venerdì 30 settembre 2011

In & Out 01

ciao ragazzi
eccoci oggi con una nuova rubrica! Mensilmente vi diremo quali sono stati i libri che piú abbaimo apprezzato e quelli invece che non ci sono piaciuti! FATELO ANCHE VOI!!!




Ecco gli In & out di Isy:
        IN  The gap - Michele Jaffe    
OUT Assassin's Creed rinascimento - Oliver Bowden

Gli In & out si Lya:
  IN La paura del saggio - Patrick Rothfuss      
  OUT Ogni giorno, ogni ora - Natasa Dragnic

Aspettiamo il vostro In & out del mese!!

giovedì 29 settembre 2011

ANTEPRIMA: Le tredici di Susie Moloney

Buon pomeriggio!
eccomi di nuovo con un'anteprima che trova davvero molto interessante! Sto parlando di un libro tutto al femminile ambientato a Havens Wood una tranquilla cittadina di periferia con strade pulite, buone scuole, bassissimo tasso di criminalitá e vicini amichevoli.....ma con un pizzico di mistero e magia.
Le streghe e i loro malefici sono al centro della narazione; donne sottomesse a mariti violenti senza prospettive che devono far fronte alla vita e riscattarsi creandosi un'esistenza diversa...e a tratti inquietante...

Titolo: Le tredici
Autore: Susie Moloney
Pagine: 384
Prezzo; euro 16
Editore: Giunti
Data di pubblicazione: 13 ottobre 2011

Trama
UN CIRCOLO DI AMICHE TI AIUTERÀ NEI MOMENTI DI BISOGNO.

UN CIRCOLO DI STREGHE TI TRASCINERÀ ALL’INFERNO.


Haven Woods è una specie di paradiso fuori città, un luogo ideale dove abitare e crescere una famiglia. Un posto tranquillo con le sue ville lussuose, i roseti in fiore e le strade pulite, dove gironzolano indisturbati tanti, troppi gatti. Il tasso di criminalità è praticamente inesistente. Almeno in apparenza.
Sì, perché a Haven Woods vivono tredici signore elegantissime con tailleur firmati e fili di perle al collo. La morte di una di loro risveglia non solo antiche paure ma anche qualcosa di misterioso e innominabile. E quando Paula Wittmore, che ha abbandonato la cittadina molti anni prima, ritorna per prendersi cura della madre improvvisamente ammalata, non sospetta di essere l’ultima possibilità per le dodici amiche di riportare il circolo al numero magico: tredici. E nemmeno può immaginare a quale destino stia andando incontro: sua figlia, giovane e innocente, potrebbe essere in serio pericolo.
Un romanzo denso di colpi di scena e demoni, in cui il vero mostro sembra essere la superficialità.


Cosa ne dite???? a me intriga tantissimo!!!!

ANTEPRIMA: Angel di Anne Rice

ciao ragazzi,
ecco una interessantissima uscita! Anne Rice, la signora incontrastata dei romanzi sui vampiri, ritorna alla grande con un nuovo romanzo in uscita per la Longanesi per il 6 ottobre!

Titolo: Angel
Autore: Anne Rice
Pagine: 350
Prezzo: € 18.00
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione: 6 ottobre 2011

Trama
Forse nemmeno lui ricorda più il suo vero nome, l’ha perso tanti anni fa insieme all’innocenza. Ora si fa chiamare Lucky the Fox, e il suo mestiere è uccidere su ordinazione. Un enorme dolore nel suo passato l’ha spinto su questa strada di disperazione, e uccidere è la sua sola missione. Ma in fondo al suo cuore è rimasto qualcosa del ragazzo che suonava divinamente il liuto e amava leggere Tommaso d’Aquino. E proprio il ricordo di quello che è stato e che avrebbe potuto essere manda in crisi Lucky the Fox, e lo spinge al suicidio. Ma proprio quando tutto sembra perduto, entra in scena Malachia, il suo angelo custode, che gli offre una seconda possibilità: viaggiare nel tempo e salvare un’esistenza perduta del passato…


vi interessa? :P

mercoledì 28 settembre 2011

Cover Crazy 17: Come pioggia sulle dune o Ritratto di donna in cremisi?

