martedì 31 gennaio 2012

ASPETTANDO: Io sono Heathcliff di Desy Giuffrè

ciao a tutti lettori
oggi voglio parlarvi di un libro, scritto da un'autrice italianissima, che stiamo aspettando da parecchio! Infatti l'uscita era prevista originariamente per luglio 2011ma è slittata a marzo 2012...quindi non manca molto! Di seguito la scheda del libro (con la bellissima copertina) e la spiegazione dell'autrice  sul perchè ha scelto di scrivere un sequel(paranormal) proprio di Cime tempestose, romanzo classico di Emily Brontë.
Diteci la vostra!!

 Titolo: Io sono Heathcliff
Autore: Desy Giuffré
Pagine: 300 circa
Prezzo: 18 euro
Editore: Fazi
Data di pubblicazione: marzo 2012

Trama
Elena Ray è una ragazza ricca e viziata, la sua apparente superficialità nasconde però le tipiche sofferenze adolescenziali. Damian Ludeschi è un affascinante ladro di strada, amante del pericolo e romantico sognatore, incapace di accettare l’abbandono del padre e di assecondare i voleri di uno zio violento e avido di potere. Le loro vite sembrano non avere nulla in comune, se non fosse per un’antica maledizione che lega entrambi alla vecchia tenuta conosciuta con il nome di Wuthering Heights, e ai loro storici proprietari: Catherine Earnshaw e il suo amato Heathcliff. Abbiamo imparato a conoscerli e ad amarli nel classico senza tempo Cime tempestose, che ha fatto palpitare tanti cuori, e ora li ritroviamo come spiriti disposti a tutto, anche ad appropriarsi delle vite dei due giovani protagonisti pur di avere una seconda possibilità di vivere il loro sfortunato e triste amore. Non sarà il destino a decidere per loro, ma il segreto custodito nell’epitaffio di una tomba, che dà vita al sequel fantasy di una delle storie più amate della letteratura inglese: «Le rocce ne saranno custodi. La brughiera prigione. Finché una Figlia di Sangue non giungerà per ridare il sale alle loro ossa. E la terra non griderà più i loro nomi».


Perchè proprio Cime Tempestose?
Ebbene, Cime Tempestose perché in esso ho incontrato l’amore che fa male.
Un universo chiuso nelle parole non dette, pieghettato dal dolore del rimpianto e dei se. Cime Tempestose perché da Cathy e Heathcliff sarebbero potuti nascere milioni di altri interpreti, ognuno basato su una, una sola caratteristica degli antichi spiriti della brughiera che ha ispirato Emily nella sua più grande e solitaria opera; un’opera in cui vivono e s’incarnano i sentimenti umani alla magnificenza della natura generosa e spietata come l’amore dei due protagonisti.
Non ho dovuto che scegliere: scegliere a quale dei numerosi volti di Cathy e Heathcliff dover attingere per creare i miei personaggi principali e renderli quel che gli originali sarebbero potuti essere, in ipotetiche circostanze. In quello che avrebbe potuto assumere le sembianze di un altro destino, per una passione come la loro che continua a vivere oltre la morte.
Dei protagonisti di Cime Tempestose si respira l’immortalità.
Ed è per ciò che li ho scelti come fonte d’ispirazione per una nuova storia, un nuovo amore al quale dar vita alla rovescia: non dall’inizio, ma dalla fine di un passato che cerca riposo ed è pronto a concedere il suo spazio al futuro.

Fonte: Sito ufficiale dell'autrice (davvero molto carino!!)


In & out 04

Ciao a tutti
oggi riprendiamo una rubrica abbastanza nuova, che nel mese di dicembre è saltata. Sto parlando di in e out: rubrica mensile in cui vi diciamo quali libri ci hanno colpito di più o di meno!

