venerdì 31 maggio 2013

What's next? 93

Buonasera amici...oggi per noi è un giorno un po' triste e un po' bello: sono finite le lezioni!! La specialistica è quasi conclusa! Siamo felici perchè finalmente non dobbiamo più seguire, passare ore di buco, alzarci presto, prendere il treno e scoprire che il professore ci ha dato buca...però dall'altra parte ci mancheranno i nostri amici, perchè non possiamo più definirli colleghi, ma Amici! Alla fine è solo per loro che le giornate scorrevano: tra una risata, un sorriso e una battuta, anche le ore più pesanti finivano! :(

Isy
What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)


What's next? (Qual è il prossimo?)
Per la prossima settimana non ho in programma di legger nulla perchè mi tocca studiare tantissimo! Ho un esame a breve e sto indietro con la preparazione, perciò non credò avrò la forza di leggere! Purtroppo questo è un mio limite! Non riesco a staccare dai libri per leggere, anche se dovrei svagarmi. Mi sento sempre in colpa, come se stessi togliendo tempo allo studio!XD (che sono pazza!) Però il prossimo esame spero di organizzarmi meglio^^

Lya
    What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

What's next? (Qual è il prossimo?)

e voi cosa leggerete di bello?

In & Out 20: maggio 2013

Buon pomeriggio,
anche maggio è giunto al termine e quindi ecco i nostri in e out!
Gli In e out di Isy:
Questo mese Isy ha solo un bellissimo IN che le stra creando non pochi problemi per la recensione!

Gli in e out di Lya:
Il mio In del mese è il secondo libro di una trilogia tanto atteso che mi è piaciuto davvero moltissimo anche se mi ha lasciato un po' l'amaro in bocca il finale...non vedo l'ora di poter leggere il terzo!
Il mio out è invece un romanzo storico che non mi ha convinta del tutto perché l'ho trovato lento anche se interessante.

Quali sono i vostri in del mese di maggio? Avete degli out? :)


giovedì 30 maggio 2013

30 giorni di...libri (26)

Buona sera amici. Dopo uno stop forzato riprendiamo la rubrica "30 giorni di...libri", ormai agli sgoccioli. La domanda di oggi è:


Giorno 26: libro che conosci da sempre

Isy:
Cavolo! Non saprei...forse un libro di fiabe che i miei genitori leggevano a me e ai miei fratellin prima di andare a dormire:)

Lya:  
Sicuramente le favole dei fratelli Grimm

E voi che libro scegliereste?^^

ANTEPRIMA: La diciannovesima luna di Kami Garcia e Margaret Stohl

Per la serie finalmente alcune saghe finiscono, a breve uscirà l'ultimo libro della quadrilogia che ha come protagonisti Ethan e Lena!
personalemte ho letto solo la sedicesima luna, ma ho anche gli altri due e entro le'state vedrò di concludere anche questa serie!


Titolo: La diciannovesima luna
Titolo originale: Beautiful Redemption
Autore: Kami Garcia, Margaret Stohl
Pagine: 552
Prezzo: 17,00 euro
Editore: Mondadori Chrysalide
Serie: Beautiful creatures 4#
Data di pubblicazone:18 giugno 2013

Trama
La morte è la fine... o è solo l'inizio? Ethan ha sempre sognato di potersene andare dalla minuscola cittadina di Gatlin in cui è nato e cresciuto. Non sapeva che proprio l'amore per Lena lo avrebbe portato lontano da lì. Lena possiede poteri soprannaturali, legati alla storia più oscura e maledetta di Gatlin, una storia così forte da aver spinto Ethan a un sacrificio tremendo. Ora Ethan deve trovare il modo di tornare dalla sua amata, e di tornare a Gatlin, e Lena è disposta a tutto per riaverlo con sé: tradire gli amici, mettere a rischio la vita dei suoi cari... Questi innamorati, nati sotto una cattiva stella, riusciranno infine a vincere contro il loro crudele destino?
 
