31 maggio 2011

TeaserTuesdays 11

Buongiorno a tutti...il sole è caldo, in cielo nemmeno una nuvola e sul comodino un bel libro leggero e divertente...ogni tanto è bello tornare alle origini con una lettura per "più piccoli"=)

In cosa consiste?:

-          Prendere il libro che si sta leggendo in questo momento

-          Aprirlo ad una pagina a caso

-          scrivere uno spezzone, stando attenti però a non includere spoiler.

 

Inoltre occorre segnalare titolo ed autore nel caso in cui voi lettori siate interessati ad acquistarlo a vostra volta.

 

 

Sto leggendo: "Nina e il mistero dell'ottava nota" di Moony Witcher

 

 

 

Chiudo gli occhi e apro il libro

"La mattina trascorse tranquilla: Nina e Cesco giocarono a scacchi, Roxy e Dodo si dedicarono ai cruciverba mentra Fiore se ne stette comodamente seduta in poltrona ad ascoltare la sua musica preferita. Ma la pacchia non durò a lungo...

Alle 11 arrivò Josè: aveva la faccia scura. Si avvicinò a Nina e insieme si recarono nella Sala del Doge. Il professore con fare preoccupato, mostrò una lettera di LSL: <<L'ho ricevuta questa mattina. Il sindaco vuole parlarmi con urgenza. Sento che sta per succedere qualcosa di terribile. Ho bevuto una pozione, ma il mio intuito non sbaglia. Bisogna stare attenti. Soprattutto è necessario controllare se vogliono coinvolgere ancora Dodo. Lui è il più debole>>.

Nina lo ascoltò attentamente e camminando avanti e indietro per la stanza cercò di farsi venire qualche idea.

<<Dimmi Nina, avete combinato qualcos'altro stanotte?>>

La domanda dell'insegnate mise in difficoltà Nina: <<Si (...)>>"



E voi che lettura avete scelto per questi primi soffi d'estate?=)
Isy

1 commento:

  1. Ciao a tutti!!!!
    Io sto leggendo CIME TEMPESTOSE di Emily Brontë:
    Cathy entrò e si avvicinò al focolare. Io, pensando che stesse per dire qualcosa, alzai lo sguardo. L'espressione del suo viso appariva turbata e ansiosa. Aveva le labbra dischiuse, come si preparasse a parlare; trasse il respiro, che si mutò in un lungo sospiro. Io ripresi a cantare: non avevo dimenticato la sua condotta. "Dov'è Heathcliff?" mi chiese interrompendomi. "Sta lavorando nelle stalle" fu la mia risposta. Heathcliff non intervenne per contraddirmi; forse si era assopito.

    Marg

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...