Lya:

Questo mese non ho letto molto (tra la vacanza a Londra e l'attuale libro in lingua che mi sta rallentando) ed ero un tantino incerta sull'in...per l'out non c'erano dubbi! Mi sono resa conto che a gennaio ho letto quasi esclusivamente young adult, e questo non va bene devo variare di più, e proprio per questo motivo ero incerta tra "Il segreto del libro proibito" della Moning e "Tempestuous" anche se in genere non avrei scelto nessuno dei due se avessi letto qualcosa di diverso. Alla fine ho scelto Tempestuous perchè chiude la trilogia della Livingston e tra i tre è il migliore.
Per quanto riguarda l'out, devo dire chè è più questione di principio che altro, il libro in sè non è malaccio(un thriller psicologico un pò deviato) però la traduzione INGANNEVOLE del titolo e tutta la pubblicità annessa, mi hanno irritata davvero molto! Infatti, il titolo originale era "il cimitero del prete" che calzava perfettamente, invece in Italia si è voluto aggiungere DEI VANGELI SEGRETI per attirare lo sguardo del lettore e anche per fuorviarlo in modo voluto(secondo me)....di vangeli segreti non c'è nenache l'ombra!

OCCHIO LETTORI AI TITOLI INGANNEVOLI!!!

Isy:
Questo anno per me è iniziato molto molto bene. Ho letto libri con davvero una bella valutazione finale, e tutti hanno pienamente superato la sufficienza (tutti 4 e 5 stelline!!). L'unico libro che non mi ha particolarmente colpito è stato l'out del mese, con le sue 3 stelline. Ma diciamo che non è proprio un OUT, diciamo che fra tutte le letture è quella che mi è piaciuto meno=)

quali sono i vostri in e out?

TeaserTuesday 45

Buon pomeriggio a tutti=)
Vi riporto le regole così anche voi potete lasciarci il vostro Teaser Tuesday:
- Prendete il libro che state leggendo in questo momento;
- Apritelo ad una pagina a caso;
- Scrivete una parte del libro, purchè non siano inclusi Spolier!!

Ho appena iniziato a leggere:

"Il principe e il povero" di Mark Twain

"Tom mangiò di gusto, sebben si rendese conto che centinaia di occhi segiuvano ogni boccone che portava alla bocca e lo guardavano masticare con estrema attenzione, come se si fosse trattato, invece che di cibo, di un micidiale esplosivo in grado di far saltare in aria lui e l'intero palazzo. Ebbe cura di non affrettarsi troppo evitò di compiere il benchè minimo gesto, aspettando che i cortigiani addetti si inginocchiassero davanti a lui e lo facessero al posto suo. Così giunse alla fine senza compiere il benchè minimo errore: un autentico trionfo!
Quando il pranzo fu finito e abbandonò il salone dei banchetti circondato dal suo seguito, tra squilli di trombe, rullare di tamburi e acclamazioni, pensò che se tutto ciò era il lato peggiore di un pranzo in pubblico, avrebbe ripetuto ben volentieri l'impresa anche più volte al giorno, se questo avesse potuto liberarlo daòòe aòtre e ben più pesanti esigenze della condizione di re."

Aspetto di leggere il vostro Teaser Tuesday=)
Isy

 

HAPPY BIRTHDAY BOOKLAND!

Buongiorno a tutti, cari amici lettori!
Per molti di voi oggi è solo il 31 Gennaio, la fine di un mese o meglio il primo del 2012, un martedì, insomma un giorno qualunque!!
Ma per noi oggi è un giorno speciale! Fu infatti esattamente un anno fa che, dopo averne parlato per mesi, decidemmo di aprire finalmente un nostro Blog, dove avremmo potuto parlare di libri. 
All'inizio le nostre aspettative non erano altissime, avremmo voluto trovare delle persone con le quali parlare e condividere idee ed opinioni sui libri! Certo all'inizio fu difficile entrare nel meccanismo, con tanti Blog in circolazione il pubblico probabilmente ci vedeva come delle New-entry destinate a rimanere nell'anonimato, o probabilmente sparire nel giro di pochi mesi.
Ma così non è stato! Grazie a Bookland, abbiamo avuto molte opportunità di crescere come persone e come lettrici, ma soprattutto abbiamo avuto modo di conoscere delle persone, delle amiche e degli amici con i quali parlare non solo di libri, ma anche di ciò che ci capita nella nostra quotidianità! Se siamo qui oggi a festeggiare il nostro primo compleanno lo dobbiamo soprattutto a voi che ci leggete e ci seguite, che ci avete permesso di crescere e perchè no, avete fatto sì che l'amicizia tra di noi (Isy e Lya) si rafforzasse, perchè questo blog per noi è molto importante, dedichiamo molto tempo, ma non è un sacrificio, è un piacere! 
Dunque ancora Grazie a tutti voi! GRAZIE DAVVERO!!!


lunedì 30 gennaio 2012

Interesting book 47

buon pomeriggio!
eccomi con una nuova puntata di interesting book questa volta dedicata ai classici!


