venerdì 16 giugno 2017

RECENSIONE: Colpo di fulmine di Jennifer Bosworth

Buona lettura!

Titolo: Colpo di fulmine
Autore:Jennifer Bosworth
Pagine: 342
Prezzo: 17,60 €
Editore: Corbaccio

Trama
Mia Price è drogata di fulmini. Si nutre dell'energia che sprigionano durante i temporali, ma le persone che in quei momenti sono vicino a lei rischiano la vita. Vive a Los Angeles dove i temporali sono rari, ma i terremoti no. E quando un apocalittico terremoto la devasta, Los Angeles si trasforma in un gigantesco campo profughi, una terra perduta dove si scatenano bande di saccheggiatori e di assassini.
Due sette di fanatici ambiscono al potere, ed entrambe vedono in Mia una forza legata alla tempesta elettrica che ha causato il terremoto. Mia vorrebbe potersi fidare dell'enigmatico Jeremy che le promette di proteggerla, ma teme al tempo stesso che lui voglia ingannarla. E quando arriva la catastrofe finale, Mia deve affrontare la terribile potenza che lei stessa può scatenare per salvare le persone che ama...


Scorrendo la mia tbr di libri cartacei in attesa da anni sulla mensola, ho scovato questo distopico young adult nascosto e dimenticato. Approfittando del fatto che fosse autoconclusivo e che non leggevo da tempo un distopico, l’ho infilato tra le mie letture del 2017.

La protagonista è Mia, un’adolescente che, con sua made e suo fratello, è sopravvissuta al fortissimo terremoto che ha quasi raso al suolo Los Angeles e ha ucciso moltissime persone. In un momento di crisi come questo dove non è assicurata la presenza di acqua corrente, elettricità o internet, la città è divisa in due sette pseudo religiose. Mia, oltre a dover provvedere alla madre malata e al fratello più piccolo, deve anche stare attenta a sé stessa perché lei è una drogata di fulmini. È stata colpita numerose volte e desidera ripetere l’esperienza. Attirata da una setta che conosce il suo segreto, Mia deve superare numerosi ostacoli per mantenere la sua libertà.


Sinceramente non mi aspettavo che questo romanzo mi riuscisse a colpire così tanto: lo immaginavo un classico young adult dai risvolti distopici e apocalittici ma, l’originalità della situazione mi ha davvero colpita.
In questo racconto la terra sta vivendo un periodo di sconvolgimenti climatici ed elettromagnetici che, in particolare a Los Angeles, hanno portato a una serie di terremoti fortissimi che hanno raso al suolo la città. Ci sono moltissimi morti e altrettanti sfollati che non hanno più una famiglia e una casa. Senza derrate alimentari adeguate, spesso senza elettricità e acqua corrente, le persone sono costrette ad adattarsi a questa nuova e difficile situazione. Con tutta questa gente allo sbando, il Profeta, il leader di una setta religiosa, riesce a fare numerosi proseliti attraverso le sue prediche: lui promette la salvezza e la pace. Dietro queste parole si cela però un piano ben più complesso e distruttivo. Contro il Profeta c’è un’altra organizzazione più segreta che tenta in tutti i modi di fermarlo.
Mia, la protagonista adolescente del libro, è una ragazza che ha un passato piuttosto strano alle sue spalle: è stata colpita diverse volte da fulmini ed è sopravvissuta, anche se adesso è diventata dipendente da queste scosse. Lei è la chiave di tutto e nel romanzo cerca di destreggiarsi tra la sopravvivenza, i suoi sentimenti e le fazioni da cui cerca di stare lontana.
Come vi ho già anticipato, il libro mi ha convinta perché, pur se in mondo non approfondito, delinea una situazione complessa dove i protagonisti sembrano delle pedine degli scacchi: ognuno fa la sua mossa per fare scacco matto. Mia s’inserisce in questa contesto perché diventa l’elemento jolly, imprevedibile ma importante, che tutti si contendono. Lei non è consapevole della sua rilevanza ed è confusa da tutto questo interesse, non sapendo bene come agire per il suo bene e per quello della sua famiglia. Il finale non è fantastico, ma sono riuscita ad apprezzarlo e anche il protagonista maschile non è proprio ben riuscito, è un po’ troppo sfuggente e marginale.
Ho deciso di assegnare tre stelline e mezzo al libro apprezzando particolarmente il fatto che sia autoconclusivo, una vera rarità!

Lya

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...