Buon pomeriggio!
eccomi di nuovo indecisa tra due cover accomunate dal colore! ditemi la vostra!
Come pioggia sulle dune di Jane Johnson

Ritratto di donna in cremisi di Simona Abrusted

A me piacciono entrambre per la presenza del rosso e poi ispirano regalitá....voi quale preferite?

martedì 27 settembre 2011

Recensione "La trilogia della Speranza" di Massimo Cortese

Salve a tutti. oggi sono qui per parlarvi non di 1, non di 2, bensì di 3 libri, che nel progetto finale dell'autore danno vita alla "Trilogia della speranza".

Autore: Massimo Cortese
Titolo: Candidato al Consiglio d’istituto
Prezzo: 10€
Casa editrice: Montag
Pagine: 53 pagine

Trama
È un racconto breve, una sorta di monologo interiore in presa diretta sostenuto dalle riflessioni del protagonista: un padre che ha a cuore l'educazione della figlia. Cronaca vivida di una vicenda grottesca che si spinge quasi oltre il limite sopportabile della normalità, e che sconfina a ruota libera nella realtà che si è costretti a vivere ogni giorno, raccontata con maestria e garbo da Massimo Cortese.



Autore: Massimo Cortese
Titolo: Non dobbiamo perderci d'animo
Prezzo: 10€
Casa editrice: Montag
Pagine: 71 pagine

Trama
Proseguendo l'avventura letteraria iniziata con "Candidato al consiglio d'istituto", in questa raccolta l'autore si racconta: ne esce fuori un'opera che passa in rassegna l'Italia di ieri e quella di oggi. Il motivo conduttore è la speranza, che non deve mai mancare, neppure nei momenti più difficili.






Autore: Massimo Cortese
Titolo: Un'opera dalle molte pretese
Prezzo: 10€
Casa editrice: Montag
Pagine: 63 pagine

Trama
Ci ha fatto sorridere con "Candidato al consiglio d'istituto". Ci ha fatto piangere con "Non dobbiamo perderci d'animo". Ma "Un'opera dalle molte pretese" richiede una riflessione personale. Con questa terza opera si conclude la "Trilogia della speranza". Poi si vedrà.
Mia recensione
Se vi aspettate un romanzo "tradizionale" con una trama lineare, dei protagonisti ed antaonisti, una trama e una storia sviluppata in modo romanzesco, beh...non è così.
La trilogia della speranza raccoglie si una storia, ma non inventata o adattata per un libro. Si tratta di una raccolta di emozioni e situazioni vissute dall'autore, nella sua vita.
Il primo racconto raccoglie le impressioni e le "dissaventure" vissute nel momento in cui ha deciso di candidarsi al Consiglio d'istituto della scuola frequentata dalla figlia. In esso affronta però non solo tematiche più futili, come ad esempio le diatribe tra la sua lista e la lista avversaria (perchè anche per un Consiglio d'istituto, le elezioni sono rette sulla concorrenza non sempre leale!), ma anche temi più profondo, come quell'emergenza educativa, di cui fin troppo bene ne conosciamo l'esistenza. Ho trovato il suo modo di affrontare la tematica molto duro, però per una crisi questa, il pugno fermo serve. In esso Massimo cortese raccoglie anche una serie di lettere da egli stesso inviate ad alcuni politici, in cui esprime tutta la sua preoccupazione. Ho trovato la scrittura scorrevole e la storia fin troppo lineare, poichè si trattava di una vera e propria telecronaca delle avventure come Candidato.
Il secondo libro invece è una raccolta di racconti dell'Italia di ieri e di oggi, in cui protagonisti si alternano: talvolta la figura principale è la madre dell'autore, in altri casi è l'autore stesso. Anche per il secondo libro la scrittura è molto semplice, poco articolata e molto scorrevole. A differenza del primo però,il racconto non è lineare, ovvero, non segue un filo temporale preciso, con una evoluzione statica degli eventi. Questo è decisamente tra i tre quello che mi è piaciuto maggiormente.
Del terzo non posso che ribadire il concetto già espresso di una scrittura scorrevole e abbastanza chiara. In questo ultimo capitolo affronta un momento delicato della sua vita, anche qui mancando di linearità nello sviluppo della storia. In particolare Cortese parla della sua disavventura giudiziaria in concomitanza della pubblicazione del primo libro della trilogia. Tra le righe traspare la sua sfiducia verso un'istituzione quale lo Stato, rea di averlo abbandonato. Infatti, pur avendo lavorato nestamente nella Pubblica Amministrazione, è stato accusato di abuso d'ufficio, cosa per lui scandalosa. Ho trovato molto particolare il dialogo immaginario tra l'autore e lo Stato, che spinge a una profonda riflessione.
Traendo le mie conclusioni, devo ammettere che giudicare, o meglio valutare un libro di questa particolare tipologia è per me difficile. Perciò non voglio che le stelline da me assegnate siano vincolanti. Ne consiglio la lettura, se siete in cerca di un libro di attualità, in cui sono affrontate in modo molto profondo tematiche ad oggi tema portante della critica italiana: problema della giustizia, della crisi dell'educazione e sfiducia nelle istituzioni politiche.
Vi lascio con 3 stelline.
Isy

