lunedì 30 aprile 2012

In e out

Oggi è l'ultimo del mese ed è quindi il momento degli in e degli out! Diteci quali sono i vostri!!!
Ecco gli in e out di Isy:
IN: Cuore d'inchiostro di Cornelia Funke
OUT: Io sono Heathcliff di Dasy Giuffrè

In e out Lya:
IN: Divergent di Veronica Roth
OUT: La letter perduta di Scott Mariani

Bè il mio in e un IN bello grosso, divergent infatti mi è piaciuto moltissimo! Mentre l'out era un salto nel vuoto, nel senso che ho letto casualmente titolo e trama e mi sono detta: "Perchè no!" e mi è andata male perchè il libro è scontato e banale oltre che poco realistico.

Interesting book 60

buon lunedì a tutti ragazzi!
spulciando tra le ulime uscite, ho scovato i nuovi classici della Giunti y pubblicati pochi giorni fa....vedendo tutti  titoli disponibili (ormai sono un bel pò della collana Giunti Classici) mi sono resa conto che non ne leggo da quest'estate ed è una cosa scandalosa! Devo costringermi a fare spazio ad almeno ad un classico ogni 2 mesi! E' sicuramente bellissimo leggere le ultime uscite, ma tra un fantasy e uno storico devo necessariamente inserire un romanzo della Austen, uno di Flaubert e magari un italiano......
A parte il mio sproloquio, ecco quindi i libri interessanti di questa settimana!
La Giunti ci propone 4 classici della letteratura internazionale in una veste fresca e giovane. Personalmente ho già i due di Oscar Wilde mentre gli altri due no, ma la cover di Frankenstein la trovo brutta quindi non lo acquisterò, mentre farò un pensierino per Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde.
Voi cosa ne pensate?
Titolo: Il ritratto di Dorian Gray
Autore: Oscar Wilde
Pagine: 304
Prezzo: 7,00€
Editore: Giunti
Data di uscita: 26 aprile 2012
Trama
 Sicuro del suo fascino e della sua avvenenza, il bellissimo Dorian Gray conduce una vita sfrenata, fatta di piaceri e di vizi nella Londra di fine Ottocento. Gli anni passano ma il giovane sembra non essere soggetto alle leggi della natura. E mentre il suo corpo rimane immutato, i segni del tempo e delle sue azioni deturpano l’immagine dipinta in un misterioso quadro che lui tiene gelosamente nascosto in soffitta.

Titolo: Il fantasma di Canterville e altri racconti
Autore: Oscar Wilde
Pagine: 144
Prezzo: 5,00€
Editore: Giunti
Data di uscita: 26 aprile 2012
Trama 
 Un’antica maledizione imprigiona il fantasma di Sir Simon nel castello di Canterville. Per questo da anni il palazzo è disabitato, tutti se ne tengono ragionevolmente alla larga. Tutti tranne lo scettico ambasciatore Otis che, appena arrivato da­gli Stati Uniti, pronto a sfidare leggende e dicerie, decide di acquistare la proprietà per andare a viverci con la famiglia. Ma tra cigolii di catene e ombre spaventose lo spettro non tarda a manifestarsi per tentare con ogni espediente di scacciare gli sgraditissimi inquilini.

Titolo: Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde
Autore: Robert L. Stevenson
Pagine: 144
Prezzo: 5,00€
Editore: Giunti
Data di uscita: 26 aprile 2012 
Trama
  Nella Londra fuligginosa di fine Ottocento si aggira un essere dall’aspetto ripugnante che commette crimini terribili per poi scomparire nel nulla. La sua identità è un mistero per tutti, tranne che per l’insospettabile Dr. Jekyll. Il buon dottore pare conoscerlo molto bene e sa che la sua comparsa ha a che vedere con certi esperimenti segreti che sta conducendo sullo sdoppiamento della personalità umana.

Titolo: Frankenstein
Autore: Mary Shelley
Pagine: 304
Prezzo: 7,00€
Editore: Giunti
Data di uscita: 26 aprile 2012
Trama
 Sconvolto dalla prematura morte della madre, il giovane Frankenstein parte per la Germania e si laurea in fretta. Studia filosofia e anatomia e di notte visita i cimiteri per osservare la decomposizione dei cadaveri. Il suo scopo segreto è la creazione di un essere animato che sia intelligente, ma anche in perfetta salute e in grado di vivere a lungo. Ci riesce, ma l’essere che viene generato, deforme e dotato di una forza incredibile, sfugge al suo controllo per scappare nella notte, pieno di rabbia e di paura.

Ricapitoliamo! Ecco qui tutti i classici della giunti che potete trovare in libreria!

