giovedì 7 luglio 2016

RECENSIONE: Il dominio della regina - L'ombra della profezia di George R.R. Martin

Buongiorno e buona lettura! Spero possa interessarvi! ^^

Titolo: Il trono di spade 4. Il dominio della regina e L'ombra della profezia
Autore:George R.R. Martin
Pagine: 852
Prezzo: 16 euro
Editore: Mondadori
Serie: A Song of Ice and Fire 4#
Data di pubblicazione: 8 aprile 2014
Trama
 In spettrali campi di battaglia e tetre fortezze in rovina, fra città tramutate in cimiteri e terre ridotte a ossari, la spaventosa guerra dei cinque re volge ormai al termine. La Casa Lannister e i suoi alleati appaiono vincitori. Eppure, nei Sette Regni, qualcosa ancora si agita. Mentre corvi in forma umana si raccolgono per un festino di ceneri, nuovi, temerari complotti vengono orditi e nuove, pericolose alleanze prendono forma. In questa apparentemente consolidata "pace del re" forze inattese sono pronte a sferrare attacchi cruenti. Guidati dal famigerato re Occhio-di-corvo, gli uomini di ferro, eredi di un culto guerriero dimenticato da secoli, si sono lanciati all'invasione del sudovest del reame, costringendo la regina Cersei e il Trono di Spade ad affrontare un'inedita prova di forza. E dalle brume di una memoria lasciata troppo a lungo sepolta, un'antica, sinistra profezia potrebbe minacciare la stessa regina. Non sembra esistere una fine al banchetto dei corvi. E, forse, l'ora del destino sta per scoccare perfino per le prede più inattaccabili.


Siamo ormai al quarto appuntamento con le mie recensioni relative alla serie delle “Cronache del ghiaccio e del fuoco” di George R.R. Martin. Questo è infatti il quarto luglio che mi dedico alla lettura di uno dei suoi libri e alla scrittura della recensione, e devo dire che diventa sempre più difficile parlarvi di questi libri. Per chi non ha letto il terzo volume, per evitare spoiler, scrivo qui che anche questo quarto libro è fantastico: scrittura, storia e punti di vista. Mi è piaciuto davvero molto! Per tutti gli altri lettori, potete continuare a leggere perché eviterò gli spoiler (è già difficile schivare i proiettili/mega spoiler per me in primis con la serie tv e i social!).

Prosegue la narrazione degli avvenimenti ambientati a Westeros e in questo libro quasi tutti i punti di vista protagonisti sono al femminile, per mia gioia e diletto! Il libro è ambientato solo in alcune zone di Westeros e il quinto libro racconterà cosa accade in parallelo agli altri personaggi che non “parlano” in questo quarto volume.

Nelle recensioni precedenti mi sono sempre “lamentata” che i personaggi femminili sono troppo marginali o troppo stereotipati nei libri dell’autore, questo quarto libro è praticamente la risposta a questa mia lamentela: quasi tutti i punti di vista sono al femminile.
Parto dal presupposto che in questo romanzo non succede tantissimo, passatemi il termine “tantissimo” anche se sono quasi 800 pagine, perché, per quanto mi riguarda, i personaggi traino della storia qui non sono presenti, oppure non si sa nulla di loro (che frustrazione! Tyrion dove seii??). Come al solito sono rimasta davvero sorpresa sia delle scelte di Martin, che si concentra su questi punti di vista “secondari” e su zone lontane dalla vera azione, sia sullo stile e la fluidità della scrittura e della narrazione. Lo dico già ora e lo ripeterò alla fine, questo romanzo si è meritato le 5 stelline piene perché la curiosità morbosa di sapere qualcosa in più, spinge il lettore a bere ogni singola parola e le quasi 800 pagine non pesano particolarmente. A parte questo, vi racconto cosa ne penso dei diversi punti di vista concentrandomi sulle diverse zone dove sono dislocati i personaggi.
Parto con ciò che non mi ha coinvolto: le Isole di Ferro e la loro lotta al Trono del Mare. Questa parte non mi per nulla entusiasmato anche se ha presentato molto nuovi personaggi che potrebbero essere piuttosto intriganti, della serie “Viva la follia!”.
Un ni è la parte dedicata a Dorne con la principessa Myrcella e la principessa Arianne: ho trovato alcuni momenti un po’ piatti e ripetitivi ma gli ultimi capitoli dedicati a questa zona sono stati piuttosto interessanti.
Altro ni è la parte iniziale della Barriera dove Jon Snow, che in realtà è presente solo un paio di volte, si dimostra molto diverso dal ragazzo che era all’inizio, mentre Sam, in viaggio per Westeros, è un personaggio interessante e volubile e attendo di scoprire come si evolverà il tutto.
Con Approdo del Re iniziamo già a ragionare: Cersei e Jamie sono dei personaggi carismatici e intriganti. La regina è vicina la baratro e non se ne rende conto e continua a governare con molta (troppa) libertà mentre Jamie è più con i piedi per terra e cerca, non nel modo che avrei voluto io, di arginare la situazione che sta precipitando.
In giro per Westeros c’è anche Brienne, personaggio che non ho ancora ben inquadrato: nel volume precedente mi ha molto colpita, qui anche ma non nello steso modo. Viene raccontata una parte del suo passato e delle sue sofferenze ma quello che fa nei suoi capitoli sembra quasi privo di senso perché girovaga nella vaga speranza di ritrovarsi davanti qualche Stark sopravvissuto. Non ha un vero piano, delle vere tracce e la sua ricerca sembra essere davvero ingenua.
Sansa, che è con Ditocorto nella casa della zia, si è decisamente riabilitata ai mei occhi; prima non mi piaceva molta ma da quando è coinvolta in trame molto più grandi di lei, è decisamente interessante pur non essendo lei a muovere i fili della vicenda.
Arya ha sempre una parte molto avvincente, è dall’inizio uno dei personaggi che preferisco insieme a Tyrion: in questo libro non compie azioni mirabolanti ma mi è piaciuta comunque perché approda a Dorne e indossa una nuova maschera.
Fondamentalmente sono questi i punti di vista di questo libro e, nonostante ci siano dei punti che ho trovato più barbosi, ho deciso di assegnare 5 stelline meritatissime per questo genio della scrittura fantasy! Sono davvero molto contenta di aver iniziato la serie e non vedo l’ora di proseguirla, nella speranza che il sesto libro esca celermente!


Lya



Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...