TeaserTuesdays 28

Ciao a tutti, eccoci con la rubrica del martedí:
Ho appena terminato di leggere: Promessi vampiri di Beth Fantaskey


«Sono qui grazie a un programma di scambio, in qualità di studente straniero» spiegò Lucius. «Gli Anziani pensavano che altrimenti sarebbe stato difficile spiegare una mia prolungata presenza qui. Ai vampiri non piace destare sospetti, come credo immaginiate. Ci piace, come dire, mescolarci».
Mescolarsi? E come pensava di riuscirci con addosso un cappotto di velluto in piena estate? A Lebanon County, Pennsylvania? Il cuore pulsante dell'America conservatrice, patria di agricoltori e macellai, dove ancora ottusi discendenti di stirpe germanica pensano che un piercing all'orecchio sia un biglietto di sola andata per l'inferno?
qual'é il vostro teaser?

lunedì 26 settembre 2011

Crescere...leggendo (05)


Per la rubrica dedicata ai più piccoliu oggi vi presento la recensione di un giovane scrittore italiano^^



Autore: Davide Nonino
Titolo: Cenerontola, principessa all'arembaggio
Casa editrice: Il ciliegio
Prezzo: 13€
Pagine: 125 pagine
Data di uscita: 26 settembre 2011

Trama<<C'era una volta una principessa...e il suo nome era Cenerontola. So, proprio con la "O" in mezzo. E per questo non era nè alta nè bionda, né bella né magra e non aveva neppure gli occhi azzurri.>>

Le principesse non devono per forza per forza come ce le immaginiamo da sempre o moderne eroine combattive da cartone in tre dimensioni. Dietro una principessa c'è prima di tutto una donna normale che, come Cenerontola, può vivere in un castello in affitto, sognare un'occassione per cambiare le cose e magari, con l'aiuto di chi si fa contagiare dalla sua passione, riuscire nella più rocambolesca delle imprese.

Quella di Cenerontola è un'avventura scritta per i bambini che vogliono sognare con gli occhi all'insù e per gli adulti curiosi nei riflessi di una storia vogliono sorridere alla luce della fantasia.