Titolo: Agnes Gray
Autore:Anne Brontë
Pagine: 157
Prezzo:4.90
Genere:classico letteratura
Editore: newton Compton

Trama
Agnes Grey, la protagonista dell'omonimo romanzo del 1847, opera prima e in parte autobiografica di Anne Brontë, fa la governante presso due famiglie della facoltosa borghesia inglese di età vittoriana. La sua famiglia è caduta in disgrazia e prendersi cura dei figli dei ricchi, indisciplinati e viziati, è l'unica scelta rispettabile che la ragazza possa fare per sopravvivere. Con una prosa elegante e scorrevole, la minore delle sorelle Brontë mette a confronto la grettezza della nobiltà dell'epoca, del tutto priva di scrupoli e di valori, e i sani principi morali di una giovane timorata di Dio, che cerca in ogni modo di smascherare il lato oscuro delle persone "perbene".

Titolo:I grandi romanzi di
Autore:Louisa May Alcott
Pagine: 1056

Prezzo: 14,90
Editore: newton Compton

contiene:  Piccole donne • Piccole donne crescono • Piccoli uomini • I ragazzi di Jo • Un lungo, fatale inseguimento d’amore


Trama 
 Intorno al 1860, più o meno quando l’americana Louisa May Alcott cominciava la sua carriera letteraria, gli Stati Uniti venivano chiamati ancora il Nuovo Mondo, e da questo grande Paese la vecchia Europa si aspettava molte cose veramente nuove. Forse l’autrice non immaginava che Piccole donne, dedicato alle adolescenti del proprio tempo, diventato subito e rimasto per sempre famoso, avrebbe rappresentato una di queste novità, scavalcando i confini della nazione e dell’epoca in cui la scrittrice visse per trasmetterci intatti il fascino della sua vicenda e il messaggio della sua forza educatrice. La Alcott seppe dimostrare, col suo primo romanzo, con quanta vitale energia anche le ragazze fossero capaci di affrontare le difficoltà della famiglia e i disagi e le perturbazioni dell’età; ma fu una novità anche leggere un libro per fanciulle tanto aderente alla realtà in pieno secolo romantico; un’epoca in cui le giovani donne in età da marito, almeno nei romanzi, dovevano svenire per un’emozione e accogliere lo sguardo di un ragazzo come pegno di amore eterno. Un lungo, fatale inseguimento d’amore, uno dei suoi primi scritti, è ancora più trasgressivo dei capolavori: racconta infatti certamente e soprattutto una storia romantica ma torbida e sensuale, fatta di fughe, sospetti e colpi di scena. Piccole donne e Piccole donne crescono usciranno con grande successo a breve distanza l’uno dall’altro; seguirà Piccoli uomini, scritto a Roma; ultimo della serie, I ragazzi di Jo.


francamente i romanzi della serie mammut con quello della Alcott non mi piacciono tantissimo...le cover sono carine però sono davvero scomodissimi daportare in giro...troppo ingombranti. E poi a me piace avere i libri singoli ^^

-1 giveaway di compleanno: Dark eden di Moira Young

buongiorno a tutti!
oggi sarà l'ultimo giorno di giveaway perchè domani finalmente il blog compirà un anno! vi aspettiamo per gli auguri! :P
oggi tocca a Dark eden di Moira Young, un libro davvero molto particolare ma che ho apprezzato per la sua originalità!


