è ambientato nel quartiere grenoblino di Eaux-Claires, lo stesso nel quale Darrieux è cresciuto; quel quartiere da sempre luogo di immigrazione italiana che verrà battuto in ogni angolo, al quale verrà fatta una vera e propria autopsia, scavando nel profondo dei suoi abitanti, nelle loro storie di vita che porteranno alla verità grazie ad un lavoro di maieutica che lo stesso Eric compirà a sua insaputa su se stesso.  È facile affezionarsi al personaggio di Eric Darrieux, uno sbirro che ama il proprio lavoro, che mette anima e corpo nelle ricerche, che lavora nell’ombra in aiuto dei colleghi e con una storia privata complicata che lo vede diviso tra l’amore semplice per le proprie figlie e la moglie e quello carnale e forte verso la collega Catherine.
Un ispettore attaccato al collo della bottiglia che alterna a brevi attimi di coscienza e lucidità fasi in cui l’alcol lo porta tra le nebbie delle scoperte e i fumi indefiniti del passato.
Poi, una terza fuga. L’ipotesi di rapimento avanza rumorosa e pesante galoppando nella mente di Eric, mescolandosi alla paura, a vaghi tormenti, all’incertezza di una pista che risulta sempre troppo indefinita.


Titolo: Generosity
Autore: Richard Powers
Pagine: 368
Prezzo: € 20,00
Editore: Mondadori
Data d’uscita: aprile 2011

Trama
Nella variegata fauna di giovani attirati a Chicago dal corso di scrittura creativa tenuto da Russell Stone compare un giorno una giovane rifugiata algerina dalla presenza inquietantemente luminosa. Thassa Amzwar è scampata agli orrori della guerra civile nel suo Paese, eppure irradia una contagiosa e costante joie de vivre. Tanto che i suoi compagni l'hanno subito ribattezzata Miss Generosity. La sua vitalità, la sua deliziosa esuberanza non mancano di turbare e incuriosire il malinconico Russell. È anche nel tentativo di proteggerla da se stessa che Russell comincia a studiare attentamente il caso. Forse c'è una spiegazione scientifica: generosità e genetica sono un binomio possibile, hanno perfino due sillabe in comune. Forse è un caso rarissimo di ipertimia, una forma di euforia ininterrotta. La notizia si diffonde tra gli studiosi e interessa in particolar modo Thomas Kurton, scienziato di successo ma anche imprenditore senza scrupoli, che dichiara di avere finalmente scoperto il gene della felicità. E in un Paese che ha posto la ricerca della felicità tra i suoi valori fondanti l'annuncio si trasforma in una bomba mediática. Assediata da radio e tv, nonché dagli insonni ficcanaso della Rete, Thassa non potrà che finire nel più celebre dei talk-show, con esiti a dir poco disastrosi. Finché, schiacciata dal peso di una felicità ormai vissuta come una condanna, Miss Generosity si vedrà costretta a compiere gesti estremi, prima di fuggire da tutto e da tutti.

 alla prossima!

1 commento:

  1. Generosity mi sa che finisce dritto nella mia lista desideri

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...