Voi lo aspettate?

mercoledì 29 maggio 2013

ANTEPRIMA: Goddess di Josephine Angelini

Tra pochi giorni sarà finalmente disponibile in libreria il terzo e ultimo capitolo della serie Awakening di Josephine Angelini! Ecco tutte le info e sotto il link alle mie recensioni dei primi due :)

Titolo: Goddess. Il destino della dea
 Autore: Josephine Angelini
Pagine: 448
Prezzo: 16,50 euro
 Editore: Giunti Y
 Serie: Trilogia Awakening
Data pubblicazione: 5 giugno 2013

Trama
Dopo aver accidentalmente liberato l'intero pantheon della mitologia greca dall'esilio sull'Olimpo, Helen deve riuscire a imprigionare di nuovo tutti gli dei senza scatenare una guerra che avrebbe esiti catastrofici. Ma l'ira divina è violenta e travolgente, ed Helen si trova a combattere con un nemico incredibilmente pericoloso. Ora è forte, conscia della sua vera natura e dei suoi doni particolari. I suoi poteri sono aumentati ma si è accresciuta anche la distanza fra lei e i suoi amici di sempre. Da quando un oracolo ha rivelato che nella sua cerchia di conoscenze si nasconde un traditore, tutti i sospetti ricadono sul bellissimo Orion. Helen, combattuta fra l'amore per Orion e quello per Lucas, dovrà fare delle scelte cruciali per evitare lo scontro finale fra dei e mortali. Il destino di Helen si sta per compiere. Solo una dea potrà sorgere per salvare il mondo. È scritto nelle stelle.
 
 
1. Starcrossed, 2011 (Starcrossed, 2011)
2. Dreamless, 2012 (Dreamless, 2012)
3. Goddess, 2013 (Goddess.
Il destino della dea, 2013)

martedì 28 maggio 2013

Resoconto fiera del libro di Torino: gli acquisti!

Finalmente riesco a scrivere questo post!
dopo avervi raccontato la nostra esperienza alla fiera del libro di Torino QUI, dopo avervi descritto alcuni incontri a cui abbiamo partecipato QUI, eccoci finalmente con il post degli acquisti!


Ecco qui i miei acquisti!:
Mare di papaveri di Amitav Ghosh(4,50 euro a metà prezzo)
La simmetria dei desideri di Eshkol Nevo (4,50 euro a metà prezzo)
Una lontana follia di Kate Morton (7 euro a metà prezzo)
La città di sabbia di Laini Taylor (7,95 ametà prezzo)
La lunga vita di Marianna Ucria di Dacia Maraini(4,45 a metà prezzo)
Il nome del vento di Zafon (6,50 euro a metà prezzo)
Una casa tutta per se di V. Woolf (0,99 cent)
Uno nessuno centomila di Pirandello(0,99 cent)
a casa stregata di Lovecraft(0,99 cent)
Il dio degli Incubi di Paula Fox (1 euro) 
Costa occidentale di Paula Fox (1 euro) 
Il mercato dei miraggi di Reyes (1 euro)
Storia di una capinera di Verga(1 euro)
La storia di Anna Frank (1 euro)
 Forse nevicherà ancora di Rino Solinas (gratis)



"Una casa tutta per se" Virginia Woolf (0,99 €)
"Uno nessuno centomila" Luigi Pirandello (0,99 €)
"La casa stregata" Howard P. Lovecraft (0,99 €)
"Cuore di cane" Michail Bulgakov (0,99 €)
"Il malato immaginario" Molière (1€)
"I racconti delle fate" Carlo Collodi (1€)
"La mummia del faraone" Taroppi (1€)
"Pappagalli verdi" Gino Strada (3€)
"Il dardo e la rosa" Jacqueline Carey (6€)
"Gennapedrosa" Rino Solinas (regalo)
"Amabili resti" Alice Sebold (5€)
"Templari dov'è il tesoro" Roberto Giacobbo (6€)
"Dirt Music" Tim Warton
"Il mistero delle Rune" con sacchetto con le Rune - 20€ (l'unico libro pagato a prezzo pieno)