Jane Eyre di Charolotte Bronte
Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen
Cime tempestose di Emily Bronte
Bel- ami di Guy de Maupassant
Amore e Psiche di Apuleio
Madame Bovarie di Gustave Flaubert
Le relazioni pericolose di Pierre de Laclos
Le affinità elettive di Goethe
Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde
Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde
Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde di Robert L. Stevenson
Frankenstein di Mary Shelley

Io per il momento ne ho già letti 8 su 12, sono a buon punto XD

domenica 29 aprile 2012

We love movies 31

Buona domenica cari amici lettori^^Oggi per la rubrica dedicata ai film voglio parlarvi dell'ultima fatica di Tim Burton.

Il film in questione è ovviamente:
Trama:
Nell'anno 1752, Joshua e Naomi Collins, insieme al loro giovane figlio Barnabas, salpano da Liverpool, Inghilterra, per cominciare una nuova vita in America. Ma anche un oceano non basta per sfuggire alla misteriosa maledizione che affligge la famiglia. Due decenni passano e Barnabas ha il mondo ai suoi piedi, o almeno la città di Collinsport, Maine. Barnabas, signore di Collinwood Manor, è ricco, potente e un esperto playboy, finché non commette il terribile errore di spezzare il cuore di Angelique Brouchard (Eva Green). Una strega in tutti i sensi, Angelique lo condanna a un destino peggiore della morte, trasformandolo in vampiro e seppellendolo vivo. Due secoli più tardi, Barnabas viene liberato involontariamente dalla sua tomba ed emerge nel diversissimo mondo del 1972. Tornato a Collinwood Manor, scopre che la sua un tempo grande proprietà è caduta in rovina. Ciò che rimane della famiglia Collins se la passa poco meglio, e ciascuno nasconde oscuri segreti.


Ho visto per caso il Trailer e dopo pochi secondi ero già morta dal ridere! Non sono una grande amante di Tim Burton (OK...Picchiatemi se volete!XD), ma questo film sembra davvero grandioso, senza parlare che tra i protagonisti ci sono i bravissimi Jhonny Depp e Helena Bonham Carter! Detto ciò, corro a prenotare i biglietti=D..non vedo l'ora di vederlo! E voi cosa ne pensate?

sabato 28 aprile 2012

Anteprima: La chimera di Praga di Laini Taylor

Buongiorno a tutti !
oggi è finalmente sabato, questa è stata una settimana davvero estenuante che finalmente è finita!
Per rifarci un pò gli occhi voglio mostrarvi, in anteprima, un libro in uscita a maggio per la Fazi che ha avuto davvero molto successo all'estero! A me ispira davvero molto anche perchè sono andata a Praga ben due volte e l'ho trovata davvero molto cupa ma affascinante, così ricca di storia e di leggende tipiche. Il titolo originale del libro è molto evocativo "Daughter of Smoke and Bone" letteralmente la figlia di fumo e osso.. insomma sembra abbastanza particolare.
Cosa ne pensate?

Titolo: La chimera di Praga
Autore: Laini Taylor
Pagine: 400 
Prezzo: 16,50 €
 Editore: Fazi
Data di pubblicazione: 4 maggio 2012

Trama
 «C’era una volta un angelo che s’innamorò di un diavolo… ma il loro era un amore impossibile». Karou è una persona speciale. Ha dei capelli naturalmente blu splendenti come seta e una filigrana di tatuaggi su tutto il corpo. È di casa nei vicoli più stretti di Praga come nei caotici mercati di Marrakech, e parla quasi tutte le lingue del mondo, e non solo quelle umane. Ma Karou ha un segreto. A volte scompare per giorni, nessuno sa dove. E nemmeno lei sa quale sia la sua origine. Fino a quando, un giorno, non appaiono su molte porte in giro per il mondo misteriose impronte nere. Delle sconosciute figure alate, arrivate da una fessura nel cielo, le imprimono nel legno e nel ferro. Una di loro incontra Karou nell’affollata città vecchia di Marrakech: è allora che inizia un amore le cui radici affondano in un violento passato. Alla fine Karou scoprirà di sé più di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

venerdì 27 aprile 2012

What's next? 41

Vediamo le nostre prossime letture nella rubrica:

Isy:
 "Young Sherlock Holmes. Nube mortale" di Andrew Lane

Lya

 "La chimera di Praga" di Laini Taylor

E voi cosa leggerete prossimamente?=)

ESCE OGGI: Sono solo un gatto di Helga Siersch

buon pomeriggio lettori
eccomi qui a presentarvi un libro che per me è davvero tenerissimo, a partire dalla cover. Insomma gattofili di tutta Italia eccovi un libro che potrete apprezzare! Il protagonista è Ulisse insieme alla sua padrona amante degli animali...chissà cosa combinerà!