Mia recensione
Ho letto questo libro in un paio d'ore. E sono davvero contenta di averlo letto=). Si tratta di una favola un po' fuori dal comune. Abbiamo una principessa che tutto fa', tranne che rispettare gli standard attribuiti a questa categoria. Non è alta, ne magra, non ha i capelli biondi e vive in un castello in affitto. Per di più è una vera donna di casa: cucina, lavora a maglia e fa le pulizie. Insomma, una donna normale! La sua avventura inizia con l'indizione di un concorso che vedrà decreatare la "VERA" principessa. Al concorso parteciperà, oltre la simpaticissima Cenerontola con la "o", anche la viziata e cattiva Prunella, che invece rispetta pefrettamente gli standard fiabeschi (seppur non "onestamente"). Stranamente le altre principesse hanno avuto problemi dell'ultimo minuto per cui non partecipano.
A rendere più stressante la vita di Cenerontola c'è anche la rivista "la fata pettegola" che tenta in tutti i modi di demotivarla.
Insomma, la classica storia dei buoni, vittime di ingiustizie, che devono lottare per avere ciò che desiderano!
La storia, nonostante risponda a degli standard classici fiabesche, è molto originale e divertente.
I personaggi, ad eccezione di Cenerontola e un altro paio, sono delle vecchie conoscenze. Troviamo Aladdin, i 3 Porcellini, la Fata Madrina, Pinocchio e il Gatto con gli stivali, che poi diventa il gatto senza stivali, fedele aiutante della nostra principessa. Al loro fianco, troviamo poi dei personaggi nuovi. C'è Vandalo, il cavallo muto che però è un provetto mimo; Arturo, un coccodrillo in cerca di amicizia; le tre fate giurate (Truccastrucco, Troppicapelli, Squarciagola); la strega Malandrina, consigliera del re (il nome la dice lunga!!).
La scrittura è scorrevole, molto molto semplice, quindi più che adatta ai bambini. Unica eccezione è l'utilizzo di un appellativo, da parte della nostra pricipessa, per definire la sua antagonista. Il termine in questione è "Zoncola", un termine originale, certo, ideato appositamente per la fiaba, ma che io reputo innapropriato data l'assonanza con un termine decisamente poco adatto alla bocca di un bambino (nonchè degli adulti!). Spero quindi in una rivisitazione dell'autore di questo termine.
Concludendo, vi consiglio caldamente la lettura. Potrete leggerla assieme a vostro figlio, alla vostra sorellina, o ai cuginetti più piccoli=)
2 motivi in più per comprarlo?? Primo! Alla fine della fiaba ci sono dei misodi (mini episodi, deduco) dedicati esclusivamente ai personaggi secondari, perchè anche loro hanno diritto una volta nella vita ad essere protagonisti!
Secondo luogo... Parte dei proventi vanno all'associazione Francesca Rava - N.P.H. Italia onlus, che si occupa del programma Maternità sicura per i bambini di Haiti.
Leggete, vi divertite, e aiutate che ha realmente bisogno di aiuto!
Allora che fate ancora qua!!? Il libro di Davide Nonino esce oggi, non fatevelo sfuggire...=)
Altre notizie le potrete trovare QUI


A presto...
Isy=)

Interesting Book 32

Buon pomeriggio!
ecco alcune uscite interessanti per rallegrere questa giornata uggiosa.


Titolo: Un sogno oltre il mare
Autore: Denise Cartier 
Pagine: 516
Prezzo: 19.90€
Editore: Sperling e Kupfer
Data di pubblicazione: 20 settembre

Trama
Inghilterra, 1599. Bella, forte e coraggiosa, Robin Blackwood è solo una ragazza quando decide di cambiare per sempre la propria vita e salpare alla volta dell'ignoto. Figlia illegittima di un ricco lord inglese, non vuole arrendersi al destino di bastarda che la attende in patria: si imbarca così, clandestinamente, sul Valence, diretto verso il continente americano.
Ad aspettarla, al di là dell'oceano, c'è il Nuovo Mondo: una terra inesplorata e selvaggia, dominata da una natura potente e ribelle, dove il pericolo è dappertutto e l'esistenza va reinventata, giorno dopo giorno. Eppure è lì che Robin conquista il bene più prezioso: la libertà. In un mondo in cui tutto è ancora da scoprire e da creare, può finalmente ricominciare da capo. E innamorarsi, per la prima volta. Ma proprio quando la felicità sembra a portata di mano un tragico evento spezza l'incanto e infrange tutti i sogni di Robin. Perché la vita sa essere ingiusta e il destino, a volte, non lascia scampo.

Titolo: Una stella tra i rami del melo
Autore: Annabel Pitcher
Pagine: 208
Prezzo: 14,80euro
Editore: Salani

 Trama
Da quando è successo, Jamie – che ha 10 anni – non ha mai pianto. Tutti piangevano. Roger no, ma è solo un gatto e non conosceva Rose così bene, a dire il vero. Tutti continuavano a dire che col tempo sarebbe passata, ma è solo una di quelle bugie che i grandi dicono nelle situazioni difficili. Da quando Rose è morta in un attentato del terrorismo islamico, sono passati cinque anni ed è peggio che mai: il papà beve, la mamma se n’è andata e a Jamie sono rimaste domande a cui deve rispondere da solo. Anche sua sorella Jasmine non sembra essersi ripresa dal dolore: si è tinta i capelli di rosa, si è riempita di piercing e ha smesso di mangiare. Jamie però, ha deciso di salvarsi: gioca con il suo gatto Roger, pensa alla maglietta di Spiderman che vorrebbe ricevere per il compleanno e, all’insaputa del padre, ha fatto amicizia con una bambina musulmana. E quando un giorno vede alla Tv l’appello per partecipare a una trasmissione di giovani talenti, pensa che forse potrà salvare tutta la sua famiglia.