non sono presenti nella foto, ma ho anche acquistato:
"Il Signore degli anelli - La compagnia dell'anello" 
"Il Signore degli anelli - Le due torri"
"Il Signore degli anelli - Il ritorno del re"
Acquistati a metà prezzo e già consegnati alla sua nuova "mamma" ovvero la mia cuginetta, la quale ha particolarmente gradito il regalo^^

inoltre ho acquistato, sempre a metà prezzo, 
"Le streghe" Roald Dahl (4€)
Il libro non è presente nella foto perchè era sul mio comodino tra i libri in lettura e ho dimenticato di aggiungerlo^^

Cosa ne pensate dei nostri acquisti?=)

Nuova grafica per i classici Mondadori



Ok, lo so, ci sono tante edizioni dei classici, ma da amante delle cover spettacolari e della grafica, eccomi qui a presentarvi alcuni classici pubblicati da Mondadori con una nuova veste!Sono disponibili da oggi in tutte le librerie quindi, prima di comprarne qualcuno, andrò a vederli di persona :)

 
Fahrenheit 451
Autore: Ray Bradbury
Pagine: 238
Prezzo: € 9.90 

Trama
Non è pura e semplice fantascienza, quella di Ray Bradbury. Il suo è un futuro spaventosamente vicino. Nel presente-futuro di "Fahrenheit 451" non si leggono più libri, anzi si bruciano, perché tutti devono essere uguali, e nei libri, invece, si impara la differenza. È un presente dedito al piacere, ai titillamenti in abbondanza, allo svago per lo svago, a forme di distrazione che sanno di dipendenza. Dove si vuole soltanto essere allegri, spensierati, sereni. Non pensare. Com'è possibile allora, in una simile società felice, dimenticare di essere felici? Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti e graphic novel.
 
1934
Autore: George Orwell
Pagine: 446
Prezzo: € 9.90 

Trama
Avete tra le mani la chiave di una stanza che racchiude, al suo interno, qualcosa di essenziale, ma ancora ignoto. Possiamo decidere di usare la chiave per aprire ed entrare; oppure, di non superare la soglia, di non vedere, di non sporcarci. Chi sceglie di entrare non potrà più tornare indietro, non potrà più fingere di non sapere, né dirsi innocente. Si farà carico di qualcosa di più di una colpa; si farà carico della verità, e della verità più terribile di tutte: quella sul Potere. Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti e graphic novel.


Romeo e Giulietta
Autore: William Shakespeare
Pagine: 260
Prezzo: € 9.90 

Trama
L'amore tra Romeo e Giulietta non è cortese, né platonico. È sensuale e totalizzante, vuole andare dritto al punto, vuole baci e carezze, e non chiede strategie, né astuzie. Dubita, sì. Ha paura delle bugie, dei falsi giuramenti, del doppio gioco. Ha paura di essere preso in giro, ma non vuole mostrarsi algido e distante per accendere la passione nell'altro. È già tutto lì, è già stato detto tutto, perché aspettare? Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti.
 
 Il ritratto di Dorian Gray
Autore: Oscar Wilde
Pagine: 308
Prezzo: 9.90 euro

Trama
Certi libri vanno letti al momento giusto, cioè da giovani. "Il ritratto di Dorian Gray" è uno di questi, e lo è per due motivi: perché offre il primo assaggio della corruzione; e perché mette alla prova, inscena una tentazione che vale per un'età, e una soltanto. Dopo, sarebbe una sfida troppo facile, e anzi verrebbe da desiderare, cercare, rincorrere una proposta simile, e anche i suoi effetti collaterali. Può un libro rappresentare una tentazione e portare alla rovina? La risposta è in questo stesso romanzo. Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti e graphic novel.
 
