giovedì 7 gennaio 2016

RECENSIONE: Quello che resta di Pamela Aidan

 Buona lettura! ^^
Titolo: Quello che resta
Autore: Pamela Aidan
Pagine: 443
Prezzo:13 euro
Editore: TEA
Serie: Trilogia di Fitzwilliam Darcy, gentiluomo #3

Trama
Fitzwilliam Darcy, uno dei più amati eroi romantici della letteratura di tutti i tempi, è sempre stato un enigma persino per i lettori più affezionati di Jane Austen. Ora, con il volume conclusivo della trilogia a lui dedicata, Pamela Aidan ci rivela le più minute e nascoste sfumature del tormentato animo del gentiluomo.
Sconvolto dall'inatteso rifiuto di Elizabeth alla sua proposta di matrimonio, narratoci nel secondo episodio della serie, Darcy non trova pace: i sentimenti che lo legano a lei non si sono mai assopiti e un incontro casuale con Elizabeth, in visita nel Derbyshire, gli offre un'inattesa opportunità. Nel frattempo, l'acerrimo e odiato nemico Wickham torna a farsi vivo e a tormentarlo, minacciando anche la serenità della sua amata' Sempre rispettando mirabilmente le atmosfere e lo stile della Austen, l'autrice ci regala un'occasione imperdibile per tuffarsi in quel mondo Regency che hanno imparato a conoscere, e ad amare, nelle pagine di Orgoglio e pregiudizio. 




“Quello che resta” è l’ultimo romanzo della trilogia incentrata su Mr. Darcy, personaggio austeniano piuttosto sfuggente e misterioso che la Aidan ci racconta in modo inedito e interessante.
QUI potete trovare la mia recensione del primo libro, QUI quella del secondo.

Dopo gli inaspettati avvenimenti macabri di cui mr. Darcy si è trovato coinvolto per cercare di allontanare il suo pensiero da Elizabeth e trovare una moglie socialmente “adatta” a lui, Fitz torna a casa da Georgiana e tenta di riprendere in mano la sua vita. I nuovi incontri con la signorina Bennett e l’influenza positiva di sua sorella e di un suo vecchio amico di università, lo portano a vedere sotto una diversa luce il suo carattere, la sua altezzosità e l’orgoglio. Comprendendo gli errori fatti nei confronti sia di Elizabeth che del suo amico Bingley, cerca in tutti i modi di risolvere le situazioni.

È inutile negarlo, di tutti e tre i romanzi, questa è la parte che aspettavo maggiormente: Lydia che scappa con Wickam e Darcy che interviene per salvare la reputazione di tutte le ragazze Bennett. I retroscena della ricerca e di ciò che accade a Londra prima del forzato matrimonio, sono, per me, un grande mistero della letteratura. Lizzie, in “Orgoglio e pregiudizio” viene a sapere solo pochi particolari da Lydia e quindi anche noi sappiamo davvero poco. La Aidan, in questo terzo libro, ci regala una versione dei fatti piuttosto avventurosa e interessante, nonché abbastanza plausibile. Non vi dico nulla in proposito, perché vi toglierei il gusto della lettura, sappiate solo che Darcy si comporta da vero gentiluomo e risolve la situazione a testa alta, calcolando tutto. A parte questa lunga parentesi avventurosa, Darcy è un po’ una piaga perché è diviso tra gli obblighi che crede di avere verso la sua famiglia e la società nella scelta della sua sposa, e la costante attrazione per Elizabeth. In alcuni passaggi l’ho trovato davvero troppo smielato e drammatico.
Gli altri personaggi, Dy in particolare (il famoso amico di università), mi sono sembrati ben caratterizzati e mi sono piaciuti davvero molto. La terribile zia di Darcy, Catherine de Bourgh, è assolutamente perfetta, mentre sua figlia Anne regala delle piccole sorprese.
Insomma ho trovato ottima la rivisitazione della storia, ben caratterizzati i personaggi e il finale perfetto (oltre che tanto atteso!).
Assegno quattro stelline al romanzo e consiglio la trilogia a chi, come me, è amante del mondo creato da Jane Austen e vorrebbe leggere qualcosa in più.

Lya

4 commenti:

  1. Buongiorno!! Io sto cercando disperatamente l'ultimo dei tre libri: "Quello che resta."
    Non riesco a trovarlo da nessuna parte..qualcuno sa aiutarmi?! Qualcuno sarebbe anche diaposto a venderlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, scusa il ritardo nella risposta! Allora io ho trovato il libro prenotandolo alla Giunti...non mi hanno dato problemi di reperibilità. Nel caso potresti provare su comprovendolibri e sul libraccio! Spero di esserti stata utile ^^

      Elimina
  2. Neanche io lo trovo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Come ho detto a Giulia io non ho avuto alcun problema a reperirlo...magari online è un po' più facile...qualcuno dovrà averlo in magazzino ^^

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...