Titolo: Sono solo un gatto
Autore: Helga Siersch
Pagine: 178
Prezzo: 14,00€
 Editore: Fazi
Data di uscita: 27 aprile 2012 
 
Trama
 Questa è la storia di Ulisse, un simpatico gatto rosso che guarda alla vita con occhi disincantati, e di Milly, donna eccentrica e raffinata che coltiva il sogno di aprire un rifugio per animali abbandonati. Ulisse e Milly sono una coppia di fatto ideale: giorno dopo giorno, l’intesa tra loro si fa perfetta. Un gioco di carezze, silenzi, tenera dipendenza... Ma come in tutte le storie d’amore che si rispettino, anche stavolta spunta il “terzo incomodo”: alto, bello, dal fascino bohemienne. È Boris, il nuovo vicino di casa. Molly perde la testa per lui, un umano, scatenando la gelosia di Ulisse. Ma il “nostro” non è gatto da starsene buono acciambellato sul divano… Una notte, vagabondando per le strade di Roma, s’imbatte in un capannello di suoi simili che confabulano contro la chiusura dello storico mercato del pesce di Ponte Milvio. Filosofo nato, leader per vocazione, Ulisse si mette subito a capo della protesta a quattro zampe. Insieme a Duscka, il cane di Boris, darà il via a una spettacolare azione eversiva che lo trasformerà nell’eroe di tutti i gatti di Roma.

giovedì 26 aprile 2012

Intervista a Sara Rattaro

Dopo la recensione eccomi qui con l'intervista con l'autrice Sara Rattaro, autrice del romanzo Un uso qualunque di te. Buona lettura!

Ciao Sara, benvenuta sul nostro blog! Ci fa sempre tanto piacere ospitare giovani autori!

 Prima di arrivare a parlare del tuo libro sono curiosa di conoscerti meglio e di conoscere i tuoi gusti di lettura, quindi puoi presentarti ai nostri lettori?(studio, lavoro,hobbies)
Ciao e grazie per avermi contattata.
Sono nata a Genova dove vivo e lavoro per una multinazionale farmaceutica. Sono laureata in Biologia e in Scienze della comunicazione e la mia grande passione è sempre stata la scrittura.


 Dal punto di vista di lettrice, quali sono i tuoi tre romanzi preferiti e quali autori prediligi e perchè?

Ho amato moltissimo tutti i romanzi di Jody Picoult essenzialmente perchè vorrei saper scrivere come lei. é emozionante e avvincente.
Un altro romanzo che porto nel cuore è "Ti prendo e ti porto via" di Ammaniti che ha acceso la mia passione per questo autore perchè quando lo inizio a leggere so già che non lo potrò lasciare a metà.
Poi "Luna" di Julie Anne Peters perchè è la storia che avrei voluto scrivere io.
 
Personalmente credo di essere una lettrice tendenzialmente affezionata ad un determinato tipo di libro, anche se, di quando in quando, mi butto e leggo libri che esulano dai miei gusti, nella speranza di trovare qualcosa di diverso che mi piaccia. Tu invece, ti dedichi a libri di un genere particolare o sei una lettrice onnivora?
Cerco di ampliare il più possibile le vie vedute e sopratutto quando ero più giovane mi imponevo di leggere le cose più disparate ma crescendo sono sempre più dedita alla lettura di romanzi che trattino di sentimenti e rapporti umani, come quelli che provo a scrivere.


 Da amante della scrittura, volevo chiederti, come sei arrivata a scrivere il tuo romanzo?
  La storia di "Un uso qualunque di te" è arrivata impetuosa e imprevista, come se mi avessero dato uno schiaffo in pieno volto. In poco tempo l'avevo tutta in testa senza nessun dubbio su come l'avrei scritta. Credo che abbia risposto alla mia voglia di raccontare l'intimità di una donna difficile e complicata. così è arrivata Viola e la sua confessione tutta d'un fiato di quello che molte di noi tendono a nascondere.

Quando ti piace prendere la penna, o meglio il pc, in mano e scrivere?Hai particolari abitudini,come luogo e tempo, o  gesti scaramantici?
 Scrivo sul mio tavolo in cucina con la finestra aperta che da sul verde e da cui vedo anche il mare. Scrivo per lo più a fine giornata di lavoro e in serata ma non mancano le bellissime domeniche con le dita sulla tastiera.
Non scrivo una parola se non ho la musica nelle orecchie. Adoro Adele!

  Passando al tuo romanzo, vorresti descriverlo ai tuoi lettori?
 "Un uso qualunque di te" è la storia di un amore che, come tante, si appoggia su un cristallo fragile. Viola è una donna che decide di vivere una vita su una grande delusione che le esploderà tra le mani quando ormai credeva apartenesse solo al passato. Carlo è un uomo meraviglioso e saprà amare la figlia Luce sopperendo alle distrazioni di Viola.
In una sera apparentamente normale una telefona nel cuore della notte porterà a galla un segreto e Viola e Carlo capiranno il vero significato del loro amore.