Cosa fare per partecipare?
  • Diventare follower del blog attraverso google friend connect
  • commentare questo post dicendo " partecipo"
  • rispondere esattamente alle 2 domande chevi proporrò nel form sottostante
  • mettere mi piace alla nostra pagina fan
  • pubblicizzare questo GA attraverso social network lasciandoci i link nei commenti
un piccolo indizio per rispondere alla prima domanda:è lo stesso illustratore che ha disegnato le cover per Licia Troisi.....
per la seconda domanda cercate QUI  , la mia recensione del libro!



il Giveaway chiuderà il 13 febbraio


domenica 29 gennaio 2012

-2 Giveaway di Compleanno: Warm Bodies di Isaac Marion

Buona Domenica a tutti quanti!! Ci siamo quasi...il compleanno sta arrivando...e allora come allietare questa giornata se non con un Bel libro in regalo??!

Il libro di questa domenica sarà un Horror coi fiocchi, un libro che gli appassionati del genere non potranno proprio farsi sfuggire......"Warm Bodies" di Isaac Marion (QUI la mia recensione)

Le regole per partecipare sono poche e semplici!

  • Essere follower del blog tramite google friend connect
  • Commentare il post con un commento articolato sul perchè vorreste leggere questo libro
  • Rispondere correttamente alle 3 domande che vi porrò nel form qui di seguito (sono facilissime^^)
  • Mettere mi piace alla pagina fan
  • Pubblicizzare il post via facebook, blog o altri social network lasciandoci i link
Pronti........................................VIA!!


Il giveaway chiude il 12 febbraio

We love movies 19

Come ogni domenica eccoci con la rubrica "We love movies"
La settimana scorsa vi abbiamo mostrato la trama, questa settimana invece la recensione del tanto atteso film "Benvenuti al nord"


Cosa ne penso:
Premetto che non ho mai visto il primo, quindi vi consiglio, se vorreste vedere il sequel, di vedervi il primo film, perchè ci sono molti riferimenti all'avventura di Albero (Claudio Bisio) al Sud.
Detto ciò dico che il film mi è piaciuto perchè è basato su una comicità semplice e mai volgare (cosa che purtroppo è diventato obbligo in molti film, vedi i cinepanettoni!!). Ovviamente c'è stata una esasperazione delle caratteristiche dei meridionali e dei settentrionali, con la gente del SUD calorosa al punto da accompagnare Mattia (Alessandro Siani), che si appresta a trasferirsi al Nord, con un corteo (che per certi versi è molto simile a un corteo funebre) e addirittura la banda cittadina! E la gente del Nord super presa dal lavoro e dagli impegni, tanto da non avere tempo nemmeno per uscire a mangiare una pizza!
Ho trovato il gioco di doppi sensi divertentissimo, con un Siani nel pieno della comicità quando doveva trovare un senso alle frasi in milanese stretto che talvolta erano incomprensibili^^
Credo che la coppia Bisio-Siani sia stata formidabile. L'Happy Ending è ovviamente scontato, ma è il fine di questi film: far ridere e far uscire le persone dal cinema felici per il lieto fine! Non è certamente un film di alto livello culturale, ma per passrae un sabato sera in compagnia, tra risate e divertimento, questo film è STRACONSIGLIATO!
Unica pecca del film?? (ma questo dipende SOLO da me) = Emma Marrone che canta "Nel Blu dipinto di Blu"...lei non mi piace, come si muove e come canta, e secondo me ha stravolto troppo la canzone del mitico Modugno, soprattutto nel finale! Sicuramente me la sarei risparmiata molto volentieri!