domenica 25 settembre 2011

We love movie 04

Buona domenica a tutti^^per la rubrica We love movie di oggi ho scelto un film che sicuramente avrà sucitato l'attenzione di tutti quella della mia generazione e anche quella precedente...di che film parlo??=)
Beh...parlo della trasposizione cinematografica de "I Puffi", cartone che ha fatto tanto divertire e che tutt'ora lo fa....Tanto so che anche voi ogni tanto lo vedete^^

E voi lo andrete a vedere?=)Io sicuramente si!!^^
e per i più nostalgici vi ripropongo una chicca=*

A presto...e buona domenica=)
Isy

sabato 24 settembre 2011

Anteprima "Cenerontola, principessa all'arrembaggio" di Davide Nonino

Buon sabato pomeriggio. Oggi vi presento un libro che sarà acquistabile dal prossimo lunedì. Un libro adatto sia ai più piccoli che ai più grandi. Prossimamente pubblicherà la mia recensione, ma per ora dovrete accontentarvi di questa anteprima=)

Autore: Davide Nonino
Titolo: Cenrontola, principessa all'arembaggio
Casa editrice: Il ciliegio
Prezzo: 13€
Pagine: 125 pagine
Data di uscita: 26 settembre 2011

Trama
<<C'era una volta una principessa...e il suo nome era Cenerontola. So, proprio con la "O" in mezzo. E per questo non era nè alta nè bionda, né bella né magra e non aveva neppure gli occhi azzurri.>>

Le principesse non devono per forza per forza come ce le immaginiamo da sempre o moderne eroine combattive da cartone in tre dimensioni. Dietro una principessa c'è prima di tutto una donna normale che, come Cenerontola, può vivere in un castello in affitto, sognare un'occassione per cambiare le cose e magari, con l'aiuto di chi si fa contagiare dalla sua passione, riuscire nella più rocambolesca delle imprese.
Quella di Cenerontola è un'avventura scritta per i bambini che vogliono sognare con gli occhi all'insù e per gli adulti curiosi nei riflessi di una storia vogliono sorridere alla luce della fantasia.


La trama è davvero travolgente e promette un libro "insolito"...sapete perchè? perchè parla delle principesse vere, quelle che non hanno un fisico da modella, non hanno la grazia di una regina d'altri tempi...quelle che sono come noi=)

Vi lascio con il trailer del libro, che potrete trovare sul canale YouTube di Davide Nonino: ParlamiDiTe


Che ve ne pare?=)
Isy

RECENSIONE: Passion di Lauren Kate


Ciao a tutti!
Eccomi oggi con la recensione del terzo libro della saga iniziata con Fallen e Torment(che ho recensito QUI) scritto da Lauren Kate e che sta appassionando tantissime lettrici in tutto il mondo con l’amore di Luce e Daniel che travalica tutte le difficoltà.

Titolo: Passion
Autore: Lauren Kate
Pagine: 432
Prezzo: 18.00€
Editore: Rizzoli
Pubblicazione: 15 giugno 2011

Trama
SOLO VIAGGIANDO NEL TEMPO SI PUÒ AMARE PER SEMPRE.
Luce morirebbe per Daniel: lo ha già fatto decine di volte. Insieme hanno vissuto tante vite, in luoghi e tempi diversi, ma la fine è stata sempre la stessa: lei consumata dalle fiamme e lui con il cuore infranto.
Forse però è possibile spezzare la maledizione che li perseguita. Per scoprirlo, Luce viaggia a ritroso nel tempo e ritrova le sue incarnazioni passate: in Inghilterra, in Cina, in Egitto… Daniel la insegue, e non è l’unico a farlo. Perché se Luce riscrivesse la storia, tutto potrebbe cambiare.