Leggendo "Un uso qualunque di te" mi sono resa conto che mi ha coinvolto e commosso oltre che come lettrice, ma soprattutto come donna. Tu chi credi possa apprezzare pienamente il tuo romanzo?
Io credo che le donne della mia generazione possano capirlo a pieno. Le donne che sono cresciute con un bagaglio ricco di parole come "Per sempre " o "Finchè morte non ci separi" e che da grandi si scontrate con una realtà differente, da sentimenti spesso precari e inspiegabili,  tutte, anche se qualcuna solo in parte,  comprenderanno perfettamente la mia Viola.

  Il personaggio di Viola, così contraddittorio e passionale, da chi ti è stato ispirato?
 E' un personaggio di pura fantasia. Ho solo curato e stressato tutti quesi sentimenti così umani e così femminili che molte tengono a educatamente bada e altre ignorano di possedere.

 Prima di salutarti, volevo chiederti , stai già lavorando ad  un altro romanzo?
 Si!!! Ormai ci ho preso gusto!!!
Sono alle prese con una storia di amicizia tra un uomo e una donna...esiste o non esiste? é vera finchè dura? o nasconde sempre qualcos'altro? si Trova o si cerca?

Grazie mille per la tua disponibilità e per essere stata qui con noi, ti auguro un grosso in bocca al lupo per il tuo futuro!

Grazie di cuore a voi!

RECENSIONE: Un uso qualunque di te di Sara Rattaro

Buongiorno a tutti
eccomi qui con una nuova recensione di un libro che mi ha colpito davvero molto positivamente tanto che ho voluto chiacchierare con l'autrice e dopo questo post pubblicherò l'intervista.

Titolo: Un uso qualunque di te
Autore: Sara Rattaro
Pagine: 208
Prezzo: € 12
Editore: Giunti Editore
Genere: Narrativa
Data di uscita: 14 marzo 2012

Trama
 Una famiglia borghese apparentemente serena è quella formata da Viola, Carlo e dalla diciassettenne Luce: grandi occhi spalancati verso il futuro. Distratta madre e moglie, Viola coltiva mille dubbi sul suo presente e troppi rimpianti camuffati da consuetudini. Carlo, invece, è un marito presente e innamorato e la solidità del legame famigliare sembra dipendere soprattutto da lui. È quasi l'alba di una notte di fine primavera quando Viola riceve un messaggio da suo marito che le dice di correre in ospedale. Stava dormendo fuori casa e si deve rivestire in fretta, non c'è tempo per fare congetture, il cellulare ora è scarico e nel messaggio non si dice a quale ospedale debba andare né cosa sia successo. Una corsa disperata contro il tempo, i sensi di colpa e le inquietudini che da anni le vivono dentro. Fino al drammatico faccia a faccia con il chirurgo le cui parole porteranno a galla un segreto seppellito per anni e daranno una sterzata definitiva al corso della sua esistenza.

 
Mia recensione
Questo libro, che ho letto in poche ore, è una vera piccola perla fatta di dolcezza e disperazione. Un libro che mi ha saputo commuovere e mi ha profondamente colpita, davvero una scoperta. Lo dico all'inizio e lo ripeterò alla fine: se lo vedete nelle librerie, non esitate e acquistatelo!

Il breve libro racconta la storia di Viola, giovane donna, moglie e madre alle prese con i problemi quotidiani e non. Lei è sempre stata uno spirito libero, piena di passione e di impulsività, ma anche fragile e delicata  ed è proprio per questa capacità di stupire tutto e tutti, che Carlo la ama profondamente, il suo è un amore a prima vista iniziato durante la scuola superiore.
Ma Viola non è soddisfatta della sua vita, vuole il brivido, vuole che le scorra in corpo l'adrenalina, e solo tradendo Carlo riesce a sentirsi realmente viva. Lei ha tutto: un marito amorevole, una bellissima figlia, il sostegno della sua migliore amica Angela e un lavoro che ama...allora perché fa quello che fa?

