14 marzo 2011

Interesting Book 06

Salve a tutti, oggi vi proporremo la nostra rubrica Interesting Book in cui vi segnaliamo tutti i libri che ci hanno colpito sia in rete che nella nostra passeggiata settimanale in libreria.
La puntata di oggi, a parte il primo libro che è un nuovissimo urban fantasy che uscirà a fine mese, è tutta dedicata a storie al femminile, ambientate però  in luoghi esotici molto lontani da noi, come Iraq ed India. Libri in cui vengono narrate storie nascoste di donne forti, che vogliono ribellarsi dal giogo della società, della politica, della vita, che affrontano tante difficoltà e sofferenze per sopravvivere. Insomma storie bellissime e toccanti che hanno attirato i nostri sguardi e il nostro interesse( anche grazie a delle cover molto belle e ai i prezzi abbordabili)  per spezzare le letture consuete che facciamo, per tuffarci in nuovi mondi che non siano frutto dell’inventiva dell’autore, ma descrizione di una realtà dura e diversa.

Titolo: Alterra. L’Alleanza dei Tre
Autore: Maxime Chattam
Pagine: 350
Prezzo:  € 18,50
Editore: Fazi Editore (Lain)
Data di uscita: 25 Marzo 2011

Trama
Nessuno si era accorto del suo arrivo, e di colpo è sopra tutta la città: una spaventosa, gelida tempesta. Quando il quattordicenne Matt la vede incombere, vorrebbe avvisare i genitori, capire che cosa succede, se c'è un reale pericolo. Ma è già troppo tardi: viene colpito da un fulmine e perde conoscenza.
Quando si risveglia, è solo. La madre e il padre sono scomparsi, volatilizzati i vicini di casa, vuote le strade· Cosa è successo?
Insieme all'amico Tobias, Matt cerca disperatamente di trovare qualcuno ancora in vita, in questa New York muta e fredda che sembra non dare speranze. Eppure, i due non sono soli: strane presenze dagli occhi di ghiaccio ne seguono i movimenti, bizzarre creature mutanti li spiano. Ai due ragazzi non resta che fuggire dalla città.
Li attende un mondo selvaggio, nel quale la natura ha ripreso totalmente il sopravvento. Riescono a trovare riparo su un'isola a ovest, presso una comunità di bambini, i "Pan". Il loro rifugio è però tutt'altro che sicuro: perché ad Alterra, gli unici adulti sopravvissuti sono diventati ormai cacciatori di bambini·


Titolo: Il Profumo dei Fiori in Iraq
Autore: Jessica Jiji
Pagine: 384
Prezzo:  € 9,90
Editore: Newton Compton
Data d’uscita: febbraio  2011

Trama
Iraq, anni ’40. Kathmiya Mahmoud è una ragazza araba poverissima che sogna di sposarsi e avere una sua famiglia. Ma il padre ha altri programmi per lei: la ragazza dovrà lasciare la campagna e fare la domestica, come la madre, nella città di Bassora. Lì, in un ambiente nuovo e sconosciuto, Kathmiya lavora in casa di commercianti ebrei e conosce Shafiq: il loro affetto e l’attrazione reciproca crescono ogni giorno di più. Bassora è una città in cui le comunità ebrea e musulmana convivono pacificamente: i migliori amici di Shafiq e della sua famiglia sono i vicini arabi, che aiuteranno il ragazzo e i suoi quando le tensioni sociali, durante la guerra, esploderanno. Ma Kathmiya e Shafiq dovranno affrontare e combattere un altro genere di conflitto: la legge islamica cui deve obbedire la bellissima giovane araba proibisce qualsiasi contatto tra un uomo e una donna prima del matrimonio… e in più la ragazza è una povera serva, la cui infanzia è segnata da alcuni episodi misteriosi che lei non ricorda e che i genitori non hanno nessuna intenzione di svelare. I due giovani dovranno resistere, e dimostrare che il loro amore è più ostinato dell’odio e dei pregiudizi, più forte della tragedia che si abbatte sulle tormentate terre del Medio Oriente.

http://www.newtoncompton.com/ebook/index.php?id=978-88-541-2441-7

Titolo: La Figlia Segreta
Autore: Shilpi Somaya Gowda
Pagine: 314
Prezzo:  € 18.60
Editore: Corbaccio
Data d’uscita: 27 gennaio 2011

Trama
Alla vigilia della stagione dei monsoni, in un remoto villaggio indiano Kavita dà alla luce una bambina. Ma in una società che considera le femmine solo un problema, l’unico modo per salvarle la vita è quello di affidarla a un orfanotrofio. Una decisione che graverà sul rapporto di Kavita con il marito per il resto dei loro giorni, nonostante l’arrivo di un figlio maschio di lì a poco. Agli antipodi, Somer, una pediatra americana, decide di adottare un figlio dopo essersi arresa all’idea che non potrà averne di propri. Quando lei e il marito, il medico di origine indiana Krishnan, vedono la foto di Asha, una bambina dagli occhi dorati che proviene dall’orfanotrofio di Mumbai, pensano che l’amore che proveranno per lei supererà ogni ostacolo...
Un romanzo d’esordio che esplora i sentimenti legati alla maternità, alla perdita, e all’identità culturale attraverso la storia di due famiglie, una indiana e l’altra americana, e attraverso la vita di una ragazza che le unisce indissolubilmente.


Titolo: La principessa ribelle
Autore:Kenizé Mourad
Pagine:336
Prezzo: € 14,90
Editore: Newton Compton

Trama
La lotta appassionata e coraggiosa di una donna nell’India dell’Ottocento

Quasi un secolo prima di Gandhi, una donna si pone alla testa di una rivolta contro la dominazione britannica nel subcontinente indiano. Kenizé Mourad − già autrice del bestseller internazionale Da parte della principessa morta − ci racconta, in questo nuovo romanzo, una pagina poco conosciuta della storia indiana, attraverso l’epopea di un’indimenticabile eroina e della sua coraggiosa lotta contro l’imperalismo britannico. Nel 1856, infatti, la Compagnia delle Indie Orientali è determinata a estendere il proprio dominio anche sul regno di Awadh, ricco Stato indipendente nel Nord del Paese, e sulla sua capitale, la splendida Lucknow, “la città d’oro e d’argento”, nota per la sua bellezza e per la convivenza pacifica nel suo territorio di musulmani e indù. Ma Hazrat Mahal, quarta moglie del sovrano dell’Awadh, costretto all’esilio dalla Compagnia, decide di fronteggiare gli inglesi per mantenere la libertà del suo popolo, in attesa del ritorno del consorte. Al suo fianco combattono Jai Lal, rajah a capo delle truppe ribelli, e i sepoy, soldati indiani dell’armata britannica convertiti alla nuova causa e disposti a sacrificare la propria vita per l’indipendenza di Lucknow.
Straordinaria figura femminile, Hazrat Mahal si batterà con coraggio e determinazione, al punto che persino l’intrepido Jai Lal ne rimarrà perdutamente affascinato…

2 commenti:

  1. il primo mi ispira tantissimo!!!!

    RispondiElimina
  2. sono d'accordo, il primo è decisamente interessante :)

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...