martedì 26 agosto 2014

Teaser Tuesday 108

Buon martedì amici lettori. Ormai anche agosto è agli sgoccioli e davvero l'estate sta finendo (ah, ma non è iniziata 2 settimane fa!!? ç.ç).
Eccomi oggi a presentarvi un breve estratto del romanzo attualmente in lettura.
Sto leggendo:
"Il sole fa capolino all'orizzonte, proiettando il suo calore su tutta Bangkok. Scorre come lava sulle vestigia diroccate della vecchia Espansione e sui chedi dorati dei templi cittadini, avvolgendoli nella luce e nel caldo Incendia i tetti affilati del Palazzo Reale, dove la Regina Infanta vive reclusa con i suoi servitori, infiamma le decorazioni frastagliate del tempio di Lak Muaeng, dove i monaci non smettono mai di intonare melodie di intercessione per le dighe marine e gli argini della città. Mentre il sole avanza bruciando. l'oceano caldo come sangue tremola e le onde blu cristalline luccicano.
Il sole colpisce il balcone al quinto piano dell'appartamento di Anderson Lake e penetra all'interno. Viticci di gelsomino al limitare della veranda frusciano per la brezza calda. Anderson alza lo sguardo, occhi azzurri contro il bagliore accecante. Perle di sudore si formano e baluginano sulla sua pelle pallida. Oltre la balaustra, la città sembra un mare di magma, oro scintillante dove guglie e vetro ricevono l'impatto frontale del sole.
é nudo nel caldo, seduto per terra, circondato da libri aperti: cataloghi di flora  e fauna, appunti di viaggi,, l'intera storia della penisola del Sud-Est Asiatico disseminata sul pavimento in teak."


5 commenti:

  1. L'ho adocchiato in libreria, mi incuriosisce :)

    RispondiElimina
  2. Mi ha sempre incuriosito questo libro...
    Ti sta piacendo? :)

    RispondiElimina
  3. non conoscevo questo libro!!

    ecco il mio TT

    "Che cosa faccio?" sbuffò la vecchia. "Me ne vado.... Se gli omicidi continuano, non voglio essere nei paraggi. Al più tardi per la notte di Valpurga i ragazzi appiccheranno il fuoco a casa mia. Se davvero c'è una strega in giro da queste parti, , non voglio finire arrostita al posto suo. E anche se non ci fosse, ci sarà bisogno di una colpevole. ... E ora vedi di uscire. Meglio che tu te ne vada. Come figlia del boia ai loro occhi sei scellerata quanto una strega".
    Magdalena uscì in strada senza voltarsi indietro. Mentre tornava verso il Lech, passando davanti a fienili e case dei contadini, aveva la sensazione che occhi malevoli la fissassero da ogni finestra.

    La figlia del boia, di O. Potzsch

    RispondiElimina
  4. Anche io lo avevo adocchiato in libreria, aspetterò una vostra recensione!

    Volevo chiedervi se volevate scambiare i banner dei propri blog, come blog amici.
    Aspetto una vostra risposta, un saluto!
    by Roberta del blog Dolci&Parole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta certamente! Il nostro banner lo trovi nella sezione contatti :) Il tuo dove lo troviamo?

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...