29 dicembre 2016

Le 5 migliori e peggiori letture del 2016

Buon pomeriggio ragazzi,
siamo arrivati agli ultimi giorni dell'anno ed eccomi a mostrarvi le mie migliori e peggiori letture dell'anno che si sta concludendo.^^

L'anno scorso, in un post di fine 2015, vi avevo detto che avrei voluto cambiare un po' delle mie scelte di lettura e nel 2016 mi sono impegnata a farlo dedicandomi meno al fantasy  e al romanzo storico e di più alla narrativa generale. Devo dire di essere abbastanza soddisfatta delle mie scelte e, nonostante le 5 stelline non siano moltissime, ho avuto tra le mani dei libri originali, belli e soprattutto fuori dalla mia confort zone. Ripeterò questa cosa anche l'anno prossimo, sperando di fare più acquisti!

LE MIGLIORI LETTURE DEL 2016

1 - Cecità di Josè Saramago 
 La migliore lettura dell'anno: questo libro mi ha catturata e affascinata, sconvolta e mi ha fatto riflettere sul comportamento umano in situazioni critiche. L'umanità in tutte le sue sfaccettature e la cooperazione sono cose che non dovremmo mai dimenticare per le piccole e le grandi cose. Una lettura che sono felice di aver fatto a 27 anni perché l'ho compresa e apprezzata pienamente anche se non sono stata capace di scriverne una recensione.

2- La trilogia dei Lungavista di Robin Hobb  
 Per variegare un po' questa classifica voglio inserire questa bellissima trilogia fantasy, letta nel gennaio 2016, che mi ha stregata in ogni sua parte. Nonostante il protagonista sia una ragazzo, ho amato la narrazione della sua formazione e le avventure che ha dovuta affrontare nel corso della sua giovane vita. Ho decisamente intenzione di proseguire con la seconda trilogia che torna a raccontare le avventure di Fitz.

3- Possessione di A.S. Byatt 
Un'altra scoperta casuale che finisce tra le migliori letture dell'anno è appunto questo romanzo degli anni novanta di cui mi è capitato di vedere uno spezzone del film. La struttura di storia dentro la storia, le due ambientazioni, tra passato e presente, e la ricchezza di contenuti letterari e storici, mi hanno davvero colpita. Era da tanto che non leggevo un romanzo storico/epistolario così ricco!

4- L'albero delle bugie di Frances Hardinge 
Tra i migliori libri dell'anno ho voluto inserire questo thriller per ragazzi che, seppure un po' lento, mi è piaciuto per la sua originalità e per il tocco di fantasia così ben inserito nella storia!

5- Il ritorno di Diana Gabaldon
Dopo che ho passato metà anno a struggermi per Jamie e Clare, non potevo non inserire uno dei tre romanzi della serie della Gabaldon che ho letto prima di aprile(quando è uscita la seconda stagione del telefilm!). Amo questa serie e la proseguirò sicuramente! Credo che quest'anno ne leggerò almeno altri due libri!) 


LE PEGGIORI LETTURE DEL 2016

1- La casa degli amori impossibili di Cristina Barrio Lopez
Avevo questo romanzo da almeno quattro anni e il titolo mi stuzzicava tanto da inserirlo nella mia tradizionale sfida del comodino. Ho fatto una fatica immane a finirlo: non mi piaceva lo stile, la storia era davvero assurda e le protagoniste fuori di testa. Bocciato!

2- Le donne di Cesare di Colleen McCullogh 
Altro libro che possedevo dalla mia prima laurea, nel 2011, e che ho inserito nella sfida del comodino ma che mi ha deluso fortemente. Leggendo queste infinite pagine ho rivissuto la sofferenza della scuola superiore quando Cicerone era mio nemico giurato XD. I personaggi erano stereotipati e antipatici, di "donne" non c'era neanche l'ombra: tutta politica e cursus honorem. Una noia assurda!

3- Irraggiungibile di Abbie Glines
Questo libro l'ho scelto per dare una possibilità al new adult, genere che notoriamente non riesco a capire e a farmi piacere. La storia di base non è male ma le scene più sensuali sfioravano il ridicolo. Nella mia mente partiva la tipica musichetta dei porno anni novanta.

4- La ferocia di Nicola Lagioia 
Questo è un libro che boccio a malincuore perché è scritto davvero bene, racconta una storia interessante e che è ambientata praticamente dietro casa mia ma non ho capito le scelte dello scrittore. Non ho capito il registro linguistico aulico e volgare mischiato, non ho capitola protagonista, non ho capito la presenza di passaggi particolarmente crudi... 
Avevo alte aspettative ma alla fine ho faticato a terminarlo.

5- Tè, zucchero e segreti di Nancy Naigle 
Questo è uno dei romanzi senza né infamia né gloria che ho letto per alternare le mie letture, diciamo che ho preso questo libro che qui è rappresentativo per quasi tutti i pochi romance che ho letto.


Prima di concludere vorrei aggiungere due fuori lista: 
Harry Potter and the cursed child, letto in inglese che non mi è piaciuto e 
The Danish girl di David Ebershoff che è stata una lettura bellissima e struggente.

Quali sono le vostre migliori e peggiori letture del 2016?

8 commenti:

  1. Queste sono le mie: http://libriepopcorn.blogspot.it/2016/12/i-libri-piu-belli-del-2016.html
    L'albero delle bugie mi è piaciuto, ma non così tanto da metterlo nella top10, Harry Potter and the cursed child l'ho letto in ita e non l'ho trovato brutto, ma non è neanche lontanamente all'altezza della saga, è una grossa fanfiction. Buone letture!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è difficile considerare un "caso editoriale" come HP e la maledizione dell'erede una fanfiction... secondo me lo spettacolo non deve essere male, ma lo script letto così non vale la spesa per nulla..

      Elimina
  2. Ciao! The Danish girl, a giudicare dal film, dev'essere un libro splendido! Anche per me i romanzi di Colleen McCollough sono stati una delusione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The Danish girl è un libro davvero molto emozionante, se ti è piaciuto il film te lo consiglio assolutamente!
      La McCollough è stata una grande scoperta in negativo... peccato perché la parte storica dei suoi libri è molto fedele.

      Elimina
  3. Eccomi ♥ Okay, ammetto di non aver letto nemmeno un libro nè tra i migliori dell'anno né tra i peggiori :3
    The Danish girl di David Ebershoff?? Esiste il libro? O.o Ed io non ne avevo la più pallida idea... il film non mi ha lasciato per niente indifferente! Anzi, mi ha colpito davvero! Ora vado ad informarmi sul libro :P Grazie per l'informazione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di nulla! te lo consiglio se ti piacciono i romanzi autobiografici. Tratta il tema del cambio del sesso in modo davvero delicato e graduale... insomma, non solo la parte fisica ma soprattutto quella psicologica!

      Elimina
  4. Sono felice che la saga di Diana Gabaldon ti sia entrata nel cuore <3 Purtroppo non riesco a farmi piacere la serie tv (Claire-Caitriona mi sta sulle balls, l'attrice non è proprio la C. della mia immaginazione e per di più da una nota lamentosa alla protagonista che proprio non c'è nel romanzo):(
    "Possessione" è in TBR da eoni ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possessione è davvero un bel romanzo, complesso e erudito... per quanto riguarda il telefilm lo adoro, anche a me all'inizio l'attrice non mi convinceva però poi ci ho fatto l'abitudine ^^

      Elimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...