30 luglio 2017

Serie tv time: Girlboss

Buona domenica lettori e stranieri!
oggi torna la rubrica dedicata alle serie tv!
Qualche giorno fa ho terminato la visione di un telefilm che è risultato essere davvero molto carino!
Tra un episodio della terza stagione di "The 100" e l'altro e dopo aver visto praticamente solo quello per un mese(ho rivisto la prima stagione e poi ho attaccato subito dopo con la seconda e la terza), ero alla ricerca di un telefilm più leggero e breve da vedere. Sfogliando l'immenso catalogo Netflix ho visto l'immagine tutta colorata e quasi psichedelica di "Girlboss" e ho deciso di iniziarlo. Nel giro di meno di 10 giorni l'ho terminato con vero piacere.

La protagonista della serie, tratta dal libro autobiografico #Girlboss di Sophia Amoruso, racconta la storia di una giovane un po' fiori di testa che non ci sta a sottomettersi alle regole della società: non vuole un lavoro da dipendente ma vuole essere autonoma e fare ciò che le piace. Tra un impiego e l'altro, Sophia scopre di possedere il dono innato di modificare capi vintage e venderli a prezzi esorbitanti. Dopo alcune prove con degli abiti comprati a pochissimo e rivenduti a un prezzo davvero molto alto, la protagonista inizia una sua attività su ebay che, inaspettatamente, si rivela essere un successo.

Cosa mi è piaciuto?
- La protagonista è sicuramente il punto forte della serie: è estroversa, pazza, egoista e anticonformista a modo suo ma, dopo alcune puntate, si rivela totalmente raccontando la sua storia e mostrando il suo lato più dolce e umano.
- La sua migliore amica un po' oca ma fedele è leale è un'altra cosa che mi è piaciuta moltissimo perché, nei momenti di crisi nera di Sophia, c'era lei a sdrammatizzare il tutto.
- Mi è piaciuta la storia perché una ragazza con poche risorse ma tanta intraprendenza riesce a ritagliarsi uno spazio nel mondo del lavoro fatto a sua immagine e somiglianza, senza ipocrisie o falsità. Sophia è esattamente come si mostra sia nella vita che nel suo lavoro.
- Bella l'ambientazione e anche i vestiti.
- Il telefilm è leggero e le puntate sono brevi: è un perfetto intramezzo tra una serie più pesante e l'altra. Insomma, era esattamente quello che cercavo

Cosa non mi è piaciuto?
- Non mi è piaciuto che abbiano stoppato la serie dopo sole 13 puntate lasciando il finale molto aperto. Non so se il libro prosegue la sua storia ma adesso sono davvero curiosa e infatti mi sto andando a documentare sulla protagonista.

In conclusione posso dire di essermi divertita a vedere queste 13 puntate e ho trovato la serie ben fatta in generale. Credo sia un'ottima visione per la stagione estiva proprio per il brio della protagonista. Consigliata!


2 commenti:

  1. Questa serie tv mi ispira parecchio, ma dato che punto il libro da quando è uscito, credo che prima cercherò di leggerlo e poi passerò alla serie :)

    RispondiElimina
  2. Ho da poco terminato il libro da cui è tratta e anche se la serie viene molto romanzato rispetto alla biografia lo stile di Sofia così come la vediamo nel telefilm si sente con tutta la sua carica. Sono d'accordo con te la serie è un bell'intrattenimento che da la carica

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...