Devo dire che questo libro non è propriamente nelle mie corde, ma un pò per la cover così particolare, un pò perché ero in vena di dolcezza,  inaspettatamente mi è davvero piaciuto. La trama non è complessa e il libro si legge in poco tempo, ma risulta essere molto denso e coinvolgente, insomma se lo inizi, lo devi finire!
Viola, Carlo e Luce, una famiglia all'apparenza unita, ma che cela gelosie e tradimenti; il fulcro di tutto è  Viola che cerca disperatamente ed incessantemente di essere amata come lei vorrebbe. Tutta la storia è venata di malinconia e tristezza, la donna di sente costantemente inadeguata, sia per il suo splendido e perfetto marito, troppo perfetto, sia per sua figlia che stravede per suo padre, ma che ignora completamente lei. Più che essere una moglie e madre, si sente più spesso un'intrusa nel rapporto padre- figlia e per questo cerca l'amore altrove sentendosi poi inesorabilmente in colpa. Viola è intrappolata in un circolo vizioso da cui non riesce e non può fuggire. Il suo desiderio di amore e di libertà è soverchiante e la spinge a correre via dalla vita quotidiana,lei è uno spirito libero, lo è sempre stato, ma si sente in trappola. Insomma Viola è una protagonista davvero insolita e fuori dalle righe.
Mentre venivo risucchiata nella storia, non ho potuto fare a meno di pensare a Saffo, poetessa greca che adoro, perchè l'amore nelle sue poesie, come nel libro, è il vero protagonista ed è imperante ella vita degli uomini e nelle donne passionali. Nel romanzo c'è l'amore quasi puro ed incondizionato di Carlo per Viola e per la loro Luce e l'amore sregolato ed incostante di Viola per la vita, ma non per se stessa.  Insomma "Un uso qualunque di te" racconta una storia d'amore dolce amara che ho trovato davvero molto bella.

Assegno quindi 4stelline e vi lasco con uno dei più famosi frammenti di Saffo che credo calzi bene con il romanzo.


Amore la mia anima squassa
come vento che sul monte tra le querce si abbatte
Ecco che amore di nuovo
mi dà tormento;
Amore che scioglie le membra,
Amore dolce e amaro
fiera sottile e invincibile…

mercoledì 25 aprile 2012

ANTEPRIMA: Il dono delle furie di Elizabeth Miles

Buongiorno ragazzi
spero stiate passando una buona giornata! In questo post vi voglio presentare un libro che mi sembra davvero molto interessante che vede come protagoniste delle creature mitologiche: le furie.
Con Percy Jackson si è inaugurato il romanzo young adult con risvolti mitologici e in questo caso l'autrice si è concentrata sulle tre Furie, dette anche Erinni, provenienti dritte dritte dagli inferi, che sono la personificazione al femminile della vendetta. Insomma mi sembra davvero interessante scoprire come Elizabeth Miles abbia deciso di sfruttare queste figure così forti e terribili nel suo romanzo.
Titolo: Il Dono delle Furie 
Autore: Elizabeth Miles 
Pagine: 378 
Prezzo: € 16,50 
Editore: Nord 
Genere: young adult
Data di pubblicazione: 3 maggio 2012

Trama: 
Tre ragazze bellissime, tre ragazze dal sorriso indecifrabile e dallo sguardo ipnotico cui è impossibile resistere: in un piccolo paese come Ascension, non sorprende che la notizia del loro arrivo sia sulla bocca di tutti. Soprattutto per il mistero che le circonda: nessuno le ha mai viste prima, nessuno sa dove vivano. E nessuno immagina che quelle tre splendide fanciulle, invece, conoscono i segreti di ogni abitante della città. Come il vero volto di Chase Singer, l’astro nascente della squadra di football: dietro la maschera da bravo ragazzo, infatti, si nasconde una persona che, per raggiungere il successo, non ha esitato a calpestare i sentimenti della ragazza che amava, distruggendole l’esistenza. Come la relazione che, da qualche tempo, Emily ha col fidanzato della sua migliore amica, una relazione che nessuno avrebbe mai dovuto scoprire. Ecco perché Chase riceve in regalo un’orchidea rossa ed Emily ne trova una identica sul sedile dell’auto.
È un avvertimento. È il dono che segna il destino di chi deve pagare per le proprie colpe. È il dono delle Furie…

martedì 24 aprile 2012

Top ten Tuesday 05

Buon pomeriggio a tutti
eccomi oggi a stilare una classifica davvero difficilissima per la rubrica top ten tuesday ideata dal blog the broke and the bookish!
Il tema di questa settimana riguarda i personaggi: Top Ten All Time Favorite Characters In Books(i personaggi favoriti di tutti i tempi)

Questa classifica è difficilissima!!!!! Vi avviso che saranno quasi tutte donne :)

1- Ovviamente il mio insostituibile e adorabile HARRY POTTER...non c'è storia, lui rimarrà per sempre nel mio cuore(non la versione cinematografica ma quella creata dalla mia mente).

2- ELIZABETH BENNET(Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen) si è meritata il mio secondo posto perchè trovo sempre impressionante cone la Austen sia riuscita a creare un personaggio femminile così moderno e contemporaneamente ben calato nell'epoca.

3- KVOTHE protagonista del Nome del vento di Patrick Rothfuss che ho adorato!

