07 dicembre 2016

RECENSIONE mini: Mi vuoi sposare? di Elisabetta Belotti

Buon pomeriggio lettori! oggi vi propongo un'antica mini recensione scritta ben una anno fa ma scomparsa nei meandri del mio pc. Oggi è magicamente rispuntata fuori ^^

Titlo:Mi vuoi sposare?
Autore: Elisabetta Belotti
Pagine: 150
Prezzo: 7,50 euro
Editore: CentoAutori

Trama
Lisa, una ragazza poco più che trentenne, ha tutto quello che voleva dalla vita: il lavoro dei suoi sogni (quello di wedding planner), un fidanzato bello e ricco con cui convive, delle amiche fidate. Ma all'improvviso scopre che il fidanzato la tradisce e la lascia per un’altra (una ragazza giovanissima, l’unica russa tracagnotta che sembra Yoko Ono con la parrucca bionda).
Lisa affitta allora un monolocale minuscolo e si immerge nel folle mondo delle single di ritorno, con l’obiettivo di trovare un nuovo amore e di sposarlo. Tra primi appuntamenti disastrosi, week-end snervanti e incontri inattesi, si adatta alla nuova realtà, grazie anche ad un selvaggio uso dei social network. Riuscirà a ritrovare l'amore?

"Mi vuoi sposare?” è un altro breve romanzo chick -lit che ho potuto leggere nell'ultimo periodo. Insieme a "non voglio essere famosa" e a "cocktail di cuori" fa parte della collana pensata per un pubblico femminile della edizioni CentoAutori.

La protagonista del libro è Lisa, una giovane wedding planner che sembra avere la vita perfetta: un lavoro che le piace, un fidanzato compiacente e delle buone amiche. Il giorno in cui, però, scopre che il suo perfetto ragazzo la sta tradendo, Lisa rimette tutto in discussione e, decide che deve essere come una delle sue spose al più presto.

Come gli altri due romanzi di cui ho parlato QUI e QUI, anche “mi vuoi sposare?” è un libro allegro, simpatico e molto spensierato.
Lisa, che pensa di avere una vita assolutamente perfetta, si ritrova catapultata in una realtà che non le piace: single, senza una casa e con tanti rimpianti. Per cercare di superare questo periodo così difficile, decide di volersi sposare tutti costi. Pur non essendo d'accordo con questa decisione piuttosto superficiale, devo dire di essermi divertita a leggere questo libro così ricco di scene buffe e coincidenze al limite dell'impossibile. L'essere di nuovo sulla piazza, il mettersi in gioco per conoscere i nuovi uomini e nel frattempo affrontare il lavoro e la famiglia, sembra rendere Lisa molto più imbranata del solito.
Il romanzo si legge in fretta e con piacere, l'ho trovato simpatico e leggero e mi ha tenuto compagnia in un freddo pomeriggio di dicembre. Come per gli altri libri l'edizione è molto curata e carina e questo ha contribuito molto alla mia voglia di leggere queste storie.
Assegno tra stelline al libro che, pur presentando alcuni “difetti” tipici dei libri chick -lit e dei romanzi rosa, e comunque piaciuto.


Lya

2 commenti:

  1. Mi ritrovo molto in questa opinione, infatti l'ho letto l'anno scorso. La collana "A cuor leggero" è molto carina per fare delle letture disimpegnate.

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...