Racconti del terrore
Autore: Edgar Allan Poe
Pagine: 364
Prezzo: € 9.90 

Trama
Quella che avete davanti è una raccolta di racconti di paura che vi prenderà alla gola e vi segnerà per sempre. Leggerete di case lugubri, color del piombo, circondate da paludi silenziose ed esalazioni pestilenziali, di navi fantasma che solcano i mari da secoli ormai e si gettano negli abissali vortici dell'oceano, giù fino al centro esatto della Terra. Leggerete di persone murate vive quasi per capriccio, di altre seppellite ancora vive per sbaglio, e di amori che vincono la morte... Se state cercando le storie più terrificanti di sempre, le avete trovale. Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti e graphic novel.
 
 
I fiori del male
Autore: Charles Baudelaire
Pagine: 406
Prezzo:  9.90 

Trama
Baudelaire lo ammette senza remore: "I fiori del male" sono un vero viaggio agli inferi. È, il suo, un avvertimento, una protesta di dolore, un'esortazione a riconoscere la nostra gabbia, i peccati, i piaceri clandestini, la nostra perdita di tempo, l'incapacità di dare forma alla vita secondo la nostra volontà, e allora tanto vale sprecarla, la vita. Ci mette in guardia dalla Noia, il vizio "più brutto, più cattivo, più immondo", che ci costringe a scappare, a correre senza fine, a inseguire sogni che non si realizzeranno mai. Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti e graphic novel.
 
Personalmente adoro le ultime due, ma penso che prenderò solo i racconti del terrore di Poe perchè ho già un'altra eizione dei fiori del male di Baudelaire...
 
Vi piacciono?? fatemi sapere!!

Teaser Tuesday 79

Martedì...tempo di Taeser :)

Questa settimana mi sto dedicando a una lettura leggera a causa dello studio intenso^^

"In breve, a me e a mio zio sembrava che una serie di fatti innopugnabili indicasse l'esistenza di un'influenza che incombeva sulla casa, che era attribuibile a uno dei primi coloni francesi che si erano insediati nel posto due secoli prima e che doveva essere ancora operante grazie a delle leggi a noi sconosciute. La loro storia, almeno per come era stata registrata, sembrava comprovare che i membri della famiglia Roulet avessero una sorta di comunicazione paranormale con i cerchi esterni di quell'entità: delle sfere scure che nella gente normale suscitavano solo repulsione e terrore. Non era possibile allora che le sommosse del 1730 avessero messo in moto certi poteri cinetici del cervello di uno o più di loro - forse il tenebroso Paul Roulet - che erano pii sopravvissuti misteriosamente ai corpi permanendo  in uno spazio pluridimensionale lungo le originarie linee di forza sprigionate dall'odio fanatico delle comunità?"

E il vostro Teaser?
Isy

lunedì 27 maggio 2013

Interesting book 112

Buon inizio settimana lettori. Inauguriamo quest'ultima settimana di maggio con 2 uscite interessanti^^



Titolo: Il segno del destino
Autore: Robin LaFevers
Pagine: 464
Prezzo: 12 €
Editore: Fanucci
Genere: Fantasy
Data di pubblicazione: 23 maggio 2013

Trama
Il destino di Ismae è stato scritto ben prima che lei nascesse: la Morte l’ha segnata con una cicatrice, ma questo marchio funesto si rivelerà invece la sua strada per la salvezza. Sarà proprio quella cicatrice a farla ripudiare dal marito, un uomo violento che è stata costretta a sposare. La mano della Morte continua a guidare la ragazza, che fugge da tutto per cercare riparo nel convento di Saint Mortain, dove alcune suore osservano ancora gli antichi riti tradizionali. Qui viene trasformata in una perfetta assassina; silenziosa, seduttiva e letale, un’ancella della Morte. Presto, Ismae viene inviata alla corte di Bretagna per fare luce sugli intrighi che mettono in pericolo non solo il regno, ma anche la vita della giovane duchessa Anne. Per riuscire nell’impresa, dovrà fare appello a tutto ciò che ha imparato nel convento. Peccato che non le abbiano insegnato come tenere
a bada i moti del cuore, e Ismae si ritrova lacerata tra il dovere e l’amore che preme nel suo cuore.



