martedì 14 febbraio 2017

San Valentino: love stories nei libri

Nel giorno di San Valentino volevo fare un post diverso dal solito, volevo scrivere qualcosa che riguarda l'amore ma senza consigliarvi letture oppure parlarvi delle mie coppie preferite. Sarei ripetitiva perché la storie d'amore che più mi hanno colpita sono sempre quelle XD

Oggi vorrei elencarvi la tipologia di storie d'amore che vanno per la maggiore nei libri recenti e cosa ne penso in proposito. Ho diviso le coppie generiche in varie categorie.

I mielosi: la prima categoria che mi è venuta in mente è quella dei mielosi, tutti "picci picci", attenzioni e cose sdolcinate. Ovviamente queste coppie vengono indotte in tentazione ma l'amore supera tutto e quindi vissero tutti felici e contenti. Queste storie d'amore a me fanno cariare i denti e alzare spesso gli occhi al cielo perché le trovo davvero poco reali ed evidentemente finte. Se leggo una storia d'amore voglio che ci sia qualcosa di interessante ma anche qualcosa che possa sembrare "vero".

I platonici: Al contrario di molte coppie, i platonici sono coloro che si amano a distanza, in segreto, pensando e ripensando ma senza avere il coraggio di agire. Non disprezzo questo tipo di amore mentale e sospeso però, come sempre, deve essere ben narrato e "giustificato".

Il triangolo: tipicamente presente negli young adult, i triangoli amorosi sono un vero classico e, se creati con logica e meditati bene, possono essere intriganti da leggere. Anni fa, quando ero immersa fino al collo nel mondo young adult, leggevo quotidianamente queste storie: lei e lui sono amici ma si amano in segreto, arriva un lui/lei ad agitare la situazione ma, dopo tanta indecisione i protagonisti scoprono le loro carte e finiscono insieme. Devo dire che, a giuste dosi e senza esagerare troppo nelle varie complicazioni, i triangoli mi piacciono e, a volte, mi coinvolgono parecchio. Devo ammettere che di solito tifo per il bello tenebroso o per la brava ragazza.

I distruttivi: Questa è la coppia che è presente soprattutto nei romanzi contemporanei incentrati sul divorzio, sui problemi della quotidianità e sui tradimenti. Guardando nel mio scaffale ho notato una prevalenza di voci femminili che raccontano quanto sia difficile oggigiorno vivere con tranquillità e in equilibrio una storia d'amore senza farsi del male. Situazioni molto realistiche che però leggo con "piacere" solo in determinati momenti. Leggendo di sera e cercando storie rilassanti, spesso cerco cose più lontane dalla realtà (senza esagerare!).

Gli inutilmente complicati: Questa è la tipica situazione narrata nei romanzi new adult che tanto stanno andando di moda. Di solito i protagonisti si complicano inutilmente la vita tra film mentali, ex invadenti e ripensamenti repentini e senza una spiegazione. Spesso questi ragazzi fuggono dal proprio partner per cose davvero insulse e facilmente risolvibili a mente fredda. Questi new adult, quando sono scritti in modo superficiale e poco accurato(molto spesso purtroppo!), diventano una vera farsa alla Dawson creek ( o altre serie anni novanta che vi vengono in mente). Pur apprezzando la leggerezza di questa tipologia di libri, non ho ancora trovato nessuno che mi abbia davvero convinto. Infatti, tendo a demolire ogni cosa che mi sembra stupida. Giuro, non lo faccio apposta!!

Gli attori porno mancati: come ultima categoria non potevo non inserire questo tipo di protagonisti che da un paio d'anni dilaga in modo incontrollato tra gli scaffali delle librerie. Con le maledette 50 sfumature si è molto diffusa la moda degli erotici, romanzi in cui, dopo un'iniziale calma, i protagonisti passano da una posizione all'altra con intramezzi insignificanti. In questo caso non c'è una vera e propria storia, o almeno io non riesco a vederne una, perché gli attori porn...i due protagonisti non fanno altro per tutto il libro con scene e pensieri che io ho sempre trovato piuttosto imbarazzanti. L'amore non può e non deve essere solo fatto di sesso!
Non mi fraintendete, come ho sempre detto non sono puritana, una sana scena di sesso(o più di una) ci sta sempre in un libro dedicato a un pubblico più adulto, però deve essere scritta con una certa eleganza senza cadere nell'osceno o nel banale. Ho provato un paio di volte a leggere questa tipologia di libri ma immancabilmente, per me, sono diventati dei romanzi comici.

Menzione speciale
L'amore e le coppie nei fantasy: In questo caso sono spesso costretta a "lamentarmi" perché le tanto attese storie d'amore sono così marginali e poco importanti da lasciare il lettore a bocca asciutta. Tanti libri high fantasy, cioè quelli che amo di più, hanno spesso questa grave pecca: in millemila libri, la storia romantica è evanescente e mi convince che il racconto non sia davvero completo.

Dopo questa carrellata sono arrivata a chiedermi: come potrebbe essere la storia d'amore che possa riuscire ad amare nei libri?
- L'amore non deve essere l'elemento centrale nella storia ma, al contempo, non deve essere marginale.
- Ci devono essere complicazioni ma sempre ben collocate e giustificate...nulla di campato in aria o di superficiale.
- Ci possono essere scene più hot ma scritte con eleganza e non troppo numerose da cancellare tutto il resto. (il mio motto: la passione SI, il porno NO!).

Ecco cosa ne penso! Questo è un post un po' improvvisato ma che ho trovato giusto scrivere e pubblicare nel mio piccolo spazio proprio in questa giornata.

Buon san Valentino!!

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...