Buona Domenica
Isy

sabato 28 gennaio 2012

RECENSIONE: Firelight di Sophie Jordan

Buon pomeriggio!
eccomi con una nuova recensione!Enjoy

 Titolo:Firelight- La Ribelle
Autore:Sophie Jordan
Prezzo: euro9,90
Editore: Piemme
Genere: fantasy
Data di pubblicazione: inizio gennaio 2011
Trama
Discendono dai draghi. Sono dei mutaforma che hanno sviluppato la capacità di apparire umani per sfuggire ai cacciatori. Vivono nascosti nelle foreste remote, volando solo di notte, dispiegando le ali quando nessuno può vederli. Sono i draki.
Jacinda è il tesoro del suo branco, l’unica capace di soffi are ancora fuoco. Ma dopo aver infranto per l’ennesima volta le regole che proteggono la vita della sua comunità, Jacinda viene esiliata con la madre e la sorella. Sepolta in una anonima cittadina, costretta a mantenere l’aspetto umano con il rischio di dimenticare
la sua vera natura, la bellissima draki si ritroverà proprio nella stessa scuola del suo giovane e affascinante cacciatore. È possibile una simile coincidenza?
Oppure il cacciatore non è quello che la sua famiglia vorrebbe far credere?
Mia Recensione
Scrivo questa recensione a caldo: sono le 7 e mezzo di sera e ho appena terminato la lettura di Firelight.
Parto dicendo che è uno young adult e quindi, l'influenza twilight e di tutti i libri del genere, si fa sentire pesantemente sui 2 protagonisti, anche se devo dire che questo libro mi ha fatto nascere una nuova speranza...la ricerca di nuovi personaggi magici, e non sempre e solo i vampiri, inizia a dare i suoi frutti.

Jacinda è una draki, cioè un drago che è in grado di mutare in forma umana e, a causa delle sue capacità così rare (è una sputafuoco), è tenuta sotto stretta sorveglianza nel clan in cui vive. Il suo destino è già scritto: sarà la moglie del prossimo alfa e genererà altri figli sputafuoco. Ma lei è assetata di libertà, ama volare e fare ciò che vuole e proprio perché infrange una delle più importanti leggi del clan, cioè volare di giorno, è costretta da sua madre a trasferirsi nel mondo degli umani per evitare una terribile punizione. Jacinda, sua madre e sua sorella gemella iniziano una nuova vita da umane, ma la protagonista soffre perché non può manifestare la sua vera natura...non vuole rinunciare a quello che è.
Inutile dire che a questo punto fa la sua apparizione Will l'immancabile bel tenebroso che in questo caso è assolutamente proibito perché scatena forti sensazioni in Jacinda e va quindi a solleticare il suo draki ed inoltre lui è un cacciatore, lui è il nemico.

Ma perché in questi libri le coincidenze non hanno mai fine?? Non voglio anticiparvi nulla, ma davvero negli YA  le COINCIDENZE creano da sole metà della storia.... e ne anticipano l'altra metà.
L'inizio è davvero molto bello con la descrizione dei draki, dei personaggi e dei luoghi, così come la fuga della protagonista...insomma ero speranzosa ma alla fine arriva LUI, Will ragazzo bello, dolce e assolutamente perfetto..più o meno. Da quando appare il ragazzo la parabola inizia ad essere discendente, la storia della loro relazione è scontata e già vista e rivista, anche se è tenera e carina. Insomma sono un pò combattuta nel giudicare questo libro perché, se da una parte ci sono i cliché che tutte noi lettrici del genere conosciamo, dall'altra c'è un accenno di novità che fa rinascere la speranza: una piccola luce di originalità che potrebbe diventare un bel sole. Non bisogna mai perdere le speranze!

I personaggi sono abbastanza stereotipati:
Jacinda è una ragazza adolescente che è costretta a  cambiare vita e quindi via con le lagne e le lamentele(anche se non eccessivamente perché appare lui e tutte le lamentele spariscono)!! Da essere sempre al centro dell'attenzione nel clan per le sue doti di sputafuoco, si ritrova in un'anonima cittadina umana che la spaventa e la confonde, il tutto coronato dal fatto che deve rinunciare ad una parte importante della sua vita: il suo essere orgogliosamente una draki.
Anche Will ha i suoi problemi, è infatti soffocato dalla sua famiglia iperprotettiva e abbastanza inquietante e in Jacinta vede una via di fuga, una nuova vita. Quindi insiste,ma non sa che insistendo rinnegherà tutto ciò che ha imparato: lui il cacciatore e lei la preda.

Dopo averci pensato un pò su, ho deciso di assegnare 3 stelline tonde tonde al libro che, nonostante le pecche del genere(ormai sono diventate pecche), mi è piaciuto e mi ha divertita in questi due giorni. Per il momento mi sento di consiglialo o agli amanti assoluti del genere che non vedono le ripetizioni come una cosa da biasimare, oppure a coloro che si approcciano per la prima volta al genere.
Per dare un parere definitivo aspetterò almeno il prossimo volume.