4- KATNISS protagonista di The hunger games, libro letto di recente che mi ha lasciato davvero un segno.

5-SIRIUS BLACK adorato padrino di Harry Potter che è diventato il mio secondo personaggio preferito nei sette libri della Rowling.....che pianti che mi sono fatta!

6- DUBHE protagonista energica e tormentata delle Guerre del Mondo Emerso di Licia Troisi.


7- GWENDOLYN SHEPARD simpaticissima protagonistadella trilogia delle Gemme di Kersin Gier. Mi ha fatto davvero divertire tanto!!

8- IAN protagonista maschile dolce e sensibile di Hyperversum di Cecilia Randall.

9-  ANIA BLAKE tostissima protagonista della saga della Hamilton. Lei è stata la prima cacciatrice di vampiri, così forte e determinata, di cui abbia mai letto ...anche se mi piace fino al settimo ottavo libro.

10-  MORGANA in "Le nebbie di Avalon", libro che ho amato molto insieme alla sua protagonista.



Chefaticaccia metterli insieme! Sicuramente mi saranno sfuggiti dei personaggi che ho amato, ma ho fatto del mio meglio. Adesso sono curiosa di scoprire almeno i vostri tre personaggi preferiti!!!

Chi riceverà in regalo La terra dei draghi di Nicola Cantalupi??

Buon pomeriggio ragazzi!
prima di passare al prossimo post della giornata,volevo comunicarvi che VALUCCINA è la fortunata lettrice che riceverà la copia del libro fantasy di Nicola Cantalupi, con tanto di firma e dedica!
Valuccina inviaci i tuoi dati alla mail: bookland89@gmail.com !

RECENSIONE con REGALO: Flashback di Dan Simmons



Ciao a tutti ragazzi!!
eccomi oggi con una nuova recensione di un libro molto particolare! Alla fine della recensione potrete commentare il post e provare ad esprimere un vostro parere per provare a ricevere in regalo una copia del libro. Buona lettura!


Titolo: Flashback
 Autore: Dan Simmons
 Pagine: 288
 Prezzo: 9.90 €
 Editore: Fanucci
 Data di uscita: 29 Marzo 2011

Trama
 Gli Stati Uniti sono vicini al collasso totale, ma gran parte della popolazione non se ne preoccupa: sono tutti dipendenti da flashback, un farmaco che permette di rivivere i momenti migliori della propria vita. Dopo che la moglie dell’ex-detective Nick è morta in un incidente d’auto, lui ha iniziato ad assumere flashback per stare con lei; ma nel frattempo ha perso il lavoro, il figlio adolescente, e la vita che aveva prima. Nick sembrerebbe perduto, ma sa fare ancora bene il suo lavoro di poliziotto, così viene assunto per indagare sull’omicidio del figlio di un alto consigliere governativo. Ed è lui l’unico uomo in grado di cambiare il corso di un’intera nazione che si sta allontanando dal futuro per vivere nel passato.
 
 Mia recensione
Flashback è un libro difficile da definire: è un pò fantascientifico, un pò distopico, un pò poliziesco e un pò filosofico, insomma in queste dense 600 pagine c'è di tutto.
Dan Simmons scatena la sua immaginazione e le sue opinioni politiche, economiche e socio-filosofiche per dare vita ad un futuro complesso e molto articolato, fatto di violenze,guerre e droga.

Flashback si apre presentandoci la situazione mondiale nel 2030: l'Europa ,intesa come unione di nazioni, è ormai un vago ricordo, la Cina è in guerra da anni con il Giappone, l'America, dopo un tracollo finanziario finito in bancarotta, è a pezzi divisa al suo interno dalla forza soverchiante degli ispanici che hanno dato avvio ad una nuova reconquista. I padroni incontrastati del mondo sono i giapponesi che controllano l'America e i Califfati arabi che sono ormai i padroni dell'Europa. Tutto ruota intorno al" Flashback" la nuova droga che aiuta i consumatori a dimenticare il presente tuffandosi nel passato: questa sostanza ha infatti la proprietà di far rivivere in modo molto vivido i ricordi più belli della vita. Insomma il mondo non è più lo stesso.
In questo scenario quasi post apocalittico si muovono i nostri protagonisti Nick e Val Bottom, rispettivamente padre e figlio. Il primo è un ex detective di Denver drogato di flashback da cinque anni, dopo la tragica morte della moglie che ha rinunciato al presente per rincontrare Dara più e più volte nei suoi ricordi, e Val è un ragazzo scapestrato che, lontano chilometri dal padre, gira con una flashgang molto pericolosa che commette reati per riviverli con la droga. Il libro ha insomma questa doppia visione che prosegue fino alla riunificazione finale.
Nick Bottom, detective in gamba, viene assunto da un giapponese per far luce sulla morte di suo figlio, accaduta ben cinque anni prima...questo sarà il filo rosso....