Titolo: La veranda delle magiche attese
Autore: Juliette Fay
Pagine: 464 pagine
Prezzo: 18 €
Editore: Sonzogno
Data di pubblicazione: maggio 2013

Trama
C’era una volta la famiglia LaMarche: papà Robby, il piccolo Dylan, la sorellina Carly appena nata e, naturalmente, mamma Janie. I LaMarche vivevano felici a Pelham Heights, in una casa piccola e graziosa. Ma all’improvviso la favola si trasforma in un incubo. Robby, dio-solo-sa-perché, non indossava il casco al momento dell’incidente e per lui non c’è stato nulla da fare. E adesso a Janie non rimane che il dolore e tanta, troppa rabbia. Nemmeno il tempo riesce a curare la ferita. 
Un giorno, però, alla porta si presenta Tug, un falegname che dice di essere venuto a costruire una veranda. Janie cade dalle nuvole, eppure Tug è più che deciso e lei a un tratto capisce tutto: la veranda è una sorpresa che il marito aveva organizzato per lei prima di morire. Ci mancava proprio questa, adesso che Janie ha solo voglia di stare chiusa nel suo lutto… E per di più, tutti si ostinano a darle consigli e conforto non richiesti: la zia petulante, che la iscrive a un corso di autodifesa; la vicina di casa dispotica e sciantosa; il cugino pasticcere con la torta per ogni occasione; la madre Noreen che l’ha lasciata sola e quando rientra dai suoi eccentrici viaggi in Europa pretende di dettare legge; padre Jake, un giovane prete dai modi tanto gentili da confonderle il cuore. Senza contare Tug, il tenace falegname, che se ne esce continuamente con splendide trovate. Tuttavia, mentre l’ambizioso progetto prende forma, Janie scoprirà che, grazie a quella veranda, anche la sua vita comincia a rinascere. Attorno a essa cresce a poco a poco un’atmosfera diversa, e persino i rimpianti lasceranno spazio a nuove attese. E forse anche all’amore. 

Quale libro vi ha incuriosito?

ANTEPRIMA: Insurgent di Veronica Roth

Buongiorno lettori!
oggi sono contentissima di presentarvi una prossima uscita che aspetto da ben un anno: Insurgent di Vernica Roth, seguito di Divergent un distopico young adult che ho apprezzato davvoero moltissimo! Potete trovatre QUI la mia recensione.
Non vedo l'ora di sapere cosa succederà a Tris in questo secondo volume!!

Titolo: Insurgent
Autore: Veronica Roth
Pagine: 512 
Prezzo:  € 14,90 
 Editore: De Agostini
Genere: disopico
Serie: Divergent 2#
Data di pubblicazione: 30 maggio 2013

Trama:
Una scelta può cambiare il destino di una persona... o distruggerlo. Ma qualsiasi sia la scelta, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare le persone che ama e se stessa. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il suo ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... Ora che la guerra tra le fazioni incombe, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, che si fa ogni giorno sempre più potente.

La trilogia è composta da:
Divergent
Insurgent
Allegiant(inedito)

Voi lo aspettate??

sabato 25 maggio 2013

RECENSIONE: Storia di un corpo di Daniel Pennac

Buon sabato lettori!
ecco una nuova recensione!

Titolo: Storia di un corpo
Autore:Daniel Pennac
Pagine: 341
Prezzo:€ 18,00
Editore:Feltrinelli
Genere: narrativa

Trama
3 agosto 2010. Tornata a casa dopo il funerale del padre, Lison si vede consegnare un pacco, un regalo post mortem del defunto genitore: è un curioso diario del corpo che lui ha tenuto dall'età di dodici anni fino agli ultimi giorni della sua vita. Al centro di queste pagine regna, con tutta la sua fisicità, il corpo dell'io narrante che ci accompagna nel mondo, facendocelo scoprire attraverso i sensi: la voce stridula della madre anaffettiva, l'odore dell'amata tata Violette, il sapore del caffè di cicoria degli anni di guerra, il profumo asprigno della merenda povera a base di pane e mosto d'uva. Giorno dopo giorno, con poche righe asciutte o ampie frasi a coprire svariate pagine, il narratore ci racconta un viaggio straordinario, il viaggio di una vita, con tutte le sue strepitose scoperte, con le sue grandezze e le sue miserie: orgasmi potenti come eruzioni vulcaniche e dolori brucianti, muscoli felici per una lunga camminata attraverso Parigi e denti che fanno male, evacuazioni difficili e meravigliose avventure del sonno. Con la curiosità e la tenerezza del suo sguardo attento, con l'amore pudico con cui sempre osserva gli uomini, Pennac trova qui le parole giuste per raccontare la sola storia che ci fa davvero tutti uguali: grandiose e vulnerabili creature umane. 



