09 aprile 2011

Intervista a Camilla Morgan- Davis

Come giá anticipato in uno dei precedenti post, oggi andiamo a proporvi un’intervista a Camilla Morgan Davis autrice di un fantasy molto particolare intitolato “il Canto della Notte”.(Il Canto della Notte recensione)
Enjoy!


Ciao Camilla, siamo molto contente di poterti ospitare nel nostro blog e ti diamo un caloroso benvenuto.
Vorresti raccontarci qualcosa di te? (studi, attività, hobbies…)
Grazie a voi per l' ospitalità.
Sono Camilla e una parte di me vive perennemente fra i libri. Amo le storie, raccontarle, leggerle, scriverle. Mi piace passare il tempo in compagnia delle persone che amo e sono golosa di piatti orientali e cioccolato.

Vorresti spiegare perché hai deciso di usare uno pseudonimo e per quale motivo hai scelto proprio quello?
Perché avevo bisogno di scappare dalla vita di tutti i giorni.
Camilla è stato scelto perché fin da bambina chiamavo le mie bambole con questo nome. Morgan perchè ho una cotta per Morgan il cantante e Davis è stato scelto dagli editori. Il tutto giocando con i suoni.

Trattandosi di un blog di libri ed essendo noi amministratrici due amanti dei libri vorremmo chiederti, qual è il tuo rapporto con la lettura?  è un amore iniziato durante l’infanzia oppure si è sviluppato successivamente?
Un amore che vive da sempre, da prima ancora che imparassi a leggere. Sfogliavo e giocavo con i libri consapevole che erano oggetti straordinari e magici. Tuttora quell'amore non è cambiato.

Quali sono stati i primi libri che hai letto e che ti hanno consacrata al genere fantasy, tanto da farti scrivere un libro dello stesso genere?
Il primo libro letto è stato La bambola dell'alchimista di Bianca Pitzorno...crescendo mi sono avvicinata a questo genere senza però considerarlo l'unico genere di riferimento da cui trarre ispirazione. Neil Gaiman e Philip Phulma sono i miei miti.

Dopo queste curiosità passiamo a parlare del tuo libro. Vorresti parlarcene?(com’è nata l’idea e come ha preso vita)
Ha preso vita senza pensare che sarebbe diventato un libro. Avevo voglia di una storia da leggere così l'ho scritta. Sapevo esattamente come e cosa scrivere.
Il libro ha iniziato a pulsare possedendo due cuori, prendendo nuova vita, quando la casa editrice ha deciso di pubblicarlo e quando insieme abbiamo scelto, fra tante, la copertina.

Cosa ti ha spinto a pubblicare, con successo,  il tuo manoscritto?
La speranza che le mie parole potessero emozionare qualcuno che non conoscevo, ma che per la magia stessa insita nei libri, ci facesse trovare vicini.

Quali caratteristiche della protagonista, Maila, sono più vicine alla tua personalità?  Cosa c’è di autobiografico nel tuo personaggio?
Maila ha il mio stesso Dna. Siamo malinconiche, testarde, romantiche, ma nello stesso tempo la sua vita e la sua personalità sono totalmente differenti da me. Come una figlia a cui offre un destino che non puoi stabilire.

“Il Canto della Notte” avrà un seguito?
si...:)

Hai intenzione in futuro di sperimentare altri generi letterari?
Gioco spesso con le parole e con le mie emozioni.

Grazie mille per la tua disponibilità, vogliamo augurarti buona fortuna e ti aspettiamo qui nel nostro blog, per un’altra chiacchierata sul tuo prossimo libro.
Grazie a voi. Siete stati gentilissimi.
 
Buon Weekend a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...