12 maggio 2018

RECENSIONE: Il giardino dei musi eterni di Bruno Tognolini

Buona lettura!
Titolo: Il giardino dei musi eterni
Autore: Bruno Tognolini
Pagine: 272
Prezzo: 13,90 € (cartaceo) 8,99 € (ebook)
Editore: Salani

Trama
Ginger, una splendida gatta Maine coon, si è appena risvegliata nel Giardino dei Musi Eterni, un tranquillo e fiorito cimitero per animali. Anche lei adesso è un Àniman, uno spirito che fa parte dell’anima del mondo, invisibile agli occhi umani. E la vita coi suoi nuovi amici Àniman – il pastore maremmano Orson, il cane poliziotto Ted, la dolce porcellina d’India Trilly, la sacra tartaruga Mama Kurma e decine d’altri – trascorre felice, fra tuffi nella pioggia per diventare immense nuvole animali, corse nel vento in cui si scambiano la pelle, canti notturni con le rane del canale, e visite di un’umana un po’ speciale, la loro amata Nonnina. Ma oscure minacce incombono: le misteriose sparizioni dei fratelli, le lugubri ricerche dell’ambiguo Custode, alcuni strani peluche dei bambini in visita, che hanno sguardi quasi vivi, inquietanti…


Attratta dalla cover e dal titolo, ho deciso di dare un’occasione a questo romanzo per ragazzi che, a mio avviso, è molto educativo sul punto di vista della sensibilità animale e umana.

La protagonista della storia è Ginger, una gatta di razza morta da poco e seppellita nel giardino dei musi eterni. La gatta si sveglia come dopo un lungo sonno ed entra in un mondo fatto di spiriti, condivisione ed esperienze fuori dall’ordinario. Ben presto si troverà coinvolta, insieme a cani, criceti, gufi e tartarughe, nella soluzione di un grave mistero per il luogo del loro riposo eterno.


Come avrete letto dalla trama, il libro ha come protagonista degli animali e io, cercando di evitare di pensare al trauma di Animal farm di Orwell letto e odiato a scuola superiore, ho messo da parte ogni preconcetto e mi sono calata nella lettura. Prima di parlarvi del libro e delle mie impressioni, vorrei farvi un attimo notare l’edizione che ho trovato davvero curatissima e con una cover molto bella (magari un po’ meno blu ci stava meglio).
A parte questo, il romanzo racconta la storia del trapasso di una gatta main coon vanitosa ma molto intelligente che si trova a dover iniziare una nuova “vita” lontana dai suoi amati padroni e in compagnia di tanti animali più o meno ficcanaso. Dopo l’iniziale smarrimento, Ginger inizia a godersi la nuova situazione di libertà e condivisione dove ogni animale è un tutt’uno con gli altri ed è in comunione con la natura: qualcosa di innato e istintivo ma che per lei è del tutto inedito essedo stata una gatta domestica. Questa serenità viene però turbata da una serie di misteriose sparizioni, infatti alcuni animali scompaiono senza lasciare alcuna traccia, e per questo un team speciale di sorveglianza inizia a indagare sul mistero. Tra nuove conoscenze, scoperte e nostalgia, la gatta trova il suo spazio nel giardino dei musi eterni.
Cosa è questo romanzo? È un libro per ragazzi e adulti che ci insegna ad amare e a rispettare ogni creatura vivente e non e che racconta una particolare storia di mistero. L’autore ha voluto fondere una storia accattivante con un importante insegnamento animalista e naturalista perché nel libro viene ripetuto spesso il concetto che uno è tutti e tutti sono uno. Questo è quello che mi ha colpita di più, la centralità di alcuni temi molto importanti al giorno d’oggi: l’importanza della condivisione, la tolleranza verso il prossimo (cani, gatti, topi e gufi possono andare d’accordo!), il concetto d’individualità in un gruppo composito, l’onestà e la comunione e il rispetto verso la natura. Almeno queste sono alcune delle tematiche che ho rintracciato durante la lettura e che mi sono rimaste impresse. La storia mi è sembrata davvero carina e completa e il linguaggio, seppur semplice, può essere tranquillamente letto anche da adulti. Il romanzo è godibilissimo ma io lo consiglio a bambini e ragazzi tra i 10 e i 14 anni come età ottimale di lettura.
Assegno tre stelline e mezzo e devo dire di aver molto apprezzato la scelta felina della protagonista.



Lya

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...