P.S. Il prezzo è davvero ottimo!!

-3 Giveaway di compleanno: Scomparsa di Chevy Stevens

Buon sabato a tutti
finalmente è arrivato il week end! Noi qui stiamo studiando come delle pazze perchè il periodo esami si avvicina inesorabile, febbraio è sempre un mese triste.
Bando alle ciancie, dopo l'interruzione di ieri, oggi riprendono i Ga di compleanno!

Questa volta mettiamo in palio un thriller psicologico davvero molto forte e coinvolgente che a me è piaciuto molto (QUI la mia recensione). Sto parlando di " Scomparsa" di Chevy Stevens

Come partecipare?Seguendo tutti i punti qui di seguito:
  • Essere follower del blog tramite google friend connect
  • Commentare il post dicendo in modo più o meno articolato cosa vi aspettate di trovare in questo libro e vi consiglio di prendere spunto, se volete, dalla mia recensione QUI
  • rispondere correttamente alle 2domandine quidi seguito e compilare il form
  • Mettere mi piace alla pagina fan
  • Pubblicizzare il post via facebook, blog o altri social network lasciandoci i link
Questa volta dovrete fare un ricerca che è abbastanza semplice per chi seguirà tutti i punti e soprattutto i miei suggerimenti:
  1. Qual 'è il titolo originale del libro ?
  2. cosa c'è di rotto in primissimo piano nella cover originale?




Il giveaway scade l'11 febbraio.

venerdì 27 gennaio 2012

What's next? 28

Vediamo cosa leggeremo questa settimana


Lya:
 "Georgiana" di Amanda Foreman

Isy:
"Il principe e il povero" di Mark Twain

Anteprima La stella nel pugno di Robert Sharenow


In occasione della Giornata della Memoria la Piemme ha pubblicato "La stella nel pugno", di Robert Sharenow. Un libro forte, sul coraggio di un ragazzo che non vuole ubbidire alle leggi razziali, Un ragazzo con una grande responsabilità sulle spalle...un ragazzo che non vuole rinunciare al suo sogno a causa della bestialità dell'uomo...!

Titolo: La stella nel pugno
Autore: Robert Sharenow
Pagine: 400
Prezzo: 15,5 €
Editore: Piemme Freeway
Data di pubblicazione: gennaio 2012


Trama


Una grande storia di umiliazione, riscatto a amore ambientata a Berlino negli anni ‘30

Karl Stern, quattordicenne di Berlino, non ha mai pensato a se stesso come a un ebreo. Ma ai nazisti non importa che non abbia mai messo piede in una sinagoga o la sua famiglia non sia praticante. Demoralizzato dalle continue aggressioni subite a causa di un’eredità che non riconosce come sua, il ragazzo cerca di dimostrare ai coetanei quanto vale. E quando ha l’occasione di essere allenato da Max Schmeling, campione mondiale di boxe ed eroe nazionale della Germania nazista, pensa sia l’occasione giusta per il suo riscatto agli occhi dei suoi compagni ariani. Presto però la violenza del regime esplode e il ragazzo si troverà diviso tra il suo sogno di successo nella boxe e il dovere di proteggere la sua famiglia…



Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è, come sapete tutti, il giorno della memoria, una ricorrenza drammatica ma necessaria perchè non vanno dimenticate le azioni terribili compiute contro gli ebrei, i testimoni di Geova, gli omosessuali, gli oppositori politici e tutti gli altri.


Tante sono state le torture subite, le vite interrotte e le famiglie spezzate, distrutte;  molte sono state le testimonianze e le storie raccontate, un esempio tra tutte la storia di Anna Frank.

Non voglio sprecare parole che alla fine sono inutili perchè è giusto ricordare in silenzio, riflettere su ciò che è successo e non ripetere mai il grossissimo errore.

per oggi i giveaway e i festeggiamenti del compleanno sono sospesi.

giovedì 26 gennaio 2012

-5 giveaway di compleanno: indovinate il libro!