Mia recensione
"Storia di un corpo" è il primo libro che abbia mai letto di questo autore tanto famoso infatti, prima di questo piccolo libro arancione, non mi era mai capitato tra le mani nulla di suo ma probabilmente recupererò qualche altro suo scritto perché il suo stile mi ha davvero colpito moltissimo.

Il protagonista di tutto il romanzo è il corpo di bambino, poi di adolescente, di uomo ed infine di anziano del padre di Lison che consegna questo suo diario scritto a cadenza irregolare per tutta la sua vita, a colei che avrebbe potuto maggiormente apprezzarlo. Ma quello che Lison si trova tra le mani non è un diario in cui si raccolgono i sentimenti, ma un vero e proprio diario che racconta un corpo, che si concentra sulle sensazioni fisiche o psicofisiche.
Fondamentalmente il libro è diviso in quattro macrosezioni corrispondenti ai diversi stadi dello sviluppo, positivo o negativo, del corpo del protagonista, quindi parte dall'infanzia con il racconto delle sue paure e delle reazioni che proprio queste scatenano sul suo corpo, dei suoi ricordi del padre e dei profumi dei suoi anni di bambino, per poi passare al periodo dell'adolescenza con il conto dei piegamenti fatti, la misurazione della massa muscolare ottenuta e con i primi turbamenti sessuali. Egli racconta i suoi disturbi di uomo, i suoi bisogni  necessità, ed infine racconta in modo lucido il decadimento che avviene dai 65 anni in poi.

A parte lo stile scorrevole e molto pungente dello scrittore, che racconta con un punto di vista diverso lo scorrere del tempo, devo dire che il libro non mi ha convinta totalmente.
La prima parte e cioè quella relativa all'infanzia è certamente la più bella tra le quattro, perché vengono trattati temi che colpiscono come la paura della paura ad esempio, il desiderio fisico di affetto, il dolore per la perdita i qualcuno che è particolarmente caro e gli odori di quegli anni di formazione dell'individuo. Insomma molti temi maturi, messi in bocca ad un bambino che, per il lettore e per se stesso, risulta davvero strano per la sua età.
La seconda parte è invece abbastanza asettica in quanto non ci sono vere e proprie riflessioni, ma piuttosto elenchi di cose o avvenimenti di poco conto e, tutto ciò, la fa diventare un po' lenta e ripetitiva.
 Solo nell'età adulta si ritrovano alcuni temi interessanti, osservati in modo quasi clinico dal protagonista che vede il suo corpo cambiato: prima forte e resistente, poi sempre più pigro, insieme all'apparizione di alcune malattie che lo rendono più tranquillo e pacato. Infine l'età anziana è quella della rassegnazione, ma fanno capolino alcuni spunti moderni degni di nota come l'omosessualità e il modo dal punto di vista di un uomo non più giovane e vigoroso.
Insomma il romanzo mi è piaciuto a metà perché se da una parte lo stile ironico e pungente di Pennac mi ha permesso di leggere il libro velocemente, d'altra parte ho trovato il tutto un po' ripetitivo e in alcuni punti piatto, anche se l'idea di un diario del corpo è davvero originale ed interessante.
"Storia di un corpo" mi ha permesso di scoprire quest'autore che precedentemente non avevo mai preso in considerazione e quindi ho deciso di assegnare tre stelline al romanzo.

Lya


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...