Non so ancora bene se il libro mi sia piaciuto o meno perchè la prima parte e l'ultima parte sono davvero molto interessanti e molto ben fatte, invece molti capitoli centrali si perdono in lunghe e noiose disquisizioni politiche ed economiche. Coloro che ci capiscono qualcosa in più della situazione mondiale attuale (io la conosco in modo poco preciso, soprattutto la situazione in Israele ) possono trovare i discorsi messi in bocca ai diversi personaggi da Dan Simmons, forse profetici oppure eccessivamente catastrofici, fatto sta che leggendo mi venivano i brividi perchè lo scenario descritto non sembra affatto lontano. Forse proprio per questo motivo che in America questo romanzo ha smosso molte acque!

Ho trovato i protagonisti davvero ben costruiti: Nick Bottom disperato per la morte della moglie, che ha deciso di abbandonare tutto e tutti per rifugiarsi nel suo personale mondo dei sogni con il flashback e suo figlio Val, che soffre di sindrome dell'abbandono e odia suo padre tanto da volergli sparare. Entrambi, insieme ai personaggi secondari, raccontano sia la loro storia personale, sia la loro realtà quotidiana con freddezza e rassegnazione, cercano di andare avanti come possono ricorrendo sempre più spesso alla droga per non vedere ciò che sono costretti a vivere.

Ho deciso quindi di assegnare 3 stelline e mezzo al romanzo,che è davvero originale e particolare nonostante le numerose infarciture di politica"ipotetica" e la sua eccessiva lunghezza. Complimenti a Dan Simmons!!


 Bene ragazzi passiamo adesso alla parte del regalo. Come già attuato precedentemente, a causa dell'instabile situazione relativa ai giveaway, abbiamo deciso di scegliere noi il commento meritevole di ricevere in regalo la copia del libro, quindi diventate follower del nostro blog via google friend connect( se non lo siete già)  e sbizzarritevi con la fantasia!
Perchè vi può interessare il libro? Trovate che il futuro che ci attende sarà così oscuro e difficile? Come lo vedete voi?
(non dovete rispondere a tutte le domande, ve le faccio per darvi qualche spunto!)

avrete tempo per rispondere fino al 7 maggio! 
Vi aspettiamo numerosi!

lunedì 23 aprile 2012

Interesting book 59

Buon lunedì mattina!
Isy ed io in questo momento siamo ad una conferenza sull'editoria, ma come vedete vi pensiamo sempre!
Ecco qui due libri che potrebero interessarvi: il primo è un romanzo storico-religioso con una protagonista femminile che mi sembra davvero molto intrigante, il secondo è un libr che parla della vita da ballerina, tra passione e difficoltà.
Cosa ne pensate? Vi attirano?

Titolo: La cattedrale ai confini del mondo
Autore: Paloma Sánchez-Garnica
Pagine: 588
Prezzo: euro 9,90
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: aprile 2012

Trama
 Galizia, IX secolo. Una strana distesa di stelle illumina tra le nebbie un punto preciso di quella terra ai confini del mondo. Da anni, un eremita di nome Pelagio tenta invano di attirare su quel fenomeno l’attenzione del vescovo Teodomiro. Quando questi si convince a seguirlo sul posto, insieme al suo fedele scrivano, i tre vi trovano un sepolcro contenente delle reliquie. Nessuno può attribuirle con certezza all’Apostolo Giacomo, che secondo antiche leggende avrebbe predicato in quella regione. Ma nulla può impedire loro di gridare al miracolo.Regno di Borgogna, XI secolo. Una sera di fine luglio, il sole al tramonto rischiara due simboli scolpiti dentro una chiesa abbandonata: sono incomprensibili per Mabilia, primogenita del conte di Montmerle, ed Ernaud, figlio di un umile scalpellino. La ragazzina ribelle ha accompagnato l’amico alla scoperta di quel luogo tetro, dove, in una cripta, sembrano celarsi segreti molto importanti. Gli epitaffi sulle lapidi promettono infatti maledizione eterna a chiunque osi profanare quelle sepolture e trafugare l’Inventio: il manoscritto vergato da un amanuense chiamato Martín di Bilibio.Ben presto, su Mabilia si abbatterà la persecuzione di uno zio usurpatore e la giovane sarà costretta alla fuga, travestita da monaco. Ritroverà però quei segni enigmatici nei vari luoghi di culto che costellano il cammino dei pellegrini diretti a Santiago di Compostela, e intreccerà il proprio destino a quello di uomini capaci di carpire l’anima delle pietre, cui affidano da secoli un mistero che non deve cadere nell’oblio. Suo malgrado, Mabilia si ritroverà al cuore dell’oscuro intrigo che divide chi è pronto a dare la vita pur di occultare la verità e chi è disposto a fare altrettanto pur di portarla alla luce. Perché lei sa dove si cela l’origine del mito.