Mia Recensione
*****Attenzione piccoli spoiler per chi non ha letto i primi due della saga*****
Questo terzo libro della trilogia di Lauren Kate riprende la storia dove l’avevamo lasciata in Torment, con Luce che dopo l’attacco durante il giorno del  ringraziamento, salta in un Annunziatore e rivive i suoi diversi passati, tutti ovviamente finiti con il tragico epilogo della morte di lei.
La protagonista, in questo volume, è decisa a scoprire il perché questa maledizione perseguita da secoli e secoli il loro amore ed a tentare di trovare il modo di spezzarla, ma questo viaggio le servirà anche ad eliminare tutti i possibili dubbi che l’hanno assalita nel secondo libro. Attraverso questi salti nel tempo, oltre a scoprire le dinamiche che hanno portato tutte le sue rincarnazioni a morire, riscopre Daniel e finalmente si rende conto che il suo amore per lei è vero e puro e non una parte della maledizione, lui la ama davvero e per sempre. Inoltre si accorge che lei nonostante sia morta decine di volte in modo orribile, non deve soffrire come fa Daniel che ad ogni reincarnazione che muore tra le sue braccia, deve aspettare la successiva, trovarla e vivere la breve storia d’amore per poi perderla di nuovo.
Ma Luce è decisa fino in fondo a spezzare il ciclo.

In generale ho apprezzato questo libro piú degli altri due perché è piú vario e attraverso tanti salti nel tempo il lettore ha una panoramica varia del passato ed è incuriosito dalle tante vite dei protagonisti.
La trama è composta dal susseguirsi di salti nel tempo, dal passato recente della prima e della seconda guerra mondiale a quello piú remoto dell’antica Cina ed Egitto con tutte le differenza di etichetta, comportamento e di vestiario di cui siamo a conoscenza. Luce nelle sue vite precedenti è una ragazza russa oppure un’infermiera italiana, una ricca nobile inglese o una principessa e Daniel trova sempre il modo di starle vicino come soldato ferito oppure come pittore itinerante, come stalliere o come ribelle, insomma interpreta ruoli diversi a seconda del periodo, ma fa di tutto per stare con lei il maggior tempo possibile e per rendere la sua morte meno angosciante.
Quello che ho molto apprezzato è il fatto che i due protagonisti non sono attaccati morbosamente l’uno all’altro tipo cozze allo scoglio e, pur stando a lungo separati, non sentono la mancanza struggente perché sono troppo impegnati una a rivivere i propri passati, l’altro ad inseguire lei ed a rivedere scene tragiche dei suoi trascorsi. Insomma niente scene sdolcinate, niente musi lunghi e pianti, ma un medi livello di  romanticismo bilanciato alla tragicità delle situazioni che rendono il romanzo scorrevole e piacevole.
Luce finalmente prende le decisioni autonomamente, senza la consulenza di nessuno degli amici angeli o del sempre e spesso oppressivamente presente Daniel, insomma esce un pó di carattere in piú e si rende piú simpatica;per Daniel invece tutto è sofferenza sia nel suo io presente, sia nei suoi tanto io passati, sempre depresso e disperato, insomma non mi piace moltissimo è molto meglio Cam, di cui si scoprono degli interessanti dettagli del suo passato.

A questo terzo e penultimo libro della saga assegno sempre 3 stelline e mezzo, anche se mi è piaciuto piú dell’altro e aspetto il quarto per leggere il finale anche perché la fine di questo libro lascia alquanto insoddisfatti.

Lya


venerdì 23 settembre 2011

What's Next?

buonasera ragazzi!
ecco quali sono le nostre attuali letture!
Isy:
Cenerontola di Davide Monino
Lya:
Ogni giorno, ogni ora di Natasa Dragnic


Voi invece cosa leggete? avete consigli o volete leggere cosa ne pensiamo di un determinato libro?

ESCE OGGI: Scomparsa di Chevy Stevens

Ciao!
oggi volevo ricordarvi l'uscita in tutte le librerie del libro Scomparsa per la Fazi Editore. Un romanzo toccante e diverso da leggere assolutamente!