Buongiorno a tutti!
ecco oggi il quarto giveaway un pò particolare che segna i meno 5 giorni al compleano del blog!
Fino ad ora vi ho detto che libro abbiamo messo in palio...questa volta vi darò solo un paio di indizi ma non vi dirò di che libro si tratta ^^
- L'autrice ha scritto il libro a soli 14 anni
- Le cover sono due: una a sfondo rosso con il titolo scritto in gotico, l'altra con una ragazza vestita all'orientale e lunghi capelli neri
- è il primo libro che racconta le avventura di una principessa nel regno di  Hytanica.


  • Essere follower del blog tramite google friend connect
  • Commentare il post dicendo "partecipo"
  • Indovinare dai miei 3 indizi il titolo del libro e compilare il form
  • Mettere mi piace alla pagina fan
  • Pubblicizzare il post via facebook, blog o altri social network lasciandoci i link


Enjoy!!

il Giveaway termina il 9 febbraio!

***CHIUSO***

mercoledì 25 gennaio 2012

- 6 Giveaway di compleanno : Pyramid di Tom Martin

Ciao a tutti
oggia siamo a - 6 giorni al nostro compleanno ed eccoci con il nuovo giveaway del giorno. Questa volta si tratta di un libro diverso, molto egiziano che io ho come doppione e quindi lo voglio regalare a voi!
Ecco la presentazione del libro!


Trama
Un professore assassinato, un mistero sepolto dalle sabbie del tempo, un codice da decifrare

Quando la polizia mortuaria copre il cadavere del professor Kent con un lenzuolo bianco, gli investigatori scuotono la testa concludendo che si tratta di suicidio. Ma Catherine Donovan, giovane e bellissima astronoma dell’università di Oxford, non accetta la versione ufficiale. Prima di morire, infatti, Kent le aveva spedito una serie di antichissime mappe e un biglietto con una lunga serie di numeri preceduti dalla scritta «Se non dovessi ritornare...». Una sola cosa è certa: il messaggio cifrato allude a un antico codice che protegge un prezioso segreto custodito dagli ancestrali sacerdoti del Sole nel ventre oscuro delle piramidi. Catherine è costretta a mettersi in viaggio dall’Inghilterra al Perù e dal Perù all’Egitto. E mentre una setta criminale si lancia al suo inseguimento, il misterioso messaggio di Kent conduce la studiosa sulle tracce di una spaventosa profezia: decifrare il codice, a questo punto, non le servirà soltanto a salvarsi la vita. Ma anche a impedire a un immane cataclisma di spazzare via dalla Terra ogni traccia di civiltà.

Come partecipare: 
  • Essere follower del blog tramite google friend connect
  • Commentare il post rispondendo alla domanda in modo articolato
  • Mettere mi piace alla pagina fan
  • Pubblicizzare il post via facebook, blog o altri social network lasciandoci i link
Ecco la domanda: La domanda centra poco con il libro ma la cover mi ha ispirata perchè anni fa andare in Egitto era un mio sogno che ho realizzato. Quindi se poteste fare un viaggio culturale dove scegliereste di andare e perchè? Cosa vi piacerebbe vedere nello specifico?

Il Giveaway scade l'8 febbraio

********CHIUSO**********

Cover Crazy 32

Buongiorno a tutti!
oggi per la rubrica cover crazy vi proporrò due belle cover tra cui scegliere perchè io sono proprio indecisa!
                                         

 Sto attalmente leggendo The night circus in lingua inglese che proprio oggi dovrebbe uscire in Italia per la rizzoli e le due cover sono davvero belle!
Voi quale preferite??

Questa è la versione inglese che ho io(pagata una miseria a Londra)
Questa è invece quella italiana che è uguale alla versione economica inglese

Mi piacciono entrambe per lo sfondo scuro che fa risaltare molto le immagini stilizzate. Quella ingelse mi piace per il vestiario ottocentesco dei due personaggi, oltre che per il tocco di rosso della sciarpa, invece quella italiana è interessante perchè a primo impatto l'immagine a me è sembrata una bambola, poi, guardando meglio, si capisce che è il tendone del circo.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...