Titolo: Balla, sogna, ama
Autore: Sophie Flack
Pagine: 288
Prezzo: euro 9,90
Editore: newton compton
Data di pubblicazione: aprile 2012


Trama
Rivalità, ambizioni, invidie e gelosie in uno struggente romanzo sul mondo della danza

Sul palco la sua vita è un sogno. Dietro le quinte, un incubo.
È da quando ha nove anni che Hannah Ward si dedica anima e corpo alla danza. E ora, che ne ha solo diciannove, è una delle ballerine più talentuose della prestigiosa Manhattan Ballet di New York. È perfetta, la sua tecnica è impeccabile e quando balla, con le sue flessuose braccia sembra dipingere l’aria. Danzare è la sua vita, il teatro è il suo mondo, diventare prima ballerina il suo sogno. Per realizzarlo ha sacrificato tutto: famiglia, vita privata, tempo libero. Ma quando incontra Jacob, un musicista affascinante e sicuro di sé, che le mostra che esiste una vita diversa e coinvolgente anche lontano dalle luci della ribalta, tutta la sua esistenza crolla. Vuole davvero continuare a combattere e a sopportare sacrifici, diete e competizione? O forse è arrivato il momento di scoprire cosa si nasconde oltre l’elegante sipario rosso? Hannah non sa se sarà capace di rompere la sua gabbia dorata e conquistare una vita normale. Lasciarsi andare infatti è molto difficile. Per riuscirci dovrà aprire il suo cuore e riscoprire quella parte di sé che aveva dimenticato durante la sua ostinata ricerca della perfezione. Anche a costo di perdere tutto.

Danzare è la sua vita. Il teatro è il suo mondo. Diventare prima ballerina il suo sogno.

domenica 22 aprile 2012

We love movies 30

Buona domenica lettori!
oggi per la rubrica we love movies voglio parlarvi di un film che sto aspettando con impazienza, sto parlando di Hunger games!!
Bene, io ho grandissime aspettative dal film, ho adorato il libro e mi aspetto davvero molto dalla versione cinematografica della storia. Mentre leggevo il libro sapevo che era in produzione il film e quindi, con la mia mente che vola e va per conto suo, mi sono ritrovata ad immaginare determinate scene esattamente come le vorrei vedere sul grande schermo. Spero vivamente di non rimanere delusa perchè sono seriamente convinta che gli hunger games si prestino benissimo, molto meglio di Harry Potter, alla versione filmica. Da masochista che sono, ho letto tutti i commenti degli ameriani positivi e negativi che mi sono capitati a tiro la mia curiosità è davvero aumentata, insomma non vedo l'ora!!
Non ripeterò la trama che potrete andare a leggere QUI, ma mi divertirò a presentarvi i personaggi e a dirvi la mia su di loro.

voi andrete a vedere il film? Lo state aspettando?

 Per stuzziacare la vostra curiosità vi inserirò le immagini dei tre protagonisti, i trailer e la canzone promozionale. Enjoy!

Katniss Everdeen, interpretata da Jennifer Lawrence, è la coraggiosissima protagonista che ha conquistato il cuore di milioni di lettori e adesso anche di spettatori. Sinceramente credo che l'attrice sia esteticamente adatta al ruolo, ma per capire se è veramente lei, occorrerà vedere la sua capacità di interpertare i forti sentimenti che trascinano Katniss in momenti di sconforto e disperazione. Lei infatti, con i suoi pregi e difetti, è il centro di tutta l'azione e anche del triangolo amoroso...chi sceglierà?

 Peeta è invece il protagonista maschile interpretato da Josh Hutcherson, pesonalmente nel libro mi faceva tanta tenerezza, ma non sono mai riuscita ad amarlo. Lui interpreta il secondo tributo del distretto 12 insieme a Katniss ed è un ragazzo sensibile e poco spietato...all'inizio del "gioco" nel libro, dice veramente qualcosa di inaspettato, spero vivamente che la scena ci sia perchè forse potrebbe essere una delle più interessanti.

Edecco qui Gale, interpretato da Liam Hemsworth ,e personalmente senza ombra di dubbio appartengo al team Gale. é un personaggio maschile forte e determinato che ha già scelto in cosa credere e cosa dire, insomma non è un ragazzino ma un uomo.

Comunque sarà tutto da vedere.....attendo il film con ansia!

Ecco qui di seguito due trailer(uno in italiano e uno in inglese) e il video del singolo promozionale di Taylor Swift. Buona visione!!




Ps: voglio la spilla che ha Taylor Swift in mano nel video!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...