Titolo: Scomparsa
Autore: Chevy Stevens
Pagine:380
Prezzo: euro 18
Editore: Fazi
Data di pubblicazione: 23 settembre 2011

Trama
Il thriller d’esordio di Chevy Stevens, pubblicato da St. Martins’ Press negli Stati Uniti è stato per 20 settimane nella bestseller list del New York Times e ha venduto 250.000 copie in Germania. I diritti di traduzione sono stati acquisiti in 23 Paesi e la Kirkus Reviews  e l’Associazione dei librai americani hanno eletto Scomparsa uno dei dieci migliori thriller del 2010. Il libro è nella cinquina dei finalisti dell’International Thriller of the Year nella categoria esordienti.

Il giorno in cui viene rapita, Annie O’Sullivan, una giovane agente immobiliare, ha tre obiettivi da raggiungere: vendere una casa, dimenticare un recente litigio con la madre ed essere pronta in tempo per una cena romantica con il suo ragazzo. Quando arriva il suo ultimo cliente Annie s’illude per un attimo che sarà il suo giorno fortunato. Non sarà così. Sarà l’inizio di un incubo.
Alternato alle sedute di psicoterapia durante le quali Annie narra il dramma della sua prigionia durata un anno, gli abusi psicologici e le violenze fisiche subiti, la dolcezza con la quale arriva a guardare il suo aguzzino, c’è il resoconto degli eventi successivi alla fuga: la lotta per riprendersi la propria identità e le indagini della polizia per scoprire chi abbia architettato il sequestro di cui è stata vittima. Ma la verità non sempre rende liberi.

cosa ne pensate?

giovedì 22 settembre 2011

Se fossi un libro...13

Buongiorno a tutti con la rubrica

Oggi ho scelto:

Leggendo questo libro mi sono chiesta: "é brutto cercare di ricordare, ma non riuscirci!". Spesso mi capita, ma non per le cavolate, dimentico cose importanti, appuntamenti, impegni...e talvolte sento di dover ricordare qualcosa, ma nella mia mente c'è solo un buco nero...è una sensazione orribile...e a voi è mai capitato?

Isy

ESCE OGGI: Sono nel tuo sogno di Isabel Abedi

buona giornata!
oggi voglio ricordarvi che per la Corbaccio esce un nuovissimo libro che ha davvero spopolato in Germania e che mi intriga davero tantissimo!!!

Titolo: Sono nel tuo sogno
Autore: Isabel Abedi
Pagine: 448
Prezzo: € 17.60
Editore: Corbaccio
Data di pubblicazione: 22 settembre 2011

Trama
Un ragazzo sconosciuto

Un’attrazione irresistibile

Un amore magico

Aveva sentito come una lacrima, una lacrima insopprimibile, come se qualcuno le avesse strappato un capello con una pinzetta. Quel che resta a Rebecca, sedici anni, mamma ad Amburgo e papà a Los Angeles, è una strana sensazione di vuoto e di paura. Ma poi Lucian salta fuori dal nulla: un ragazzo senza passato, uno che non sa chi è né ricorda da dove viene. Un tipo strano e bellissimoe che dà a Rebecca la rassicurante impressione di non essere più sola…          

Non si allontana mai da Rebecca, Lucian, il ragazzo del mistero, senza passato e senza ricordi. Rebecca è il suo unico punto fermo. La sogna tutte le notti. E anche Rebecca prova per lui un’attrazione che non riesce a spiegarsi. Ed entrambi cercano disperatamente di stare vicini.Ma prima che riescano a svelare il mistero che li avvolge, vengono bruscamente separati. Con conseguenze terribili per tutti e due. Perché ciò che li unisce è molto più dell’amore.



Cosa ne pensate? lo acquisterete?

mercoledì 21 settembre 2011

Cover Crazy 16: Il Piccolo Principe

Buon pomeriggio=)Oggi per la rubrica Cover Crazy ho scelto una copertina "vecchia", o meglio di un libro uscito molti e molti anni fa.



Il libro è "Il piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupèry. Ammetto di non averlo mai letto nonostante tutti lo considerino un classico che non deve mai mancare nella libreria.
L'ho acquistato un paio di giorni fa e la copertina è adorabile (è un disegno dell'autore). In libreria era presente con 2 cover differenti. Io alla fine ho optato per questa, nonostante fino all'ultimo fossi combattuta^^E Voi lo avete mai letto? e tra queste 2 cover quale preferite?


Sono proprio curiosa di leggere le vostre risposte..

A presto
Isy
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...